logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 051223 - STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA
Docente Castelli Paolo
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1088) DESIGN DELLA COMUNICAZIONEC1AZZZZ051223 - STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA
C2AZZZZ051223 - STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA
C3AZZZZ051223 - STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1154) DESIGN DELLA COMUNICAZIONE***AZZZZ093317 - STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA E LINGUAGGI DELLA COMUNICAZIONE VISIVA

Obiettivi dell'insegnamento

Storie comparate di movimenti culturali e sistemi culturali. Tematiche di riferimento: design, arte, cinema, video, fotografia.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende ii movimenti e i sistemi culturali;
- sa analizzare autonomamente e in maniera critica i contesti di riferimento.


Argomenti trattati

Il Corso, dedicato alle forme e figure dei linguaggi della comunicazione audio-visiva contemporanea, è suddiviso in tre parti metodologiche e sei parti applicative:

 

1,1) Introduzione alle forme e figure della fotografia (a cura del professor Sergio Giusti)

1 L'esigenza della riproducibilità. Dagli strumenti per disegnare alla fotografia: un'arte tecnologica e il suo impatto nella società e nella cultura dell'Ottocento. Dai modelli pittorici alle anticipazioni dei comportamenti contemporanei.

2 Concetti chiave per un’identità concettuale della fotografia: dalla fotografia al fotografico.

3 Un dialogo più maturo con l'arte e la grafica: fotografia e avanguardie, fotografia modernista (Futurismo, Surrealismo, Cubismo, Costruttivismo, Dada, fotografia come ready made, straight photography).

4 Fotografia oggi. Dalla piena adesione al sistema dell'arte contemporanea alla diffusione e condivisione globale della fotografia digitale in rete.

 

1,2) Introduzione alle forme e figure dei linguaggi audiovisivi

1 Lo sguardo immaginario

2 Lo spazio immaginario

3 Il tempo immaginario – forme del montaggio

4 Il suono immaginario – voci, rumori, musiche

 

1,3) La mappa non é il territorio

Il viaggio, ‘nomade’, indaga le dimensioni linguistico/estetiche e le componenti artistiche nell’ambito dei linguaggi audio-visivi contemporanei.

Si osservano e si attraversano gli universi creativi del cinema (del reale e di finzione), dell’animazione (tradizionale e digitale), del video (videoarte, video-installazioni, video-ritratti,…), della pubblicità (spot, trailer, promo) e della videomusica.

Si tenta, in particolare, di organizzare una mappa sintetica delle visioni, delle innovazioni e delle intuizioni d’autore all’interno dei diversi territori visivi.

L’esplorazione consente, inoltre, di rintracciare indizi di contaminazione e di influenza trasversali, indici di uno scenario dei media e dei linguaggi sempre più intrecciato.

1.3.1) Audiovisualcy.
Una meta-mappa di studi e materiali videografici nel web, relativi ai linguaggi audio-visivi

Una esplorazione/viaggio nel mondo in continua evoluzione dei video-essay, dei mash-up, dei super-cut

 

2,1) De-bord: contaminazioni/interazioni tra cinema/fotografia/video

Tra fotografia e fotogramma, tra fotoromanzo e photofilm: l’immagine fissa al cinema e il film di fotografie. Un percorso introduttivo sugli intrecci fra la narratività temporale del cinema e del video e la sospensione fotografica, passando per la ripresa in stop-motion. Da La Jetée di Chris Marker a Copy Shop di Virgil Widrich.

2,2) The Art Of Title

Una esplorazione del mondo della grafica dei titoli di testa per il cinema e per le serie televisive, dai grandi maestri (Saul Bass, Maurice Binder, Pablo Ferro,...) fino allo scenario contemporaneo.

 2,3) Magical Mistery Tour

Il tour esplora il pianeta ’fertile’ della videomusica, luogo emblematico di invenzioni, di sperimentazioni, di innesti, di citazioni, di prelievi,… da altri linguaggi visivi e comunicativi.

In particolare si 'pedina' il lavoro di alcuni autori che hanno segnato l’immaginario dei videoclip:

Michel Gondry, Chris Cunningham, Spike Jonze, Jonathan Glazer, Mark Romanek, Anton Corbjin, Stéphane Sednaoui.

2,4) Animation Now

Un attraversamento delle tecniche, degli stili, dgli universi autoriali dell'animazione contemporanea (tradizionale e digitale) da Frédéric Back a Zbig Rybczinski, da Lewis Klahr a PES fino ai migliori corti vincitori del Premio Oscar.

2,5) Brand Power

Un viaggio nella pubblicità audiovisiva contemporanea attraverso le strategie di alcuni Brand (Barilla, Absolute, Nike, Apple,...) e il lavoro innovativo degli autori (Michel Gondry, Tarsem, Jean-Baptiste Mondino,...).


Prerequisiti

Non sono richiesti pre-requisiti per la frequenza dell'insegnamento.


Modalità di valutazione

Durante il corso sono previste due prove in itinere obbligatorie, il cui esito concorre a determinare la valutazione consuntiva.
La valutazione finale richiede: la presentazione di due tesine/prove in itinere (ricerche, analisi testuali, percorsi,...); la conoscenza dei temi trattati nelle singole lezioni; la lettura di almeno un testo indicato in bibliografia.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaBruno Di Marino, Segni sogni suoni, Editore: Meltemi, Anno edizione: 2018
Risorsa bibliografica obbligatoriaSainati/Gaudiosi, Analizzare i film, Editore: Marsilio, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica facoltativaRoberta Valtorta, Il pensiero dei filosofi, Editore: Bruno Mondadori, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica facoltativaVanni Codeluppi, Che cosa è la pubblicità, Editore: Carocci, Anno edizione: 2019
Risorsa bibliografica facoltativaBruno Di Marino, Il segno mobile. Graphic design e comunicazione audiovisiva, Editore: Bietti Heterotopia, Anno edizione: 2016
Risorsa bibliografica obbligatoriaHans-Michael Koetzle, Fotografi A-Z , Editore: Taschen, Anno edizione: 2015
Risorsa bibliografica facoltativaClaudio Marra, Fotografia e pittura nel Novecento (e oltre), Editore: Bruno Mondadori, Anno edizione: 2012

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
43:00
86:00
Esercitazione
7:00
14:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 100:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
25/11/2020