logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 081369 - INFORMATICA B
Docente Masseroli Marco
Cfu 7.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - BV (352) INGEGNERIA ENERGETICA*LEMP081369 - INFORMATICA B
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - BV (353) INGEGNERIA MECCANICA*LEMP081369 - INFORMATICA B

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso si propone di fornire una visione d'insieme delle potenzialità offerte dall'informatica in termini di analisi di problemi reali e di definizione della soluzione di tali problemi. Il corso presenta: i) i concetti fondamentali della programmazione utilizzando il linguaggio C ed un linguaggio per il calcolo numerico come strumenti di esemplificazione; 2) le tecniche di programmazione più avanzate facendo riferimento ad un linguaggio per il calcolo numerico; 3) le caratteristiche dei sistemi informatici enfatizzandone gli aspetti di integrazione.


Risultati di apprendimento attesi

Descrittori di Dublino

Expected learning outcomes

1. Conoscenza e comprensione

Comprendere i meccanismi di codifica dell’informazione all’interno di un calcolatore

Conoscere gli elementi basilari dell’architettura di un calcolatore

Comprendere gli elementi sintattici e semantica di un linguaggio di programmazione

Conoscere i principali costrutti usati nei linguaggi di programmazione imperativi per la rappresentazione e manipolazione dei dati

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione

  • Progettare le strutture dati nella memoria del calcolatore allo scopo di rappresentare efficacemente i dati di uno specifico problema
  • Progettare semplici algoritmi a partire dalla specifica di un problema
  • Selezionare algoritmi noti e applicarli per la soluzione di nuovi problemi
  • Implementare algoritmi nel linguaggio C e nel linguaggio di calcolo numerico selezionato
  • Confrontare i benefici e gli svantaggi di diversi approcci algoritmici alla soluzione di un problema dato (per esempio, uso dei meccanismi di programmazione di alto livello offerti dai linguaggi di calcolo numerico rispetto a quelli di più basso livello offerti dal linguaggio C)

4. Abilità comunicative

  • Usare schemi a blocchi e pseudo-codice per descrivere un algoritmo

 


Argomenti trattati
  • Concetti introduttivi dell'informatica: Panoramica storica e contenuti dell'informatica. Risoluzione automatica di problemi: algoritmi, linguaggi di rappresentazione, catena di programmazione. Calcolatore digitale programmabile: elementi base della tecnologia elettronica. Natura e rappresentazione delle informazioni (numerica, alfanumerica, di immagini, multimediale).
  • Concetti fondamentali della programmazione: Introduzione agli algoritmi: rappresentazione del flusso di controllo. Introduzione alla progettazione per raffinamenti successivi.
  • Fondamenti di programmazione in linguaggio C ed in un linguaggio per il calcolo numerico - Meccanismi di astrazione: Struttura di un programma C. Astrazione di dato mediante i tipi di dato (numerici, caratteri e stringhe, vettori, strutture). Meccanismi strutturati per il controllo della sequenza di esecuzione. Le librerie standard del linguaggio C e le funzioni di ingresso ed uscita.
  • Tecniche di programmazione in un linguaggio per il calcolo numerico: Il concetto di sottoprogramma: funzioni e procedure come astrazioni. Parametri, modalità di passaggio dei parametri, effetto di un sottoprogramma. Gestione dei file. Gestione delle matrici. Tecniche di visualizzazione grafica.
  • Composizione e organizzazione dei sistemi informatici: Struttura di un calcolatore (unità funzionali e loro uso) e classificazione dei calcolatori. Introduzione alle funzioni del sistema operativo. 

Prerequisiti

Nessuno.


Modalità di valutazione

Premessa: Organizzazione del corso

Il corso è articolato in lezioni, esercitazioni e laboratorio. Cinque ore di laboratorio vengono utilizzate per fornire agli studenti indicazioni di carattere pratico utili a metterli in grado di lavorare in modo autonomo con gli ambienti di programmazione selezionati per il linguaggio C e per il linguaggio di calcolo numerico. Le rimanenti dieci ore sono a supporto dello studio autonomo di ciascuno studente. La classe viene divisa in squadre che svolgono lo stesso lavoro, eventualmente, in aule oppure orari diversi. Ciascuno studente sviluppa i propri elaborati in modo autonomo sperimentando e verificando, in modo guidato, la propria conoscenza dei linguaggi, metodi e strumenti introdotti nel corso.

Modalità di valutazione

La verifica della preparazione avviene attraverso un esame scritto su tutti gli argomenti dell’insegnamento. Tale esame assegna fino a un massimo di 32 punti e si intende superato quando il punteggio risulta essere maggiore o uguale a 18. La lode viene assegnata quando gli studenti ottengono un punteggio maggiore o uguale a 31. In casi dubbi, il docente si riserva la facoltà di convocare gli studenti per un colloquio orale. Il questo caso, il voto finale terrà conto sia dell’andamento dello scritto che del colloquio orale.  

Le date e gli orari degli appelli d’esame sono stabiliti dalla presidenza della Scuola. Le lezioni, esercitazioni e le attività di laboratorio sono da considerarsi funzionali a raggiungere il livello di preparazione richiesto dall’esame. Nel seguito viene fornita una descrizione più dettagliata del contenuto della prova scritta e dell’eventuale orale.

 

Modalità di verifica

Descrizione

 

Classificazione dei risultati di apprendimento secondo i descrittori di Dublino 

Prova scritta

Risoluzione di problemi numerici (codifica dell’informazione)

Domande di carattere teorico a risposta aperta sugli argomenti dell’insegnamento

Esercizi di tipo progettuale:

·       Progettazione di semplici strutture dati

·       Identificazione e definizione di algoritmi per risolvere un problema dato

·       implementazione di algoritmi in linguaggio C e di calcolo numerico

 

1

1,2

 

1,2,4

 

Esame orale (richiesto a discrezione del docente in caso di valutazione dubbia)

Domande di carattere teorico sugli argomenti del corso

Domande volte a evidenziare la capacità dello studente di elaborare collegamenti fra i vari argomenti del corso

1, 2

1, 2

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaMateriale su sistemi informatici e i principi di programmazione in C per il corso di Informatica b, Editore: Mc Graw Hill, Anno edizione: 2016, ISBN: 9781308911731
Note:

Questo testo contiene i capitoli del libro Informatica Arte e Mestiere che sono rilevanti per il corso di Informatica B. Se siete in possesso di Informatica Arte e Mestiere, non dovete acquistare anche questo.

Risorsa bibliografica obbligatoriaMandrioli D, Ceri S, Sbattella L, Cremonesi P, Cugola G., Informatica. arte e mestiere. , Editore: McGraw-Hill Libri Italia
Note:

Da non acquistare se avete acquistato il primo testo

Risorsa bibliografica obbligatoriaCampi A, Di Nitto E, Loiacono D, Morzenti A, Spoletini P., Introduzione alla programmazione in Matlab., Editore: Esculapio, Progetto Leonardo

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
29:00
60:00
Esercitazione
26:00
45:00
Laboratorio Informatico
15:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 70:00 105:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
08/12/2019