logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 083447 - TECNOLOGIA MECCANICA 1
Docente Strano Matteo
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - BV (353) INGEGNERIA MECCANICA*EP083447 - TECNOLOGIA MECCANICA 1
084373 - INTEGRAZIONE DI TECNOLOGIA MECCANICA
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - MI (471) BIOMEDICAL ENGINEERING - INGEGNERIA BIOMEDICA*EP083447 - TECNOLOGIA MECCANICA 1

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso di Tecnologia Meccanica 1 ha come obiettivo formativo la trasmissione della conoscenza sui principali processi produttivi primari e secondari. Le lavorazioni mediante fonderia, deformazione plastica e asportazione di truciolo costituiscono quindi la parte fondante del corso, per le quali verrà sviluppata una descrizione dei principi di funzionamento, del principale dominio applicativo nonché dei limiti. Parte integrante è una modellistica sufficientemente estesa da consentire all’allievo di giungere alla progettazione delle lavorazioni.


Risultati di apprendimento attesi

A seguito del superamento dell’esame, lo studente:

- conosce i principi di base delle principali lavorazioni di fonderia, asportazione di truciolo e deformazione plastica (DdD 1)
- comprende le caratteristiche, le esigenze, i vincoli e i campi di applicazione industriale dei processi oggetto di studio (DdD 1)
- calcola le grandezze fisiche di riferimento per ogni processo studiato (forze, momenti, potenze, deformazioni, ritiri, ecc.), utili per il dimensionamento di utensili e macchine (DdD 2)
- sceglie i corretti parametri di processo per rispettare i vincoli imposti dal processo stesso e dal disegno del componente finito, anche in vista dell'ottimizzazione di tempi e costi (asportazione di truciolo) (DdD 2)
- disegna utensili e configurazioni di lavorazione per ogni processo studiato (DdD 2)
- argomenta le proprie scelte di progettazione della lavorazione e selezione dei parametri di processo in modo chiaro e convincente (DdD 4)


Argomenti trattati

1. Introduzione: La produzione meccanica e le tecnologie meccaniche: processi primari e secondari. Geometrie ottenibili e tolleranze naturali dei processi. 

2. Fonderia: Solidificazione e raffreddamento dei getti e problemi connessi (ritiro, solubilità gas, strutture di solidificazione, ecc.). La fonderia in terra e varianti con forma a perdere. Pressofusione e iniettofusione. Microfusione. Altri processi di fonderia. Per ogni tecnica di fonderia: difetti tipici dei getti fusi e loro cause, limiti dei vari processi (geometrici, tolleranze, ecc.), ambiti applicativi e settori industriali.

3. Asportazione di truciolo: Taglio ortogonale e formazione del truciolo. Materiali per utensili. Elementi di base dell’usura utensile. Legge di Taylor. Principali operazioni di asportazione di truciolo: tornitura, fresatura, foratura, rettifica. Lavorazioni minori (piallatura, stozzatura, brocciatura, ecc.). Modelli di finitura superficiale. Metodo della pressione specifica per determinare le forze in gioco. Ottimizzazione dei parametri di processo. Per ogni lavorazione: cenni di macchine e attrezzature, limiti dei vari processi (geometrici, tolleranze, ecc.), ambiti applicativi e settori industriali. 

4. Deformazione plastica: Concetti base della plasticità. Modellazione energetica elementare. Principali lavorazioni per deformazione plastica: fucinatura, stampaggio e ricalcatura, laminazione, estrusione diretta e inversa, trafilatura dei fili e dei tubi, lavorazioni della lamiera: tranciatura, piegatura, imbutitura, stampaggio. Cenni di laminazione dei tubi. Per ogni lavorazione: modellazione, limiti dei vari processi (geometrici, tolleranze, ecc.), ambiti applicativi e settori industriali.

Visite aziendali facoltative sono organizzate durante lo svolgimento dell'insegnamento in modo da permettere agli studenti di confrontarsi con la realtà industriale del settore manifatturiero.


Prerequisiti

Lo studente deve avere conoscenze pregresse di trasmissione del calore, di metallurgia, di meccanica del continuo (sforzi, deformazioni, legami costitutivi), di caratterizzazione meccanica dei materiali, di disegno tecnico.


Modalità di valutazione

Non vengono effettuate prove in itinere.
La prova finale è obbligatoria e prevede una parte scritta e una parte orale. Entrambe devono essere superate nell’ambito del medesimo appello.
Lo studente ha accesso all’orale soltanto nel caso in cui consegua una valutazione sufficiente allo scritto.
Il voto finale viene determinato componendo il voto della prova scritta (espresso in classi di voto: A, B, C, INS.) con il voto dell’orale. A consente di ottenere un voto finale fino a 30L, B un voto finale fino a 30 e C un voto finale fino a 24.
La prova scritta è composta da tre esercizi numerici sui tre argomenti principali del corso (fonderia, asportazione di truciolo e deformazione plastica).
Durante l’orale, lo studente deve dimostrare di conoscere l’ambito di applicazione dei processi tecnologici, cioè quali tipologie (geometrie, materiali) di componenti meccanici il processo sia in grado di realizzare. Deve dimostrare la capacità di organizzare discorsivamente la conoscenza, la capacità di rappresentare graficamente (in maniera schematica) utensili, attrezzature, macchine e componenti meccanici oggetto delle lavorazioni. Deve avere conoscenza delle dimostrazioni dei modelli principali riguardanti ogni processo. Lo studente deve dimostrare di saper gestire la conoscenza sui processi in modo da risolvere casi semplici proposti durante l’orale. A discrezione del docente, potranno essere organizzate attività progettuali.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaGroover M. P., Tecnologia meccanica, Editore: Citta'Studi, Anno edizione: 2014
Note:

624 p.


Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
65:00
97:30
Esercitazione
35:00
52:30
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 100:00 150:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
11/08/2020