logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 083407 - INFORMATICA (PER AEROSPAZIALI)
Docente Pilato Christian
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - BV (350) INGEGNERIA AEROSPAZIALE*LZZZZ083407 - INFORMATICA (PER AEROSPAZIALI)

Obiettivi dell'insegnamento

Obiettivo formativo principale

Il corso si propone di fornire una visione d'insieme delle potenzialità offerte dall'analisi e dalla modellazione informatica di problemi reali, e di formare gli studenti a comprendere i principi che stanno alla base di un futuro utilizzo e interazione con i sistemi informatici. Il corso presenta i concetti fondamentali della programmazione con riferimento all'uso del linguaggio C, e le caratteristiche dei sistemi informatici enfatizzandone gli aspetti di integrazione.

 

Obiettivi formativi metodologici

La tipologia della materia e le modalità di insegnamento e di verifica hanno come scopo primario quello di sviluppare negli studenti la capacità critica e di analisi volte alla definizione di un progetto. I problemi posti e utilizzati come esempio saranno per quanto possibile basati su casi reali in modo da stimolare lo studente alla ricerca della soluzione algoritmica ottimale e quindi all’approccio progettuale al problema a cui farà seguito la parte di implementazione.


Risultati di apprendimento attesi
  • Lo studente sarà in grado di eseguire semplici operazioni aritmetiche in notazione binaria.
  • Lo studente sarà in grado di comprendere i principi base della programmazione procedurale.
  • Lo studente avrà sviluppato la capacità di commentare in modo critico porzioni di codice in linguaggio C.
  • Lo studente avrà sviluppato la capacità di creare programmi in linguaggio C per la soluzione di semplici problemi.
  • Lo studente avrà sviluppato la capacità di gestire in modo efficiente la memoria allocata da un programma C.

Argomenti trattati

1.        Concetti introduttivi dell'informatica. Panoramica storica e contenuti dell'informatica. Risoluzione automatica di problemi: algoritmi, linguaggi di rappresentazione, catena di programmazione. Calcolatore digitale programmabile: elementi base della tecnologia elettronica. Natura e rappresentazione delle informazioni (numerica, alfanumerica, di immagini, multimediale).

2.        Concetti fondamentali della programmazione. Introduzione agli algoritmi: rappresentazione del flusso di controllo. Introduzione alla progettazione per raffinamenti successivi.

3.        Fondamenti di programmazione in linguaggio C - Meccanismi di astrazione. Struttura di un programma C. Astrazione di dato mediante i tipi di dato (numerici, caratteri e stringhe, vettori, strutture, puntatori). Meccanismi strutturati per il controllo della sequenza di esecuzione.  Le librerie standard del linguaggio C e le funzioni di ingresso e uscita.

4.        Tecniche di programmazione. Il concetto di sottoprogramma: funzioni e procedure come astrazioni. Parametri, modalità di passaggio dei parametri, effetto di un sottoprogramma. Ambienti, visibilità e cenno al supporto di esecuzione. La gestione dei file.  La struttura dell'ambiente di programmazione e la modularizzazione. Gestione dinamica della memoria.

5.        Composizione e organizzazione dei sistemi informatici. Struttura di un calcolatore (unità funzionali e uso) e classificazione dei calcolatori. Introduzione alle funzioni di sistema operativo e al software di rete.


Prerequisiti

Il corso non ha prerequisiti.


Modalità di valutazione

Modalità didattiche

Il corso è articolato in lezioni, esercitazioni e laboratorio.

 

 

Attività di laboratorio

Gli studenti sono divisi in squadre che svolgono lo stesso lavoro in aule od orari diversi. Lo studente sviluppa, tramite l’attività svolta in laboratorio, la propria conoscenza dei linguaggi, metodi e strumenti introdotti nel corso. L’attività di laboratorio è assistita dai docenti responsabili di laboratorio, ma lo studente deve sviluppare i propri elaborati in modo autonomo. La frequenza al laboratorio assume quindi una particolare importanza.

 

Modalità di verifica

L’esame consta di una prova scritta.  Gli appelli d’esame sono nelle date previste dal calendario di Facoltà. Durante il corso sono previste due prove scritte in itinere non obbligatorie che, qualora superate entrambe con esito positivo, danno diritto all’esonero dalla prova scritta degli appelli d’esame.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaKim N. King,, Programmazione in C , Editore: Apogeo
Risorsa bibliografica facoltativaS. Ceri, D. Mandrioli, L. Sbattella, Informatica: arte e mestiere, Editore: - McGraw-Hill

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
34:48
52:12
Esercitazione
18:00
27:00
Laboratorio Informatico
14:24
3:36
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 67:12 82:48

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
30/09/2020