logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 061398 - RADIOPROTEZIONE
Docente Campi Fabrizio
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - BV (478) NUCLEAR ENGINEERING - INGEGNERIA NUCLEARE*AZZZZ061398 - RADIOPROTEZIONE
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - MI (422) INGEGNERIA DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA NELL'INDUSTRIA DI PROCESSO*AZZZZ061398 - RADIOPROTEZIONE
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - MI (471) BIOMEDICAL ENGINEERING - INGEGNERIA BIOMEDICA*AZZZZ061398 - RADIOPROTEZIONE

Obiettivi dell'insegnamento

La Radioprotezione è una disciplina che trova applicazione in ogni pratica in cui viene fatto uso delle radiazioni ionizzanti: dall’impianto nucleare, al reparto ospedaliero di medicina nucleare.

L’obiettivo l'insegnamento si propone è quello di fornire i fondamenti della Radioprotezione. Gli studenti devono acquisire familiarità con nuove grandezze fisiche non incontrate in altri insegnamenti e deve crescere in loro la sensibilità verso le problematiche associate alle misure ed alle valutazioni radioprotezionistiche. Per questi motivi agli studenti verranno illustrati i principi di funzionamento degli strumenti più diffusi nell'ambito della radioprotezione con particolare enfasi alle corrette modalità d’impiego. Le considerazioni e valutazioni dosimetriche saranno infine confrontate con i limiti ed i vincoli imposti dalla normativa nazionale.

L'insegnamento viene offerto sia a studenti dei corsi di laurea triennale, generalmente come propedeutico per la successiva laurea magistrale in Ingegneria Nucleare, sia a quelli delle lauree magistrali, per particolari corsi di laurea, quali Ingegneria Biomedica, Ingegneria della Prevenzione e della Sicurezza nell'industria di processo, Ingegneria Elettrica, ecc.


Risultati di apprendimento attesi

lo studente:

  • conosce le nozioni teoriche fondamentali della radioprotezione.
  • ha proprietà di linguaggio, conosce il lessico specialistico utilizzato e non confonde tra loro le numerose grandezze fisiche utilizzate in radioprotezione.
  • è in grado di analizzare un problema reale e di impostarne la soluzione utilizzando gli strumenti teorici acquisiti nelle lezioni e gli esempi illustrati.

Argomenti trattati
  1. Le radiazioni ionizzanti e grandezze fisiche correlate. Le prime ore di lezione costituiscono una sorta di introduzione agli argomenti trattati nel corso. Verranno descritte le principali sorgenti di radiazioni: radionuclidi naturali ed artificiali, le macchine radiogene. Saranno illustrate le grandezze fisiche fondamentali per la caratterizzazione di dette sorgenti.

  2. Interazioni della radiazione con la materia. Verranno illustrati i principali fenomeni di interazione della radiazione ionizzante con la materia finalizzati alla descrizione del danno biologico.  

  3. Grandezze radiometriche e dosimetriche. In questa parte del corso verranno presentate le grandezze fisiche fondamentali per la dosimetria e le relazioni che intercorrono tra esse.

  4. Strumentazione per la rivelazione delle radiazioni ionizzanti. Verranno presi in rassegna i principali strumenti utilizzati per la rivelazione delle radiazioni ionizzanti e i dosimetri maggiormente impiegati per la valutazione delle dosi individuali.

  5. Tecniche di protezione dalle radiazioni. Saranno illustrate le tecniche di protezione dalle radiazioni ionizzanti che devono essere impiegate per limitare l’esposizione dei lavoratori e della popolazione.

  6. Calcolo delle schermature. Verrà fatto un breve cenno alle tecniche utilizzate per la progettazione delle schermature richieste nell’impiego di macchine radiogene e sorgenti radioattive di varia natura.


Prerequisiti

Sono richiesti i normali insegnamenti di base di fisica e matematica.


Modalità di valutazione

La prova finale consiste in un esame orale articolato generalmente su domande relative agli aspetti teorici o a casi realistici per i quali si chiede di descrivere il corretto approccio dal punto di vista radioprotezionistico. Durante l'esame viene valutata la capacità di esposizione e l'uso appropriato del linguaggio tecnico.  In tal caso potrebbe essere richiesta qualche semplice valutazione numerica, finalizzata all'accertamento della padronanza delle tecniche illustrate a lezione.L'esame inizia sempre con l'esposizione da parte del candidato di un argomento a sua scelta tra quelli trattati nel corso delle lezioni. 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaCampi F., dispense del docente http://corsi.metid.polimi.it/
Note:

scaricabili nel sito del Politecnico - corsi on line

Risorsa bibliografica facoltativaPolvani Carlo, Elementi di radioprotezione, Editore: ENEA, Anno edizione: 1987
Note:

acquistabile in internet

Risorsa bibliografica facoltativaPelliccioni Maurizio, Fondamenti fisici della Radioprotezione, Editore: Pitagora
Risorsa bibliografica facoltativaKnoll G. F., Radiation Detection and Measurement, Editore: John Wiley & Sons

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
35:00
52:30
Esercitazione
15:00
22:30
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 75:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
20/11/2019