logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 097349 - STORIA DEL DESIGN E DELL'ARCHITETTURA
Docente Feraboli Maria Teresa
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII3AZZZZ097349 - STORIA DEL DESIGN E DELL'ARCHITETTURA
I4AZZZZ097349 - STORIA DEL DESIGN E DELL'ARCHITETTURA
I5AZZZZ097349 - STORIA DEL DESIGN E DELL'ARCHITETTURA
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***FARINAQUACH096293 - STORIA DEL DESIGN E DELL'ARCHITETTURA
QUACHZZZZ096293 - STORIA DEL DESIGN E DELL'ARCHITETTURA

Obiettivi dell'insegnamento

L'insegnamento intende presentare agli studenti le vicende del design a partire dalla fine del XVIII secolo/inizio XIX secolo, con l'obiettivo di fornire un nucleo di conoscenze utili ai corsi degli anni successivi e di sviluppare nello studente un livello di
capacità critica ed analitica, funzionale agli obiettivi di un percorso progettuale.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende i fenomeni culturali, storici, estetici e di diffusione del gusto e del loro impatto nel progetto;
- sa individuare elementi di significato e simbolici corrispondenti a specifici contesti di riferimento per il progetto che si andrà a sviluppare;
- sa analizzare autonomamente e in maniera critica i contesti di riferimento;
- sa come orientarsi nell'approfondimento critico di specifici argomenti.


Argomenti trattati

L’insegnamento di Storia del Design e dell’Architettura affronta protagonisti e momenti significativi del progetto moderno a partire dagli inizi del XIX secolo, cioè dalla Rivoluzione industriale, fino agli anni Settanta del Novecento. Verranno analizzati i principali protagonisti dell’architettura e del design europeo e americano, nonché la formazione del concetto di “Made in Italy”. Verranno poste in evidenza le interazioni tra architettura, interni, arte e design e verrà sottolineato il percorso formativo della figura professionale del designer nel corso del XX secolo.

Le lezioni verteranno sui seguenti temi: la casa decorata e il contenitore prefabbricato come esito della Rivoluzione industriale. William Morris, John Ruskin: le Arts and Crafts contro la divisione del lavoro. Joseph Paxton ed Henry Cole: la Great Exhibition e il Crystal Palace tra design e architettura.  Christopher Dresser “primo industrial designer”. Manuali di interni ed Estetismo. L’Art Nouveau: l’opera d’arte totale tra interni domestici e pubblici. La produzione per la casa decorata: Darmastadt e la Colonia degli artisti, Vienna e le Wiener Werkstätte. Una voce discorde: Adolf Loos. La riproducibilità normalizzata: Peter Behrens e il Deutsche Werkbund. Vivere negli Stati Uniti: Louis Sullivan e Frank Lloyd Wright. Avanguardie artistiche e nuove ricerche spaziali: Le Corbusier e Mies van der Rohe. Dal Bauhaus alla casa razionale: la Siedlung e la Frankfurter Kuche. L’attenzione al fattore umano: Alvar Aalto. La casa prefabbricata tra Europa e Stati Uniti: Prouvé, Buckminster Fuller, Wright, Nelson. Esperimenti residenziali: il Case Study Houses Program. La casa in mostra: la Triennale di Milano e i protagonisti del design italiano. Gio Ponti e la casa all'italiana. Franco Albini, Giuseppe Terragni, Luciano Baldessari. Miracolo Italiano: arte, architettura e design per la ricostruzione. Achille e Pier giacomo Castiglioni: ironia e razionalità. Vico Magistretti: pragmatismo e understatement. Joe Colombo: l’habitat del futuro prossimo. De Pas, D’Urbino, Lomazzi e “l’abitare fresco”.

L’insegnamento sarà completato da visite guidate a esposizioni ed eventi legati al mondo dell'architettura e del design.


Prerequisiti

Non sono richiesti pre-requisiti per la frequenza dell'insegnamento.


Modalità di valutazione

Gli obiettivi di apprendimento vengono verificati tramite un colloquio orale sugli argomenti dell'insegnamento.

Il colloquio comprende anche:

  • il riconoscimento di immagini mute riguardanti architetture, interni e prodotti di design (cioè il saper indicare il nome dell’autore, il luogo, la data nel caso di architetture e interni, e l’autore, l’azienda produttrice e la data nel caso degli oggetti);
  • il saper schizzare le piante o le sezioni delle principali architetture illustrate durante le lezioni.

È richiesta anche la compilazione di un quaderno ordinato di appunti e schizzi, da portare al colloquio finale.

La preparazione dell’esame avviene attraverso lo studio di quanto presentato durante le lezioni ex-cathedra, di un manuale di storia dell’architettura e di uno di storia degli interni, nonché di ulteriori riferimenti bibliografici indicati durante le lezioni.

Le immagini mostrate durante le lezioni, l’elenco degli edifici da schizzare ed eventuali testi di supporto alla didattica saranno disponibili sul sito: www.polimi.it/didattica/corsi-on-line nella pagina dedicata a questo insegnamento e potranno essere scaricate da tutti gli studenti regolarmente iscritti.

La frequenza all'insegnamento è obbligatoria, ma è prevista la possibilità di sostenere l'esame come non frequentante per coloro che ne avessero reale necessità. Le visite didattiche costituiscono parte integrante dell'insegnamento e dell'esame.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaFulvio Irace (a cura di), Storie di Interni, Editore: Carocci, Anno edizione: 2015 http://www.carocci.it/index.php?option=com_carocci&task=schedalibro&Itemid=72&isbn=9788843078257
Risorsa bibliografica obbligatoriaWilliam Curtis, L'architettura moderna del Novecento, Editore: Phaidon, Anno edizione: 2006
Note:

Esiste anche una prima edizione per i tipi di Mondadori, edita 1999.

Risorsa bibliografica facoltativaRenato De Fusco, Storia del Design, Editore: Laterza, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica facoltativaMaurizio Vitta, Il progetto della bellezza. Il design tra arte e tecnica, Editore: Einaudi, Anno edizione: 2001
Risorsa bibliografica facoltativaMaria Teresa Ferabol, De Pas D'Urbino Lomazzi. Opere e Progetti, Editore: Libraccio, Anno edizione: 2013
Risorsa bibliografica facoltativaAnne Massey, Interior design since 1900, Editore: Thames&Hudson, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica facoltativaPenny Sparke, Interni moderni, Editore: Einaudi, Anno edizione: 2011
Risorsa bibliografica obbligatoriaM.T. Feraboli, Case da sogno. Storie del paesaggio domestico 1840 -2019, Editore: Bolis, Anno edizione: 2019

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
43:00
86:00
Esercitazione
7:00
14:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 100:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
19/09/2020