logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 099404 - LABORATORIO DI RAPPRESENTAZIONE DIGITALE
Docente Brevi Fausto , Gaetani Flora
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1090) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALEP4AZZZZA099404 - LABORATORIO DI RAPPRESENTAZIONE DIGITALE

Obiettivi dell'insegnamento

Il Laboratorio di Rappresentazione Digitale è basato sull'insegnamento dei metodi e delle tecniche della modellazione digitale 3D e del rendering digitale, come strumenti integrati e complementari alle più tradizionali forme del disegno e della modellazione fisica.

L'insegnamento si concentra principalmente su come esplorare, descrivere e rappresentare, forme complesse da utilizzare nelle fasi di concept dei progetti del prodotto industriale.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:

- apprende tecniche e metodi di modellazione digitale e di rendering digitale;

- sa applicare le conoscenze apprese utilizzando gli strumenti digitali per la rappresentazione in 3 dimensioni delle idee e per interfacciarsi con le tecniche di prototipazione rapida e con l’ingegnerizzazione;

- opera sia in autonomia che in gruppo per realizzare modelli digitali e per comunicare il progetto in modo appropriato.


Argomenti trattati

Il Laboratorio di Rappresentazione Digitale si pone l'obiettivo, in continuità e in contiguità con il Laboratorio del Disegno del primo anno, di fare acquisire agli allievi la padronanza dei metodi e delle tecniche di di realizzazione del modello digitale tridimensionale come mezzo di prototipazione virtuale con particolare riferimento al design del prodotto industriale e alle problematiche che ne sono proprie: la definizione geometrica in primo luogo, ma anche la definizione dei materiali e le tecniche per la sua rappresentazione.
In questo senso il Laboratorio è suddiviso in due parti logiche, secondo il classico schema di realizzazione di una immagine digitale: una parte in cui si approfondiranno le tematiche legate alla modellazione ed un'altra parte in cui si approfondiranno le tematiche legate alla definizione dei materiali e al rendering.

Le esercitazioni pratiche, tipiche di una didattica di tipo laboratoriale, saranno affrontate insieme ad argomenti teorici fondamentali per la comprensione dei criteri geometrici di formazione dei modelli e delle metodologie della loro costruzione, nonché alla percezione delle immagini nell'osservatore umano e alla loro simulazione computerizzata.
Nell’organizzazione pratica del Laboratorio verranno utilizzate delle pratiche di didattica innovativa, sperimentando in particolare le logiche di Blended Learning e di Flipped Classroom.

La parte predominante del laboratorio sarà destinata a comprendere l’utilizzo pratico di sistemi che si basano su una descrizione polinomiale parametrica dei modelli, in quanto metodologia che consente una buona flessibilità formale unita ad un grande rigore geometrico; non verranno però ignorati anche altri diffusi sistemi di descrizione analitica delle forme, adatti al progetto di I.D.


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di 2° anno è richiesto il superamento di tutti  i Laboratori di 1° anno.


Modalità di valutazione

Il giudizio finale si baserà su una verifica del livello di competenze raggiunto dagli studenti tramite una costante verifica in itinere e sulla partecipazione alle lezioni.
Durante il semestre sono previste prove in itinere, il cui esito concorrerà alla valutazione finale unitamente ad un’esercitazione di gruppo e ad una prova individuale, riassuntiva di tutto l’ambito del Laboratorio, da svolgersi in occasione dell’appello d’esame.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaF. Brevi, Il Design delle superfici, Editore: POLI.design, Anno edizione: 2004, ISBN: 888798154X
Note:

Testo fuori commercio, disponibile in biblioteca

Risorsa bibliografica obbligatoriaMiglio, E., Parolini, N., Scotti, A., Vergara, C., Matematica e Design, Editore: Springer, Anno edizione: 2019, ISBN: 978-88-470-3986-5
Risorsa bibliografica obbligatoriaR. Scateni, P. Cignoni, C. Montani, R. Scopigno, Fondamenti di Grafica Tridimensionale Interattiva, Editore: McGraw-Hill, Anno edizione: 2005, ISBN: 9788838662157
Risorsa bibliografica facoltativaJ.D. Foley, A. van Dam, S.K. Feiner, J.F. Hughes, Computer Graphics. Principles and Practice, Editore: Addison-Wesley, Anno edizione: 1996, ISBN: 0201848406
Risorsa bibliografica facoltativaA. Watt, 3D Computer Graphics, Editore: Addison-Wesley, Anno edizione: 1995, ISBN: 0201398559
Risorsa bibliografica facoltativaD.F. Rogers, An introduction to NURBS with historical perspective, Editore: Morgan Kaufmann Publishers, Anno edizione: 2001, ISBN: 0123991838

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
65:00
97:30
Esercitazione
15:00
22:30
Laboratorio Informatico
20:00
30:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 100:00 150:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.4 / 1.6.4
Area Servizi ICT
10/07/2020