logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale
Insegnamento 088674 - TECNICA DELLE COSTRUZIONI (AMB)
Docente Coronelli Dario Angelo Maria
Cfu 8.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing - Civ (1 liv.)(ord. 270) - MI (346) INGEGNERIA PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO*AZZZZ088674 - TECNICA DELLE COSTRUZIONI (AMB)
Ing - Civ (Mag.)(ord. 270) - MI (440) INGEGNERIA PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO*AZZZZ088674 - TECNICA DELLE COSTRUZIONI (AMB)
Ing - Civ (Mag.)(ord. 270) - MI (489) INGEGNERIA PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO - ENVIRONMENTAL AND LAND PLANNING ENGINEERING*AZZZZ088674 - TECNICA DELLE COSTRUZIONI (AMB)

Obiettivi dell'insegnamento

L'insegnamento ha come obiettivo caratterizzante lo sviluppo della capacità ingegneristica di progetto e verifica, nell'ambito specifico delle strutture dell'ingegneria civile.

Gli argomenti teorici mirano ad approfondire le conoscenze delle proprietà dei materiali e delle strutture, come base per il progetto.

Gli esempi applicativi mirano a sviluppare la capacità di creazione di un modello di un sistema strutturale reale, di nuova progettazione od esistente, ed al suo utilizzo per valutarne al sicurezza e le prestazioni in esercizio.

A livello multidisciplinare l'insegmamento in raccordo con il corso di studi si collega alla conoscenza di fenomeni naturali che determinano le azioni sulle strutture, quali il sisma, il vento, la neve e la spinta dell'acqua e dei terreni e la cadua massi; alla considerazione dei fenomeni di degrado chimico-fisico; all'utilizzo di modelli matematici.

Le visite in cantiere puntano alla conoscenza della pratica delle applicazioni, aspetti costruttivi e comportamenti professionali dell'ingegnere.


Risultati di apprendimento attesi

Nell'ambito dell'insegnamento, lo studente acquisisce:

- Conoscenze delle proprietà dei materiali e della risposta strutturale, applicando principi della fisica, della meccanica strutturale e della geotecnica.

- Capacità di applicare tali conoscenze, grazie ad una opportuna analisi dei sistemi fisici e strutturali in esame.

- Capacità progettuale e di autonomia del giudizio, con vautazione di alternative e conseguenze economiche, funzionali ed estetiche, e per la sicurezza.

 


Argomenti trattati

1. INTRODUZIONE AL PROGETTO STRUTTURALE: Principali tipologie strutturali. Modellazione della struttura. Schemi di equilibrio. Analisi limite (carico limite con metodi statico e cinematico). Azioni e sicurezza strutturale. Cenni di progetto in zona sismica.

2. STRUTTURE IPERSTATICHE: Soluzione elastica di travi e telai con metodi delle forze e degli spostamenti (calcolo manuale). Introduzione all’utilizzo di un software commerciale.

3. PROGETTO AGLI STATI LIMITE: La misura della sicurezza e le basi del progetto agli stati limite.

4. ACCIAIO (Progetto agli Stati limite): Il materiale: comportamento sperimentale e modelli per la progettazione. Elementi strutturali: profili industriali e assemblaggio in travi, telai e strutture reticolari. Calcolo delle sezioni pressoinflesse. Instabilità degli elementi compressi. La verifica a taglio. Collegamenti ed irrigidimenti. Calcolo degli spostamenti.

5. CALCESTRUZZO ARMATO (Progetto agli Stati limite): Materiali: comportamento sperimentale e modelli costitutivi per il calcestruzzo e l’acciaio. Ritiro e viscosità del calcestruzzo. Elementi strutturali ed armature. Travi, pilastri, muri, piastre. Muri di contenimento del tereno e elementi di fondazione. Calcolo delle sezioni pressoinflesse in C.A. La verifica a taglio degli elementi strutturali in C.A. Calcolo degli spostamenti in fase elastica e fessurata. Progetto dell’armatura e dettagli costruttivi. La duttilità strutturale, il progetto delle sezioni e la redistribuzione delle sollecitazioni. Cenni al progetto sismico.

6. LEGNO (Progetto agli Stati limite): I materiali: comportamento sperimentale e modelli per la progettazione (lamellare e massiccio). Calcolo delle sezioni pressoinflesse. Cenni di instabilità degli elementi compressi. La verifica a taglio. Calcolo degli spostamenti.

Nell'ambito dell'insegnamento sono inoltre previste alcune attività complementari, quali l'illustrazione di esperienze di laboratorio (presso laboratori di Ateneo) e due visite in cantiere.


Prerequisiti

Insegnamento di Scienza delle Costruzioni.


Modalità di valutazione

L’esame consiste in una prova scritta di analisi e progetto di una struttura in Acciaio e in Cemento Armato (prova in itinere o appelli di esame) ed un colloquio orale sulla teoria ed applicazioni illustrate nel corso. 


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaRadogna E., Tecnica delle Costruzioni. Vol. 1: Fondamenti delle Costruzioni in Acciaio
Risorsa bibliografica facoltativaRadogna E., Tecnica delle Costruzioni. Vol.2: Costruzioni composte Acciaio-Calcestruzzo, C. A. , C.A.P.
Risorsa bibliografica facoltativaBeeby Andrew W., Narayanan R. S. - Traduzione di Luigi Attanasio -, Guida all'Eurocodice 2 : progettazione delle strutture in calcestruzzo : EN 1992 - 1.1, 1.2, Editore: EPC libri / Thomas Telford - XIV, 273 p. ; 31 cm, Anno edizione: 2011
Risorsa bibliografica facoltativaA. W. Beeby, R. S. Narayanan, Designer's guide to EN 1992-1-1 and EN 1992-1-2 : Eurocode 2: design of concrete structures., Editore: Thomas Telford - XI, 218 p. ; 30 cm, Anno edizione: 2005
Risorsa bibliografica facoltativaLuís Simões da Silva, Rui Simões, Helena Gervásio, Design of steel structures : Eurocode 3: design of steel structures, part 1-1 , Editore: Ernst & Sohn - XVI, 438 p. : ill. ; 24 cm., Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica facoltativaDario Coronelli, ARCHITETTURA E STRUTTURA. ESEMPI DI MECCANICA E CONCEZIONE, Editore: Pàtron Editore, Anno edizione: 2010, ISBN: 9788855530668

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
52:00
78:00
Esercitazione
28:00
42:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 80:00 120:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.4 / 1.6.4
Area Servizi ICT
10/07/2020