logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 051554 - STORIA E TEORIE DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA
Docente Irace Fulvio
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1195) ARCHITETTURA - AMBIENTE COSTRUITO - INTERNI - ARCHITECTURE - BUILT ENVIRONMENT - INTERIORSAC1AZZZZ051554 - STORIA E TEORIE DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA
AC2AZZZZ051554 - STORIA E TEORIE DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA

Obiettivi dell'insegnamento

L'insegnamento si propone di approfondire le problematiche relative alla storia dell'architettura e della città - e alle teorie a esse collegate - dal secondo dopoguerra al primo decennio del XXI secolo. Il corso intende soffermarsi in particolare sugli autori, sulle opere e sui contesti urbani più significativi della cultura occidentale (europea e statunitense) e orientale (asiatica), giungendo fino alla più stretta contemporaneità. Durante le lezioni saranno presentate le metodologie di lettura dell'opera architettonica e del progetto urbanistico, mettendo in luce la pluralità delle interpretazioni e la mutazione delle relazioni e delle prospettive istituite, nel periodo contemporaneo, tra progetto e storia, tra architettura e trasformazione della città. L'obiettivo è quello di avviare lo studente alla lettura critica delle architetture e dei testi, in relazione alle principali scuole interpretative e all'inquadramento dei principali sviluppi della storia dell'architettura. Il corso si articola in lezioni ex cathedra, esercitazioni, visite, eventuali prove in itinere. In termini di competenze, i risultati attesi dal corso consistono innanzitutto nell'apprendimento e nella conoscenza della storia dell'architettura contemporanea, in particolar modo nei suoi sviluppi più recenti, dal secondo dopoguerra ai giorni nostri, ivi comprese le più significative teorie ad essa collegate. In termini di capacità, invece, il corso intende attivare nello studente una consapevolezza critica in grado di produrre un giudizio autonomo relativamente ad autori, opere, contesti urbani, teorie dell'architettura e metodologie storiche.


Risultati di apprendimento attesi

Secondo i Descrittori di Dublino (DdD), il superamento dell’esame attesta l'acquisizione dei seguenti risultati:

DdD 1, conoscenza e comprensione:

- conoscenza e comprensione degli aspetti più rilevanti del dibattito culturale e della produzione architettonica contemporanea.

 

DdD 2, capacità di applicare conoscenza e comprensione:

- capacità di interpretazione e lettura storico-critica del progetto di architettura e dei fenomeni culturali della contemporaneità.

 

DdD 3 (autonomia di giudizio), 4 (abilità comunicative) e 5 (capacità di apprendimento):

- capacità di interpretare e comunicare in modo chiaro, e con autonomia di giudizio, le tematiche dell'architettura contemporanea (DdD 3 e 4).

 

 


Argomenti trattati

Attraverso lezioni, esercitazioni e visite guidate, il corso si sofferma su alcuni nodi significativi della cultura del progetto tra XX e XXI secolo: non un sommario viaggio nella storia e nelle cronache dell’architettura contemporanea, ma la messa a fuoco di una serie di temi/problemi – questioni di struttura, di funzione, di tecniche,di estetica e di consapevolezza sociale ed ambientale – attraverso cui si sono costruite le contrastanti e spesso conflittuali identità di una mutevole idea di Modernità , nei passaggi dagli anni del secondo dopoguerra ad oggi.

Il corso tratterà argomenti quali: Il progetto etico come progetto estetico; Organico/Tettonico; L’arte per la vita: profezia di una società estetica; La grande astrazione: neues bauen, neues wohnen; Sintassi delle arti; La corsa contro il Tempo; Europa/America; La tentazione del Globalismo e la rivincita dei dialetti.. L’heritage come responsabilità e ribellione. L’avanguardia diffusa. I nuovi media tra distruzione e rigenerazione. Necessità del progetto e limiti dell’architettura.

Procedere per temi e non solo per cronologie implica sottolineare la non linearità dei processi progettuali, che si caratterizzano spesso per salti, discontinuità o riprese con tempi diversi da quelli cui ci ha abituato la tradizionale narrazione storica. L’obiettivo formativo è quello di far maturare negli studenti, attraverso l’analisi critica di idee, eventi e opere, la consapevolezza del processo di gestazione della cultura architettonica che ha alimentato e continua ad alimentare il dibattito disciplinare in corso, così da consentire loro di muoversi con sicurezza fra i diversi indirizzi di ricerca e porre criticamente le basi per la definizione di un proprio personale orientamento progettuale.

I materiali didattici- di volta in volta esposti a lezione, sono raccolti su beep.

Le ore delle esercitazioni saranno dedicate ad approfondimenti tematici, a visite guidate e a seminari o conferenze con studiosi esterni.

 

Bibliografia:

William J. Curtis, L'architettura moderna del Novecento, Editore: Phaidon, qualunque edizione

Giovanni Fanelli, Roberto Gargiani, Storia dell'architettura contemporanea: spazio, struttura, involucro, Editore: Laterza, Anno edizione: 2005

F. Irace, Dimenticare Vitruvio, Milano 2008) integrata da Adrian Forty, Parole e Edifici.Un vocabolario per l’architettura moderna, Pendragon 2004


Prerequisiti
 

Modalità di valutazione

L’esame orale verterà su:

argomenti trattati a lezione e sul materiale didattico consegnato agli studenti

uno a scelta tra i manuali segnalati come obbligatori o un approfondimento su tema concordato in forma di paper o con format da stabilire.

 

Per i non frequentanti:

Studio dell'intera bibliografia e dei materiali caricati su beep


Bibliografia

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
45:00
67:30
Esercitazione
15:00
22:30
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 60:00 90:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
08/12/2019