logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 052492 - MECCANICA COMPUTAZIONALE
Docente Carvelli Valter
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (348) INGEGNERIA DEI MATERIALI E DELLE NANOTECNOLOGIE*AZZZZ052492 - MECCANICA COMPUTAZIONALE

Obiettivi dell'insegnamento

L'insegnamento ha lo scopo di introdurre le nozioni di base del metodo degli elementi finiti e il suo utilizzo per l'analisi meccanica di solidi e strutture.

 


Risultati di apprendimento attesi

Dopo aver passato l'esame, lo studente :

- conoscerà gli strumenti teorici necessari per la comprensione delle soluzioni approssimate ottenute con il metodo degli elementi finiti.

- conoscerà i metodi per discretizzare e risolvere con software ad elementi finiti problemi di meccanica dei solidi e delle strutture.

- sarà in grado di applicare le conoscenze acquisite per impostare e risolvere problemi di meccanica dei solidi e delle strutture, e per analizzare e criticare i risultati ottenuti.

 


Argomenti trattati

L'insegnamento introduce gli aspetti fondamentali del metodo degli elementi finiti nella formulazione agli spostamenti.

In particolare, è introdotta la formulazione generale di un elemento finito con la modellazione del campo di spostamento, e la sua particolarizzazione al caso di elementi 1D, 2D e 3D. Ogni tipo di elemento finito è caratterizzato dalla matrice di rigidezza e dal vettore dei carichi nodali equivalenti.

Tecniche di assemblaggio condurranno alla formulazione del problema discretizzato, con imposizione di condizioni al contorno e di carico, ed alla sua risoluzione.

Aspetti operativi sono discussi per la scelta degli elementi, la definizione del materiale e l'interpretazione dei risultati.


Prerequisiti

Fondamenti di meccanica dei solidi e delle strutture.


Modalità di valutazione

Una prova in itinere a metà corso, contenente sia domande teoriche che esercizi di calcolo.

Un esame finale orale che verterà sugli argomenti trattati a lezione e sulla discussione di un progetto di modellazione meccanica con il metodo degli elementi finiti, assegnato durante il corso e svolto dagli studenti.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaDispense del corso.
Risorsa bibliografica facoltativaL. Corradi, Meccanica delle strutture - Vol. 2, Editore: McGraw-Hill, Anno edizione: 1993
Risorsa bibliografica facoltativaK.J. Bathe, Finite Element Procedures, Editore: Prentice Hall, Anno edizione: 1996
Risorsa bibliografica facoltativaG.R. Liu, S. S. Quek, The Finite Element Method: A Practical Course, Editore: Butterworth-Heinemann, Anno edizione: 2013, ISBN: 978-0080983561

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 75:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
25/11/2020