logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 071207 - TEORIE E STORIA DEL RESTAURO *
Docente Bellini Amedeo
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURA***AZZZZ071207 - TEORIE E STORIA DEL RESTAURO *
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1017) ARCHITETTURA - ARCHITETTURA DELLE COSTRUZIONI***AZZZZ071207 - TEORIE E STORIA DEL RESTAURO *
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1187) LANDSCAPE ARCHITECTURE. LAND LANDSCAPE HERITAGE***AZZZZ071207 - TEORIE E STORIA DEL RESTAURO *
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1195) ARCHITETTURA - AMBIENTE COSTRUITO - INTERNI - ARCHITECTURE - BUILT ENVIRONMENT - INTERIORS***AZZZZ071207 - TEORIE E STORIA DEL RESTAURO *
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1217) ARCHITETTURA E DISEGNO URBANO - ARCHITECTURE AND URBAN DESIGN***AZZZZ071207 - TEORIE E STORIA DEL RESTAURO *

Obiettivi dell'insegnamento

Gli insegnamenti opzionali consentono allo studente di completare la propria formazione e di caratterizzare il proprio profilo formativo scegliendo secondo i propri interessi personali le tematiche di approfondimento tra un ampio ventaglio di alternative.


Risultati di apprendimento attesi

Secondo i Descrittori di Dublino (DdD), il superamento dell’esame attesta l'acquisizione dei seguenti risultati:

DdD 1 (conoscenza e comprensione), 3 (autonomia di giudizio), 4 (abilità comunicative) e 5 (capacità di apprendimento)

- capacità di acquisire, elaborare autonomamente e comunicare conoscenze non strettamente inerenti i temi caratterizzanti del Corso di laurea (DdD 1, 3, 4 e 5).


Argomenti trattati

Il corso si svolgerà attraverso lezioni ex-cathedra ed esporrà le condizioni culturali che hanno determinato la nascita del restauro moderno, tra il XVIII e XIX secolo, i suoi mutamenti di indirizzo in rapporto alle mutevoli concezioni della storia e dell'arte, fino all'epoca contemporanea caratterizzata dall'attenzione verso il patrimonio costruito nella sua generalità e dalla considerazione dei problemi di carattere economico e sociale connessi con la tutela: un uso rispettoso dei valori culturali dell'edilizia esistente risulta infatti fattore di promozione della qualità della vita e non un ostacolo. Saranno in particolare trattati questi argomenti: illuminismo e critica della conoscenza tradizionale, l'analisi delle fonti; il romanticismo ed una nuova idea della storia; il restauro al servizio della storia patria; restauro ed eclettismo architettonico; le prime codificazioni ed il dibattito nazionale e lombardo in particolare; restauro e cultura storica fra le due guerre mondiali; il movimento moderno ed il suo rapporto con l'eredità storica, neoidealismo e restauro; il dibattito post bellico, la ricostruzione; restauro ed ambiente antropizzato; la dimensione urbanistica della tutela; il bene culturale come risorsa economica; il progetto di conservazione; il restauro come processo manutentivo e di adeguamento alle condizioni di vita. Alla bibliografia generale, che costituisce una premessa, di volta in volta saranno aggiunti testi di approfondimento per i singoli argomenti.


Prerequisiti
 

Modalità di valutazione

Modalità di esame: un colloquio che verterà sugli argomenti finali del corso, punto di arrivo che ha nell'excursus storico la premessa necessaria per una effettiva comprensione del rapporto fra elaborazione teorica e pratica, tra ciò che si fa ed il perchè lo si fa. Ad ogni lezione sarà fornita una bibliografia di approfondimento.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaQuendolo A., Introduzione allo studio del restauro. Fondamenti percorsi bibliografici., Anno edizione: 1999
Risorsa bibliografica obbligatoriaRiegl A. (Scarrocchia S.), Il culto moderno dei monumenti. Il suo carattere e i suoi inizi, Editore: Nuova Alfa Editoriale, Anno edizione: 1981
Note:

Traduzione in italiano di S. Scarrocchia (pp. 25-75).

Risorsa bibliografica obbligatoriaDvorak M., Katechismus der Denkmalpflege, Anno edizione: 1971
Note:

Traduzione italiana nella rivista "Paragone" n. 257, Firenze, 1971, pp. 30-63.


Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
10:00
15:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
19/09/2020