logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 054559 - LABORATORIO DI DESIGN DEGLI INTERNI
Docente Mazzanti Anna , Trocchianesi Raffaella
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio
Didattica innovativa L'insegnamento prevede  4.0  CFU erogati con Didattica Innovativa come segue:
  • Soft Skills

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII4AZZZZA054559 - LABORATORIO DI DESIGN DEGLI INTERNI

Obiettivi dell'insegnamento

Il Laboratorio verte sull'indagine dell' architettura degli interni nelle sue molteplici sfaccettature, al fine di ampliare la formazione degli studenti e renderli più consapevoli nei confronti di una disciplina che sta acquistando sempre maggior importanza nel progetto contemporaneo.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende l’ambito di progetto connesso al design di interni, le necessità della committenza, conosce e comprende le specifiche tecniche a supporto della progettazione e conosce e comprende gli strumenti necessari per una corretta progettazione di spazi interni sia dal punto di vista funzionale che da quello estetico-formale ;
- sa operare su progetti di media complessità trovando soluzioni a problemi progettuali;
- in autonomia e in gruppo imposta il processo di ricerca a sostegno del progetto, opera scelte progettuali e comunica il progetto, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

TITOLO

Il progetto in scena: narrazioni e allestimenti intorno agli archivi del progetto 

 

TEMA

Il laboratorio affronta il tema valorizzazione culturale con l’obiettivo di mettere a punto nuovi scenari e modelli di fruizione museale nonché nuovi sistemi allestitivi. Si propone un approccio interdisciplinare in cui la dimensione storico-critica dell’arte dialoga con quella progettuale. Il lavoro sarà incentrato sul tema degli archivi del progetto quale luogo privilegiato per innescare nuovi modelli di narrazione e fruizione culturale. Saranno selezionate alcune realtà archivistiche e relative collezioni che diventeranno al contempo luogo e oggetto di progettazione allestitiva. Gli archivi del progetto sono realtà molto complesse, possono presentare criticità diverse, problemi e necessità di estensione e valorizzazione per i quali l’approccio design può essere essenziale e potenziale motore di attivazione.

 

MODALITA’

Il laboratorio prevede:

-una serie di lezioni ex cattedra tenute dai docenti del corso

-una serie di seminari tematici concentrate prevalentemente nella prima parte del semestre;

-un’esercitazione individuale ex-tempore;

-una prova orale, verifica dei contenuti bibliografici ed espressi durante le lezioni;

-revisioni ai gruppi di lavoro sul tema di progetto;

-stati d’avanzamento collegiali del progetto;

-esame finale incentrato sulla restituzione ed argomentazione del progetto.


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di 2° anno è richiesto il superamento di tutti  i Laboratori di 1° anno.


Modalità di valutazione

La valutazione finale sarà elaborata sulla base della frequenza al laboratorio, sulle prove in itinere, sulla partecipazione e proattività durante le ore di lavoro, sulla prova bibliografica (orale) e, in misura maggiore, sull’elaborato finale d’esame. Oggetto di valutazione sarà la qualità e l'originalità del concept di progetto, la metodica nel processo progettuale, le capacità retoriche e di rappresentazione grafica e la proattività e partecipazione al corso.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaElio Grazioli, La collezione come forma d'arte, Editore: Johan & levi, Anno edizione: 2012
Risorsa bibliografica obbligatoriaCristina Baldacci,, Archivi impossibili. Un'ossessione dell'arte contemporanea, Editore: Johan & levi, Anno edizione: 2017
Risorsa bibliografica obbligatoriaRaffaella Trocchianesi, Design e narrazioni per il patrimonio culturale, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2014
Risorsa bibliografica obbligatoriaMarco Borsotti, Tutto si può narrare, Editore: Mimesis, Anno edizione: 2017

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
22/02/2020