logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 052672 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - SEZ 5
Docente Fumagalli Paolo Maria , Pils Giulia , Spagnoli Alessandra , Trocchianesi Raffaella
Cfu 15.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNI***AZZZZA052672 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - SEZ 5
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***AZZZZA096500 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - I5

Obiettivi dell'insegnamento

Scopo del Laboratorio di Sintesi Finale è quello di fornire gli strumenti utili per interpretare in modo critico le tematiche del progetto nel piu ampio contesto delle trasformazioni culturali, sociali e tecnologiche (nuovi stili di vita, nuove configurazioni tipologiche, nuovi scenari tecnologici). Gli studenti saranno chiamati ad elaborare un progetto di Design degli interni con particolare attenzione agli aspetti funzionali, tipologici, strutturali e tecnici.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende l’ambito di progetto connesso al design di interni, le necessità della committenza, le specifiche tecniche a supporto della progettazione mettendo a sistema anche conoscenze precedentemente acquisite;
- sa operare su progetti di medio-alta complessità e tradurre gli elementi di analisi nella elaborazione di concettualizzazioni progettuali, applicandole e sviluppandole e in progetti di interior design;
- in autonomia e in gruppo imposta il processo di ricerca a sostegno del progetto, opera scelte progettuali e comunica il progetto, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

TITOLO

"L'imbroglio nel lenzuolo": narrazioni museografiche e allestitive intorno al cinema 

 

TEMA

Il laboratorio affronta il tema della valorizzazione culturale con l’obiettivo di mettere a punto nuovi scenari di fruizione museale e nuovi sistemi allestitivi nell'ambito dei musei di narrazione incentrandosi in particolare sul tema cinematografico.

Il laboratorio affronterà una prima fase scenaristica in cui verranno toccati aspetti interdisciplinari di carattere storico-critico, tecnologico e contemporaneamente aspetti che attengono all’area del progetto (definizione profili di fruitori, servizi, inquadramento strategico...) con il fine di approdare a nuovi modelli di fruizione culturale e nuovi sistemi allestitivi per spazi prevalentemente espositivi.

Il laboratorio sarà incentrato sul rapporto tra museo e città quale opportunità per valorizzare l’identità del sistema culturale urbano e territoriale. Il corso verterà su una realtà museale che diventerà luogo e oggetto di progettazione museale e allestitiva (Museo Federico Fellini a Rimini) per poi ampliare la proposta ad altre tematiche sempre relative all'ambito cinematografico.

 

MODALITA’

Il laboratorio prevede:

-una serie di lezioni ex cattedra tenute dai docenti del corso

-una serie di seminari tematici concentrate prevalentemente nella prima parte del semestre;

-un’esercitazione individuale ex-tempore;

-una prova orale, verifica dei contenuti bibliografici ed espressi durante le lezioni;

-revisioni ai gruppi di lavoro sul tema di progetto;

-stati d’avanzamento collegiali del progetto;

-esame finale incentrato sulla restituzione ed argomentazione del progetto.

 


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di Sintesi Finale è richiesto il superamento di tutti gli insegnamenti di 1° anno, entro la sessione di settembre in cui si desidera inserire il Laboratorio nel Piano degli Studi, nonchè il superamento dei Laboratori di 2° anno.


Modalità di valutazione

La valutazione finale sarà elaborata sulla base della frequenza al laboratorio, sulle prove in itinere, sulla partecipazione e proattività durante le ore di lavoro, sulla prova bibliografica (orale) e, in misura maggiore, sull’elaborato finale d’esame. Oggetto di valutazione sarà la qualità e l'originalità del concept di progetto, la metodica nel processo progettuale, le capacità retoriche e di rappresentazione grafica e la proattività e partecipazione al corso.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaTrocchianesi R., Design e narrazioni per il patrimonio culturale, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2014
Note:

cultural design-narrazione-fruizione

Risorsa bibliografica obbligatoriaVaudetti M, Canepa S. Musso S., Esporre allestire vendere, Editore: Wolters Kluwer, Anno edizione: 2014
Note:

just the chapter about the exhibit design and related case studies on the cd

Risorsa bibliografica obbligatoriaDernie D., Exhibition design, Anno edizione: 2007
Risorsa bibliografica obbligatoriaTrocchianesi R., Oggetti transitivi. Il potenziale narrativo dellâ¿oggetto nel progetto espositivo, Editore: Mimesis, Anno edizione: 2013
Risorsa bibliografica obbligatoriaPils G., Trocchianesi R., Design e Rito. La cultura del progetto per il patrimonio rituale contemporaneo, Editore: mimesis, Anno edizione: 2017

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
98:00
147:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
10:00
15:00
Laboratorio Di Progetto
22:00
33:00
Totale 150:00 225:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
26/01/2020