logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale
Insegnamento 054096 - TECNICHE DI MONITORAGGIO DEL DISSESTO IDROGEOLOGICO (WORKSHOP)
Docente Longoni Laura , Scaioni Marco , Zanzi Luigi
Cfu 15.00 Tipo insegnamento Corso Integrato
Didattica innovativa L'insegnamento prevede  2.0  CFU erogati con Didattica Innovativa come segue:
  • Blended Learning & Flipped Classroom

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing - Civ (1 liv.)(ord. 270) - LC (306) INGEGNERIA CIVILE PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIOCMGAZZZZ054096 - TECNICHE DI MONITORAGGIO DEL DISSESTO IDROGEOLOGICO (WORKSHOP)
CMSAZZZZ054100 - TECNICHE DI MONITORAGGIO DELLE INFRASTRUTTURE (WORKSHOP)
Ing - Civ (1 liv.)(ord. 270) - LC (343) INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE*AZZZZ051246 - GEOLOGIA APPLICATA 2
088756 - GEOLOGIA APPLICATA 2

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso integrato ha la finalità di fornire le conoscenze di base sulle tecniche moderne di caratterizzazione e monitoraggio dei siti interessati da fenomeni di dissesto idrogeologico e di guidare gli allievi nell’applicazione di tali tecniche secondo un approccio interdisciplinare. Il corso ha carattere applicativo e prevede attività di campo sperimentali basate sull’impiego operativo delle strumentazioni di rilievo e monitoraggio (stazione totale, sensori di posizionamento satellitare GNSS, livellazione geometrica di precisione, sismica di esplorazione, geoelettrica, Ground Penetrating Radar, strumentazione geologica) nell’ambito di siti selezionati che comprendono anche casi studio reali. Il corso prevede uscite tecniche di più giorni per la caratterizzazione delle frane.


Risultati di apprendimento attesi

 

Conoscenza e comprensione:lo studente che supererà l'esame sarà in grado di comprendere la complessità dei rischi geologici connessi alla stabilità dei versanti.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: attraverso lo studente sarà in grado di applicare ai casi studio  differenti tecniche di monitoraggio.

Autonomia di giudizio: lo studente in modo critico e autonomo valuterà le tecniche di monitoraggio migliori per la comprensione di un caso studio.

Abilità comunicative:lo studente tramite il test finale mostrerà la maturità raggiunta nel trattare queste problematiche.


Argomenti trattati

Per i contenuti si rimanda al programma dei singoli insegnamenti:

CORSO DI TECNICHE DI MONITORAGGIO DEL DISSESTO IDROGEOLOGICO:

1 blocco: lezioni frontali per illustrare la teoria di base per la classificazione delle frane, le cause predisponenti e scatenanti il dissesto idrogeologico, indagini geognostiche per le aree franose e tecniche di monitoraggio delle frane. Sono previsti momenti “problem solving” per approfondire alcune tematiche.

2 blocco: laboratori di campo. Tramite uscite di più giorni si analizzeranno direttamente sul campo le problematiche presentate nel blocco 1. Si visiteranno siti interessati da diverse tipologie di frane. Si studieranno le tecniche di indagine e di monitoraggio usate per lo studio di questi movimenti di massa.

3 blocco: presentazione del caso studio. Verranno presentati alcuni casi studio che lo studente, in gruppo o individualmente, dovrà analizzare. Si prevede una valutazione del modello fisico del versante e uno studio delle tecniche di monitoraggio più idonee per lo studio del movimento.


Prerequisiti

Geologia Applicata I

GIS e Geostatistica

 


Modalità di valutazione

Applicazione dei metodi proposti ad alcuni casi reali con la predisposizione di una relazione finale che verrà discussa in sede di esame.


Bibliografia

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:30
120:45
Esercitazione
41:30
62:15
Laboratorio Informatico
12:00
18:00
Laboratorio Sperimentale
16:00
24:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 150:00 225:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
27/09/2020