logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 052662 - STRUMENTI E METODI DEL PROGETTO 2
Docente Calvano Michele , Guarini Gianluca
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Corso Integrato

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII3AZZZZ099862 - SIMULAZIONE DI INTERNI
052662 - STRUMENTI E METODI DEL PROGETTO 2
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***DESOGUSMARCHESI099903 - SIMULAZIONE DI INTERNI
052664 - MODELLAZIONE DIGITALE DELLO SPAZIO
MARCHESIZZZZ052664 - MODELLAZIONE DIGITALE DELLO SPAZIO

Obiettivi dell'insegnamento

Obiettivo dell'insegnamento è quello di fornire strumenti informatici per la computer grafica; strutture dati grafiche; curve e superfici nello spazio; programmi di disegno e di modellazione, loro modalita' d'uso e concetti fondamentali; modellazione geometrica wireframe, per superfici e per solidi, parametrica; tecniche e strumenti di rappresentazione di modelli tridimensionali; modelli cromatici per la computer grafica, modelli di illuminazione, algoritmi di rendering e di ombreggiatura, gestione degli attributi per la resa dei materiali, tecniche di mappatura, textures, bump.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende tecniche di modellazione digitale con particolare riferimento al design degli interni
- sa applicare gli strumenti appresi utilizzando soluzioni ottimali per la visualizzazione delle idee e per interfacciarsi con, l’ingegnerizzazione e la costruzione dello spazio.
- in autonomia opera e comunica le scelte effettuate per visualizzare le idee e comunicare il progetto in modo appropriato, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto.


Argomenti trattati

Il corso teorico integrato di Strumenti e Metodi del Progetto 2 (12 CFU) è composto di due corsi teorici: Strumenti di Modellazione dello Spazio (6 CFU) e Metodi della Progettazione (6 CFU)

Corso teorico di Strumenti di Modellazione dello Spazio: 6CFU

L’obiettivo del corso consiste nel fornire l’acquisizione di metodi e tecniche di modellazione indispensabili per la rappresentazione tridimensionale degli interni dello spazio architettonico mediante l'utilizzo di strumenti digitali di modellazione 3D. Ciò sarà fondamentale per apprendere la gestione e il controllo del processo di creazione e realizzazione di modelli digitali tridimensionali per l'architettura il design degli interni.

Argomenti Trattati

Modellazione Digitale

  • Introduzione al disegno digitale. Principali differenze tra grafica raster e grafica vettoriale;
  • Cenni sull'hardware e basi di informatica per la modellazione;
  • Panoramica sulle applicazioni di modellazione, modellazione solida e per superfici, modellazione parametrica e applicazioni avanzate BIM;
  • Introduzione all’uso di modellatori tridimensionali: entità geometriche minime, metodi di modellazione (wireframe, superfici, poligonali, solidi, feature-based, parametrici, ibridi, etc.);
  • Modalità di modellazione digitale: modellazione mesh e poligonale, modellazione NURBS, modellazione generativa, cenni sulla modellazione automatica;
  • Modellazione 3D e gestione del modello con 3dS Max: ambiente di lavoro, sistemi e strumenti di visualizzazione, gestione del file;
  • Forme primitive – Trasformazioni - Aggregazione degli elementi - Modificatori ed editing- Importazione e gestione delle geometrie (formati di interscambio);
  • Operazioni Booleane;
  • Generazione e modifica di elementi geometrici tridimensionali: generalità, tipologie di curve e superfici (Bézier, B-spline, NURBS, etc);
  • Generazione, trasformazione e valutazione di curve e superfici tridimensionali. Modellazione poligonale;
  • Scalabilità parametrica del livello di dettaglio del modello poligonale;
  • Organizzazione del modello in Gruppi o Layer;

Disegno per il progetto

  • La rappresentazione dinamica del progetto;
  • Tecniche grafiche di rappresentazione bidimensionale non fotorealistica degli spazi, uso e controllo geometrico delle ombre;

Il corso è organizzato in lezioni teoriche di base in merito ai principi della modellazione e tutorial illustrativi sull’utilizzo degli strumenti di modellazione digitale per la realizzazione delle esercitazioni applicative. La verifica dell'apprendimento dello studente avverrà attraverso il compimento di due esercitazioni eseguite individualmente.

 

Corso Teorico di Metodi della Progettazione: 6 CFU

Per seguire efficacemente il corso di Metodi della Progettazione competenze utili riguardano il disegno 2D con Autocad e il fotoritocco con Photoshop o programmi simili. È inoltre consigliata la frequenza contemporanea del corso di Strumenti di Modellazione dello Spazio.

Obiettivo del corso di Simulazione di Interni è fornire allo studente le competenze necessarie per la rappresentazione dello spazio progettato in interni mediante l'utilizzo di strumenti digitali di simulazione virtuale in 3D. Lo scopo è quello di fornire i metodi e le tecniche per la rappresentazione dei materiali reali e della illuminazione reale, naturale e artificiale, nel progetto di interni, sia da un punto di vista quantitativo sia qualitativo, tramite strumenti.

Il corso è organizzato in sessioni di lezioni teoriche di base sui principi di rappresentazione dei materiali e della illuminazione di progetti di interni, principi base di percezione visiva e di rappresentazione fotorealistica e non fotorealistica del progetto.

Tali lezioni saranno integrate da sessioni illustrative sull’utilizzo degli strumenti software finalizzate all’esecuzione di esercitazioni applicative utili per preparare lo studente all’esame.

 

Contenuti del corso:

 

  • Considerazioni sulla rappresentazione digitale: shading e rendering
  • Parametri dei calcolo per la rappresentazione dei materiali
  • Parametri dei modelli software della global illumination.
  • Le sorgenti luminose: cenni di fotometria approssimazione delle sorgenti naturali e artificiali per la progettazione degli interni.
  • Acquisizione di dati di apparecchi di illuminazione dai produttori del settore.
  • Gestione del colore e acquisizione di materiali da campioni reali utilizzati nella progettazione di interni, con strumenti fotografici o altri metodi di digitalizzazione.
  • Proprietà dei materiali: shading, texturing, mapping ( texture mapping, bump mapping, displacement mapping, cutout mapping, UVW mapping).
  • Rappresentazione fotorealistica e non fotorealistica per la valutazione tecnica del progetto di interni.

 


Prerequisiti

Nessun pre-requisito richiesto per la frequenza di questo insegnamento


Modalità di valutazione

Al fine di prepararsi all'esame, durante il corso integrato verranno assegnati degli esercizi che si consiglia fortemente di svolgere. L’esame del corso integrato prevede due parti, una parte relativa al corso di Strumenti di Modellazione dello Spazio e una parte relativa al Corso di Metodi della Progettazione. Sono previsti 5 appelli durante l’anno: gennaio, febbraio, giugno, luglio e settembre/ottobre (fatto salvo modifiche dei regolamenti della Scuola del Design).

 

L'esame consiste nella realizzazione di una simulazione di esercitazione progettuale individuale su un tema comune ai due corsi ma composta di due parti (una relativa al corso di Strumenti di Modellazione dello Spazio e una relativa al corso di Metodi della Progettazione), da consegnare su Beep prima dell’esame nelle date che saranno stabilite dai docenti, e presentare il giorno dell’esame con due dissertazioni orali con i docenti dei due corsi.

Il tema di ogni esame viene pubblicato almeno 45 giorni prima di ogni data d’esame ed è diverso per ogni appello d’esame.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaChuck Eastman, BIM handbook, a guide to building information modeling for owners, managers, designers, engineers, and contractors, Editore: Wiley, Anno edizione: 2011
Risorsa bibliografica obbligatoriaChuck Eastman, il BIM guida completa al Building Information Modeling per committenti, architetti, ingegneri, gestori immobiliari e imprese, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2016
Risorsa bibliografica obbligatoriaRiccardo Migliari, Geometria Descrittiva, Vol. II, Editore: Città Studi, Anno edizione: 2009
Risorsa bibliografica obbligatoriaEmiliano Segatto, Stella Morici, Autodesk 3DS Max 2019. Guida per architetti, progettisti e designer, Editore: Tecniche nuove, Anno edizione: 2018
Risorsa bibliografica obbligatoriaPeter Shirley, with Michael Ashikmin, Fundamentals of computer graphics, Editore: A K Peters, Anno edizione: 2005

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
92:00
184:00
Esercitazione
8:00
16:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 100:00 200:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
11/08/2020