logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 052921 - FISICA TECNICA E IMPIANTI
Docente Oliaro Paolo
Cfu 8.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare
Didattica innovativa L'insegnamento prevede  4.0  CFU erogati con Didattica Innovativa come segue:
  • Blended Learning & Flipped Classroom

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAMORALES GAMBOAROSATI052921 - FISICA TECNICA E IMPIANTI

Obiettivi dell'insegnamento

La Fisica Tecnica è quella parte della scienza che studia le problematiche dell'efficienza energetica negli edifici e del comfort ambientale (termico-igrometrico, acustico e visivo). Il suo campo d'azione non si limita allo studio degli edifici ma si estende anche all'ambiente esterno alle varie scale territoriali.

L'insegnamento ha come finalità principale lo studio delle prestazioni energetico-ambientali degli edifici e le conseguenti connessioni con la progettazione urbanistica, architettonica e impiantistica. Vengono trattati gli argomenti necessari alla comprensione dell'interazione ambiente esterno - edificio - ambiente interno, allo sfruttamento delle fonti energetiche (con particolare riferimento alle fonti energetiche rinnovabili) ed al soddisfacimento del comfort. 

Il quadro legislativo e normativo nazionale e internazionale da anni orienta, anche in modo cogente, le scelte progettuali nel settore edilizio ad una sempre maggiore attenzione agli aspetti energetici ed ambientali sia degli edifici nuovi, fino ad arrivare ad edifici ad energia quasi zero, sia di quelli esistenti oggetto di riqualificazione. Le basi teoriche fornite in questa disciplina sono elementi essenziali per un approccio coerente alla progettazione sostenibile del costruito.

È prevista attività didattica innovativa nella modalità flipped classroom (4 cfu).


Risultati di apprendimento attesi

Nel corso vengono sviluppati i presupposti per una progettazione energeticamente efficiente, eco-compatibile e sostenibile. Nello specifico vengono fornite le basi teoriche necessarie per comprendere i fenomeni della Fisica Tecnica applicati al settore delle costruzioni.

Gli studenti acquisiranno gli strumenti necessari per verificare il comportamento energetico degli edifici che dovranno progettare o riqualificare. Ogni loro scelta tecnologica potrà essere valutata per i risvolti energetici ed impiantistici conseguenti. Le conoscenze di base della termodinamica e della trasmissione del calore, con cenni di acustica ed illuminotecnica, una volta acquisite costituiranno un bagaglio di conoscenze indispensabile essenziale per gestire una progettazione architettonica che oltre a garantire il comfort ambientale sia realmente sostenibile.


Argomenti trattati
  1. Nozioni generali di fisica tecnica, Energia nelle sue diverse forme, Principi di conservazione della massa e dell’energia.
  2. I principi della Termodinamica, Cicli per la produzione di energia, Cicli diretti (macchine termiche) e cicli inversi (pompe di calore e macchine frigorifere)
  3. Trasmissione del calore Conduzione, convezione ed irraggiamento (fattori di vista e temperatura media radiante)
  4. Il clima come elemento di progetto
  5. Comfort termo-igrometrico, Psicrometria e diagramma dell'aria umida
  6. Termofisica dell'edificio, Progettazione del controllo termico (sistemi passivi)
  7. Comfort termico, Bilancio termico del corpo umano, Teoria di Fanger e Comfort adattativi
  8. Calcolo del carico termico invernale ed estivo
  9. Tecnologie impiantistiche per la riduzione dei consumi energetici, 
  10. Uso di fonti Rinnovabili
  11. Criteri per la progettazione edilizia ed impiantistica degli edifici a energia quasi zero e degli edifici a energia zero.
  12. Cenni di illuminotecnica

 


Prerequisiti

La successione della frequenza degli insegnamenti nel percorso formativo e l’ordine di verbalizzazione dei relativi esami deve seguire le precedenze indicate nel regolamento del Corso di Studio.


Modalità di valutazione

L'esame può essere superato presentandosi a uni degli appelli di luglio, settembre o febbraio. Si tratta di un compito scritto contenente esercizi da risolvere in aula, verifiche teoriche e domande aperte.

Il superamento di test eventualmente proposti dai docenti durante l'anno (prove in itinere) può contribuire al rafforzamento della valutazione finale.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaYunus A. Cengel, Giuliano Dall'O', Luca Sarto, Fisica Tecnica Ambientale con elementi di acustica e illuminotecnica, Editore: McGraw-Hill, Anno edizione: 2017, ISBN: 9788838615566
Risorsa bibliografica obbligatoriaDispense fornite dai docenti e presentazioni
Risorsa bibliografica obbligatoriaPaolo Vercesi, Fisica Tecnica Per L'architettura: Esercizi Con Soluzioni, Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform, Anno edizione: 2013, ISBN: 1492709832
Risorsa bibliografica facoltativaF.M. Butera, Dalla caverna alla casa ecologica - Storia del comfort e dell'energia, Editore: Edizioni Ambiente, Anno edizione: 2014, ISBN: 9788866271239

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
44:00
66:00
Esercitazione
36:00
54:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 80:00 120:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
02/04/2020