logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 091338 - SPERIMENTAZIONE IN VOLO
Docente Trainelli Lorenzo
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - BV (469) AERONAUTICAL ENGINEERING - INGEGNERIA AERONAUTICA*AZZZZ091338 - SPERIMENTAZIONE IN VOLO

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso si propone di fornire le nozioni fondamentali sul processo di sperimentazione in volo, i suoi principi, le tecniche di prova, l’organizzazione operativa, l’esecuzione pratica e gli aspetti di integrazione all’interno delle attività di sviluppo di un nuovo velivolo, civile e militare.


Risultati di apprendimento attesi

Capacità di pianificazione, esecuzione e elaborazione critica di una prova di volo. Identificazione dei requisiti, scelta e corretto utilizzo dei metodi e delle tecniche di prova, nonché di metodi di analisi e strumenti di calcolo. Valutazione dei risultati e del loro impatto sulla qualifica del velivolo o di un suo sottosistema.

Capacità di comunicazione scritta, di dettaglio (relazione) e sommaria (presentazione), e orale del processo di prova e dei suoi risultati.

Capacità di impostare e eseguire un lavoro di gruppo, comprendente la pianificazione, l'esecuzione, l'analisi dei risultati e la reportistica di una prova di volo.


Argomenti trattati

1)   Nozioni introduttive: proprietà dell’atmosfera; cenni storici allo sviluppo delle prove volo; richiami di teoria delle misure: dati aria, angoli aerodinamici, posizione e misura del tempo; categorie di prova; organizzazioni tipiche; cenni alle normative civili e militari.

2)   Teoria e metodi di prova: calibrazione dati aria; prestazioni; qualità di volo; sistemi propulsivi: motori a pistoni, turboprop, turbofan, misura della spinta in volo; prove strutturali: carichi statici, dinamica, aeroelasticità, flutter; avionica; correzioni a condizioni standard.

3)   Strumenti di prova: progettazione di una prova in volo; principi di strumentazione: segmento di terra e di bordo; signal processing; elaborazione ed analisi dati di prova; validazione modelli.

4)   Organizzazione di Prova: tipologie di prova; pianificazione; programma di prove; documentazione necessaria; flight cards; team di prova: ruoli e responsabilità; disciplina di prova, aspetti di sicurezza; procedure e normative; consuntivazione attività.

5)   Prove Speciali: Prove di alta incidenza, stalli, post stallo, vite, carefree handling; sviluppo di un sistema di comandi di volo digitale Fly-by-Wire; apertura di inviluppo di flutter; identificazione parametrica; confronto approccio MIL e FAR.


Prerequisiti

Le nozioni acquisite nei corsi del primo anno della Laurea Magistrale in Ingegneria Aeronautica negli ambiti dell'aerodinamica, delle strutture aeronautiche, della propulsione aeronautica, della meccanica del volo e dei sistemi di bordo sono prerequisiti strettamente necessari a una efficace fruizione del corso. In mancanza di tali conoscenze, è preclusa la possibilità di pianificare, eseguire e analizzare i risultati di una prova di volo, vista l'integrazione stretta di tali discipline nella definizione delle limitazioni di sicurezza e delle condizioni di prova, nell'interpretazione dei dati di volo e nella valutazione dei risultati attinenti al velivolo nel suo insieme.

A maggior ragione, il corso non può essere fruito in modo utile da studenti che non abbiano ancora acquisito la Laurea (o bachelor BSc).


Modalità di valutazione

Il corso prevede, oltre a lezioni e esercitazioni teoriche, un certo numero di esercitazioni pratiche e sperimentali. La valutazione finale è basata sulle relazioni scritte (relazione preventiva e relazione consuntiva di prova) e sul resto della documentazione prodotta a supporto dell'esecuzione della prova, nonché su una prova orale consistente nella presentazione del processo di prova eseguito e sulla risposta a domande sugli argomenti del corso.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaStoliker F. (ed.), Introduction to flight test engineering http://www.cso.nato.int/Pubs/rdp.asp?RDP=RTO-AG-300-VOL-14-PT-2
Risorsa bibliografica obbligatoriaWard D.T., Strganac T.W., Introduction to flight test engineering, ISBN: 9780757529344
Risorsa bibliografica obbligatoriaKimberlin R.D., Flight testing of fixed-wing aircraft, ISBN: 978-1563475641

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
9:00
12:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
21:00
33:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 60:00 90:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
20/01/2020