logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 099543 - ARCHEOASTRONOMIA
Docente Magli Giulio
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1093) URBANISTICA: CITTA' AMBIENTE PAESAGGIO***AZZZZ099543 - ARCHEOASTRONOMIA
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURA***AZZZZ099543 - ARCHEOASTRONOMIA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1017) ARCHITETTURA - ARCHITETTURA DELLE COSTRUZIONI***AZZZZ099543 - ARCHEOASTRONOMIA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1195) ARCHITETTURA - AMBIENTE COSTRUITO - INTERNI - ARCHITECTURE - BUILT ENVIRONMENT - INTERIORS***AZZZZ099543 - ARCHEOASTRONOMIA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1217) ARCHITETTURA E DISEGNO URBANO - ARCHITECTURE AND URBAN DESIGN***AZZZZ099543 - ARCHEOASTRONOMIA

Obiettivi dell'insegnamento

L'Archeoastronomia studia i legami tra il progetto degli antichi monumenti e i cicli celesti, con lo scopo di capire meglio il pensiero e la religione dei loro costruttori. Gli obiettivi dell'insegnamento sono di:

- introdurre le necessarie nozioni di base di astronomia ad occhio nudo

- introdurre lo studente a questa disciplina scientifica nella sua forma corretta e moderna, quindi in stretta interazione con l'Archeologia, la Storia e la Storia dell'Architettura

- fornire le nozioni principali sull'astronomia nel progetto dei monumenti delle piu' importanti civilta' del passato 

- fornire le principali metodologie di indagine in Archeoastronomia, sia sul campo che con l'uso di softwares 


Risultati di apprendimento attesi

- Essere in grado di guardare il cielo e riconoscervi i principali fenomeni periodici, comprendendo il ciclo annuale del sole, il ciclo di invisibilita' delle stelle, il moto della luna e dei pianeti

- Essere in grado di misurare le coordinate di interesse archeoastronomico di un sito e associarle a eventuali allineamenti astronomici

- Conoscere la storia e i principi costruttivi dei principali monumenti orientati astronomicamente 


Argomenti trattati

Parte generale:   1.  Astronomia ad occhio nudo. Il ciclo del sole, della luna, dei pianeti, delle stelle. Le costellazioni. La precessione. Coordinate astronomiche. Utilizzo di software di simulazione astronomica e di Google Earth. Introduzione al rilievo con finalità archeo-astronomiche. Uso della bussola magnetica e della declinazione magnetica. Determinazione del nord vero e dell’orizzonte visibile tramite teodolite. L’uso del gps.    2.  Cenni di storia dell’astronomia antica. L’importanza dei cicli celesti per le attività pratiche, la religione, la gestione del potere e la simbologia funeraria. Il rapporto con l'architettura nell'area del Mediterraneo: i templi megalitici di Malta, la civilta' megalitica e Stonehenge, le Taulas di Minorca, i Nuraghi.   3.  Rapporti tra il paesaggio costruito e l’astronomia.  Machu Picchu e il paesaggio sacro degli Inca. Architettura e astronomia nelle citta' Maya. Teotihuacan e le grandi metropoli precolombiane del Messico centrale.  Le "piramidi" cinesi e i templi Khmer. L’orientazione astronomica nelle città etrusche e romane; il Pantheon.  

Parte monografica: Architettura e astronomia nell'antico Egitto.   Cenni alla storia dell'Egitto. La piramide a gradoni. L'eta' delle grandi piramidi: Dashour e Giza. I riferimenti astronomici nel progetto della Piramide di Cheope. Geometria e paesaggio a Giza e Saqqara. Il tempio egizio e l'’utilizzo scenografico della luce tramite allineamenti astronomici: gli esempi di Karnak, Luxor ed Abu Simbel.       


Prerequisiti
 

Modalità di valutazione

L'esame e' di tipo progettuale a gruppi. Il progetto viene sviluppato concordando un argomento (tipicamente uno o piu' monumenti) col docente, che fornisce anche una bibliografia di base. 

Il progetto viene discusso oralmente e deve contenere un approccio critico ai problemi, sviluppato tramite l'uso dei softwares consigliati.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaG Magli, Archeoastronomia, Editore: Pitagora, Bologna
Risorsa bibliografica facoltativaG Magli, Archaeoastronomy: Introduction to the Science of Stars and Stones, Editore: Springer Verlag

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
22:00
33:00
Esercitazione
18:00
27:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
28/02/2020