logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 099538 - PATOLOGIE E DIAGNOSI DEGLI EDIFICI STORICI
Docente Cardani Giuliana
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1093) URBANISTICA: CITTA' AMBIENTE PAESAGGIO***AZZZZ099538 - PATOLOGIE E DIAGNOSI DEGLI EDIFICI STORICI
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURA***AZZZZ099538 - PATOLOGIE E DIAGNOSI DEGLI EDIFICI STORICI
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1017) ARCHITETTURA - ARCHITETTURA DELLE COSTRUZIONI***AZZZZ099538 - PATOLOGIE E DIAGNOSI DEGLI EDIFICI STORICI
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1195) ARCHITETTURA - AMBIENTE COSTRUITO - INTERNI - ARCHITECTURE - BUILT ENVIRONMENT - INTERIORS***AZZZZ099538 - PATOLOGIE E DIAGNOSI DEGLI EDIFICI STORICI
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1217) ARCHITETTURA E DISEGNO URBANO - ARCHITECTURE AND URBAN DESIGN***AZZZZ099538 - PATOLOGIE E DIAGNOSI DEGLI EDIFICI STORICI

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso intende fornire un approfondimento, rispetto ai laboratori di conservazione dell’edilizia storica, in tema di riconoscimento delle patologie di degrado dei materiali dell’edilizia storica e dei dissesti strutturali più diffusi, riconoscendo le cause che li hanno determinati. L'obiettivo è quello di imparare a svolgere un’appropriata diagnosi, attraverso le attuali tecniche di indagine diagnostica, al fine di guidare la scelta di materiali e tecniche compatibili per la riparazione o per le nuove destinazioni d'uso dell’edificio. Questa procedura è un requisito indispensabile del progetto di conservazione e restauro.

 

The course has the aim of giving useful knowledge to the detection of the material decay, of the structural damages and of their causes. The purpose is to arrive to a reliable diagnosis, unavoidable step for the preservation (restoration, rehabilitation) project and for the choice of appropriate and compatible techniques and materials for the repair and/or the assumption of new functions of an historic damaged building.


Risultati di apprendimento attesi

Alla fine del corso ci si attende che gli studenti apprendano le potenzialità delle diverse procedure di diagnosi, da quella basata sulla sola ma attenta osservazione visiva a quella basata sull’uso complementare e consapevole delle diverse tecniche diagnostiche.
Gli studenti devono imparare così a redigere un progetto delle indagini diagnostiche, finalizzato alla valutazione dello stato di conservazione degli edifici storici e dell'efficacia degli interventi di riparazione e di consolidamento.

 

At the end of the course students are expected to learn the potential of different diagnostic procedures, from the one based on the sole but careful visual observation to the one based on the complementary and conscious use of different diagnostic techniques.
Students must learn to draw up a project of diagnostic surveys, aimed at assessing the state of conservation of historic buildings and the effectiveness of repair and consolidation interventions.


Argomenti trattati

La prima parte del corso contiene un richiamo generale di alcune informazioni legate alle tecniche costruttive e alle caratteristiche dei materiali impiegati nell'edilizia storica,al fine di comprendere meglio l'utilità di alcune indagini diagnostiche. Verranno approfonditi alcuni aspetti utili a definire il comportamento meccanico dell'edificio tradizionale in muratura - sia esso isolato o in aggregato, come accade spesso nei centri storici - i degradi e i dissesti strutturali, il suo comportamento quando soggetto ad azioni ambientali e ad eventi eccezionali quali i terremoti.

La seconda parte del corso è destinata alla conoscenza delle tecniche di indagine diagnostica da applicarsi al patrimonio architettonico, attraverso sia la sperimentazione in laboratorio che le procedure di indagine non distruttive in situ. Verranno presentate alcune tecniche d’indagine, da quelle tradizionali a quelle più innovative, illustrando finalità, principi di funzionamento ed esecuzione delle misurazioni anche con l’uso diretto di alcuni strumenti di prova (in collaborazione con il Laboratorio Prove Materiali Strutture e Costruzioni del Politecnico di Milano).

Il corso prevede anche una gita in esterno, presso un cantiere di restauro, dove si presenterà un caso utile alla comprensione degli argomenti trattati in aula.

Infine, con riferimento ad alcuni aspetti normativi fondamentali, si intende fornire le basi metodologiche per una corretta identificazione delle principali vulnerabilità del costruito storico, con particolare attenzione alla storia del danno e alle valutazioni sismiche

Tale formazione costituisce una efficace base per affrontare, con l'approfondimento necessario, i temi progettuali dei laboratori di restauro inseriti nel percorso della Laurea Magistrale e la futura vita professionale nell'ambito della conservazione del patrimonio costruito.

 

COURSE DETAILS

The knowledge of the construction techniques and the tools to define the mechanical behaviour of materials and structures are taken as known from previous courses on the restoration topic. Nevertheless the first part of the course will start from the description of the materials pathologies and the most frequent structural damages and their causes, the behaviour of historic buildings to aggressive environmental actions and to accidental events as earthquakes.

The second part of the course will be dedicated to the knowledge of the traditional and the most innovative techniques of diagnostic investigation, describing the useful laboratory tests and on site non destructive investigations allowed for architectural heritage. Some devices will be presented together with their principles and system of data measuring, in collaboration with the technician of the Laboratory of Prove Materiali Strutture e Costruzioni of the Politecnico di Milano. The objective is to learn how to design a diagnostic investigation project, aimed to the evaluation of the conservation state of the masonry buildings and of the efficiency of the repair interventions.

The course also includes an outdoor trip to a restoration site, where a case useful for understanding the topics covered in the classroom will be presented.

 


Prerequisiti

Gli studenti che intendono frequentare il corso devono aver già frequentato il laboratorio di conservazione degli edifici storici o un laboratorio con un modulo integrato di restauro.

 

It is suggested that students have already some basic information on the topic of restoration and conservation of historic buildings to better understand the topics presented during this course.


Modalità di valutazione

Per i frequentanti:

1)  sarà prevista una prova scritta (concordata in una data precedente al primo appello), costituita da domande di carattere teorico a risposta aperta sugli argomenti trattati nel corso e durante le diverse visite in esterno. L'esito della prova scritta verrà comunicato prima della sessione d'esame: gli studenti con voto pari o superiore a 24 potranno accettare la valutazione ricevuta oppure sostenere un esame orale per migliorarla. Tutti gli studenti con esito inferiore a 24 dovranno invece sostenere obbligatoriamente l'interrogazione orale durante una delle date di appello.

2) una seconda opzione prevede direttamente l’esame orale, senza una prova scritta, con domande di carattere teorico sugli argomenti trattati e reperibili nella bibliografia suggerita, da svolgersi durante una delle date di appello.

Per i non frequentanti, l’esame consiste in una interrogazione orale sui temi del corso e sulla bibliografia fornita. Verrà richiesta inoltre una relazione/esercitazione su un tema da concordare all’inizio del corso con la docenza e da consegnare una settimana prima della data d’appello. La mancata consegna di tale relazione, non consentirà allo studente di sostenere l'esame.

For attenders the exam is organized in two ways:

1) Classwork with an exercise (previously explained during the lectures)  and two open questions on the theoretical contents of the course. The classwork will be organized on a date before of the official exam session. The results of the classwork will be provided before the official exam session: students with a grade equal to or higher than 24 can confirm it avoiding the oral exam. Students with grades lower than 24 must have the oral exam during the official session.

2) Oral exam during the official session with open questions on the main contents of the course and provided by the proposed bibliography.

For Non-attenders, a research report on topics agreed with the professor on the beginning of the course and a final oral exam based on the course topic are required to pass the final exam. Additional references will be evaluated.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaA.A.V.V. (a cura di C. Don ), Manuale delle murature storiche, Editore: DEI editore, Anno edizione: 2011, ISBN: 10-8849604033
Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Binda, A. Saisi, A. Anzani, C. Tiraboschi, Progetto di indagini per la diagnosi e metodi per il controllo dell'intervento. Atti del corso ''Progettare il restauro'', Editore: ed. Libreria Cortina, Padova, Anno edizione: 1999
Note:

pp. 108-172 (fornito dalla docenza)

Risorsa bibliografica obbligatoriaA.A.V.V. (a cura di S. Pesenti), Il progetto di conservazione: linee metodologiche per le analisi preliminari, Editore: Alinea ed., Firenze, Anno edizione: 2001, ISBN: 8881255375
Risorsa bibliografica obbligatoriaMastrodicasa Sisto, Dissesti statici delle strutture edilizie. Diagnosi - Consolidamento - Istituzioni teoriche - Applicazioni pratiche, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2012, ISBN: 9788820352448
Note:

Ristampa in brossura della 9Â edizione del 1993

Risorsa bibliografica obbligatoriaGiuffre' Antonino, Letture sulla meccanica delle murature storiche, Editore: Kappa ed., Anno edizione: 1999

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
10:00
15:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
In aula verranno indicate la parti della bibliografia da studiare. Ulteriore bibliografia specifica sui temi trattati verrà fornita direttamente in aula. In the classroom will be indicated the parts of the bibliography to be studied. Further specific bibliography on the topics covered will be provided directly in the classroom.
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
02/04/2020