logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 085876 - BASI DI DATI
Docente Pozzi Giuseppe
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - CO (360) INGEGNERIA INFORMATICAI1AAZZZZ087177 - BASI DI DATI E WEB
085876 - BASI DI DATI
087177 - BASI DI DATI E WEB
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - MI (486) ENGINEERING PHYSICS - INGEGNERIA FISICA*AZZZZ085876 - BASI DI DATI

Obiettivi dell'insegnamento

Obiettivo della prima parte del corso è introdurre gli aspetti teorici delle basi di dati ed i linguaggi per la gestione e l’interrogazione dei dati in esse contenuti. Tale parte è corredata da alcune esercitazioni in laboratorio, che permetteranno agli studenti di utilizzare un DataBase Management System (DBMS), così da applicare in pratica i concetti introdotti durante le lezioni in aula.

La seconda parte del corso verte invece sui modelli concettuali, sulle metodologie e sulle tecniche per la progettazione di una base di dati a partire dai suoi requisiti. Superato il corso, lo studente sarà in grado di progettare e realizzare basi di dati di media complessità, e sviluppare applicazione che le utilizzino.


Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e comprensione:
- Conoscere gli elementi basilari di un sistema per la gestione dei dati
- Comprendere gli elementi sintattici e la semantica di un linguaggio di interrogazione
- Conoscere i principali costrutti usati nel linguaggio SQL per definire e interrogare una base di sti relazionale
- Comprendere i meccanismi di astrazione tipici della progettazione concettuale e logica dei dati

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- Confrontare metodi formali di natura diversa e confrontare il loro potere espressivo
- Comporre interrogazioni complesse a partire da interrogazioni semplici
- Progettare gli schemi dei dati allo scopo di rappresentare efficacemente uno specifico problema

Autonomia di giudizio:
- Valutare la correttezza di una interrogazione relativamente ai fabbisogni informativi di un utente
- Valutare le qualità di uno schema di dati
- Confrontare i benefici e gli svantaggi di diversi progetti concettuali e logici

Capacità di apprendimento:
- Essere in grado di comprendere e apprendere nuovi paradigmi di accesso alle basi di dati
- Essere in grado di confrontare e coniugare le conoscenze e competenze apprese nel contesto della progettazione dei dati con quelle dell’ingegneria del software


Argomenti trattati

 

Distribuzione indicativa dell’attività didattica

Ore di lezione: 30, ore di esercitazione: 20.

 

Programma delle lezioni e delle esercitazioni

 

1.    INTRODUZIONE AL CORSO

1.1   Il sistema informativo nell'azienda

1.2   Caratteristiche dei DBMS e concetto di transazione

1.3   Utenti, strumenti e moduli di un DBMS

 

2.    TEORIA RELAZIONALE

2.1    Il modello relazionale dei dati, sua definizione (informale e formale) e concetti fondamentali

2.2    Algebra relazionale: operazioni unarie e binarie

2.3    Interrogazioni in algebra relazionale e loro ottimizzazione

2.4    Calcolo relazionale: definizione, equivalenza fra algebra relazionale e calcolo relazionale

2.5    Datalog: definizione, interrogazioni ricorsive, specifica di vincoli di integrità,

2.6    Relazioni tra i poteri espressivi dei linguaggi formali presentati

 

3.    LINGUAGGI PER BASI DI DATI

3.1 Introduzione a SQL: standardizzazione di SQL, domini SQL, vincoli e semplice definizione di tabelle

3.2  SQL come DDL: integrità referenziale, definizione di schemi e loro modifica, cataloghi relazionali

3.3 Interrogazioni SQL semplici, interrogazioni con ordinamenti e raggruppamenti, Interrogazioni SQL complesse

3.4  Comandi di modifica e viste in SQL

3.5 Aspetti evoluti del DDL: indici e vincoli di integrità generici, controllo dell'accesso, viste e controllo dell'accesso, transazioni (cenni)

3.6  SQL per la programmazione: funzioni SQL, SQL Embedded, ODBC/ADO e JDBC, procedure

 

4.    PROGETTAZIONE DI BASI DI DATI

4.1   Fasi della progettazione

4.2   Le astrazioni nella progettazione dei dati

4.3 Il modello Entità-Relazioni: definizione, associazioni, identificatori e gerarchie, proprietà delle gerarchie

4.4   Il ciclo di progettazione: fasi di progettazione, strategie, qualità di un progetto concettuale

4.5 Progettazione logica: fasi del progetto logico, eliminazione delle gerarchie, gestione degli identificatori, gestione degli attributi, gestione delle associazioni, normalizzazione (cenni)

4.6   Progettazione fisica (cenni)

 

5. INTRODUZIONE A XML NELLE BASI DI DATI

5.1 Cennni di XML

5.2 DTD (Document Type Definition) e XSD (XML Schema Definition)


Prerequisiti

Un prerequisito consigliato consiste nell’aver superato gli esami di Informatica 1 e Architetture dei Calcolatori e Sistemi Operativi.


Modalità di valutazione

L’esame di basi di dati consiste in un’unica prova scritta. Lo studente può essere eventualmente convocato per un colloquio orale, a discrezione del docente.

Non sono previste prove in itinere.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaPaolo Atzeni, Stefano Ceri, Stefano Paraboschi, Riccardo Torlone, Basi di dati: Modelli e Linguaggi di Interrogazione 3/ed, Editore: McGraw-Hill Libri Italia, Anno edizione: 2009, ISBN: 9788838666001 http://www.ateneonline.it/atzeni3e/homeA.asp
Note:

English edition: Database systems, McGraww-Hill

Risorsa bibliografica obbligatoriaDaniele Braga, Marco Brambilla, Alessandro Campi, Eserciziario di Basi di dati, Editore: Esculapio, Bologna, Anno edizione: 2009, ISBN: 978-88-7488-228-1 http://www.editrice-esculapio.it/shop/product/129/Braga-Brambilla-Campi-Eserciziario-di-basi-di-dati.asp
Risorsa bibliografica facoltativaRamez Elmasri, Shamkant Navathe, Fundamentals of Database Systems, 6/E, Editore: Pearson, Anno edizione: 2010, ISBN: 0136086209
Risorsa bibliografica facoltativaCarlo Batini, Stefano Ceri, Shamkant N. Navathe, Conceptual Database Design: An Entity-Relationship Approach, Editore: Addison Wesley, Anno edizione: 1991, ISBN: 0805302441

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
32:30
48:45
Esercitazione
17:30
26:15
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 75:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
26/01/2020