logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 051227 - DESIGN E ARTI
Docente Pirola Matteo
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII1AZZZZ051227 - DESIGN E ARTI
I2AZZZZ051227 - DESIGN E ARTI

Obiettivi dell'insegnamento

L'insegnamento esplora le relazioni esistenti tra le attuali sperimentazioni nel campo del design degli spazi e le ricerche condotte nel mondo dell'arte attorno al ruolo dell'opera nell'ambiente pubblico ed in particolare negli spazi urbani.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende le relazioni esistenti tra le attuali sperimentazioni nel campo del design degli spazi e le ricerche condotte nel mondo dell'arte;
- sa leggere le logiche di evoluzione formale e tipologica degli spazi, il mondo dei linguaggi visivi e espressivi della cultura contemporanea;
- in autonomia sa valutare criticamente un contesto di applicazione progettuale ed è capace di restituire le analisi effettuate.


Argomenti trattati

Cos'è Arte? Cos'è Design?

 

Senza certezze preconcette, con spirito da ricercatori attenti e felici, indagheremo il lavoro di autori trasversali, maestri e emergenti, artisti e designer, che conducono la fantasia con metodo verso risultati sorprendenti e significativi per il mondo del progetto.

Arte e Design sono termini in movimento, dove le idee che circolano formano-conformano-deformano-riformano definizioni (provvisorie) che inseguono lo Zeitgeist.

 

Affronteremo il campo del Contemporaneo tra Design e Arti, attraverso lezioni tematiche in cui le discipline sono strettamente relazionate, approfondimenti monografici su alcuni autori e temi specifici.

Sarà proposta una esercitazione di ricerca critica e progettuale.

 

Lo scopo è di imparare a vedere in modo “artistico” il design e contemporaneamente vedere in modo progettuale l’arte: in somma, “imparare a vedere l’arcobaleno di profilo”, direbbe Bruno Munari.

"Interni Aperti", dove mescolare funzione ed estetica, provocazione e significato, sapere e sentire, “rovesciando i propri occhi”, direbbe Giuseppe Penone, per "ricercare i perchè delle cose", direbbe Ettore Sottsass.

Forse non tutti possono essere artisti, ma di certo tutti possono godere dell'arte, imparare dall'arte.

Un progettista dovrebbe.

Imparare dall'arte la libertà del coraggio. Imparare dall'arte la responsabilità delle idee.


Prerequisiti

Nessun pre-requisito richiesto per la frequenza di questo insegnamento


Modalità di valutazione

Durante il corso ci saranno delle esercitazioni, prove in itinere, e l'esame finale consisterà in un colloquio orale comprensivo della presentazione individuale dell'esercitazione richiesta. La valutazione finale terrà conto della partecipazione e delle valutazioni precedenti.

Ulteriore bibliografia verrà specificata durante il corso.

Gli studenti che non avranno la frequenza dovranno sostenere un esame scritto e uno orale, oltre ad una esercitazione da concordare con il docente.

 

E' richiesta una partecipazione attiva, necessaria alla costruzione di una consapevolezza matura del corso universitario.

"Ieri mi sono comportata male nel cosmo. Ho passato tutto il giorno senza fare domande, senza stupirmi di niente." Wislawa Szymborska

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaBruno Munari, Artista e Designer, Editore: Laterza
Risorsa bibliografica obbligatoriaBruno Munari, Arte come mestiere, Editore: Laterza
Risorsa bibliografica obbligatoriaAdolf Loos, Parole nel vuoto, Editore: Adelphi
Risorsa bibliografica obbligatoriaLe Corbusier, Arte decorativa, Editore: Quodlibet
Risorsa bibliografica obbligatoriaLoredana Parmesani, L'arte del XX secolo e oltre, Editore: Skira
Risorsa bibliografica obbligatoriaPirola, Milia, Invitti, Duva, Maestri del design, Editore: Bruno Mondadori
Risorsa bibliografica obbligatoriaINVENTARIO, Editore: Corraini, Fascicolo: 1 - 13
Risorsa bibliografica obbligatoriaJoseph Beuys, Cos'è l'arte?, Editore: Castelvecchi

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
43:00
86:00
Esercitazione
7:00
14:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 100:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
24/10/2020