logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 097501 - FONDAMENTI DI TELECOMUNICAZIONI
Docente Boffi Pierpaolo
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (366) INGEGNERIA FISICA*AZZZZ097501 - FONDAMENTI DI TELECOMUNICAZIONI

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso è dedicato alla descrizione delle tecnologie e delle architetture impiegate nelle reti di telecomunicazioni. Lo studente avrà modo di comprendere come funziona la rete, in particolare la rete Internet, e quali sono gli elementi di base e i principi di funzionamento di un sistema di comunicazione.  Sono inizialmente definiti alcuni concetti fondamentali alla base dei sistemi di comunicazione e sulle modalità di trasmissione dei dati, illustrando i principi delle comunicazioni e le caratteristiche dei protocolli adottati in Internet. L’obiettivo è quello di mostrare agli studenti come l’informazione debba essere trattata per poter essere trasferita sulla rete e quali siano le metriche usate per valutare le prestazioni di un sistema trasmissivo e di conseguenza di una rete di telecomunicazioni. Viene presentata infine l'architettura protocollare della rete.  Il corso si basa anche su dimostrazioni ed esempi pratici e sull’utilizzo di strumenti per consentire allo studente di acquisire dimestichezza con le tecniche di dimensionamento e valutazione delle prestazioni dei sistemi di comunicazione e delle reti.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:

- ha conoscenza e comprensione delle problematiche tipiche delle telecomunicazioni, che costituiscono oggi un elemento strutturale delle società avanzate, nelle loro molteplici declinazioni;

- ha conoscenza e comprensione dei principi di funzionamento e della struttura delle reti, in particolare della rete internet;

- è in grado di applicare le conoscenze acquisite nell'ambito dei modelli architetturali a strati gestendo l'indirizzamento di pacchetti internet;

- è in grado di dimensionare un collegamento in funzione per esempio del mezzo trasmissivo utilizzato e delle dimensioni dei contenuti traportati;

- ha acquisito il lessico specialistico del mondo delle telecomunicazioni;

- ha acquisito la capacità di apprendere problematiche avanzate legate alle comunicazioni grazie alle basi fornite dal corso.

 


Argomenti trattati

INTRODUZIONE ALLE RETI DI TELECOMUNICAZIONE

Topologie, architetture e funzioni. Reti a commutazione di circuito e a commutazione di pacchetto. Protocolli di comunicazione. Modelli architetturali a strati. Canali punto-punto e broadcast.

 

INTRODUZIONE ALLA TRASMISSIONE DEI DATI

Caratterizzazione dei segnali e banda del segnale. Trasmissione di segnali numerici e capacità di canale. Cenni sui mezzi trasmissivi e sui sistemi di trasmissione: sistemi in cavo, in fibra ottica, radio. Tecniche di trasmissione in banda base e banda passante. Tecniche di multiplazione a divisione di frequenza e di tempo. Il concetto di throughput.

 

CENNI SULL’ARCHITETTURA PROTOCOLLARE

Il livello applicativo: l’approccio client-server e l’approccio peer-to-peer. Cenni sul servizio di web browsing e sul protocollo HTTP. Cookie e proxy. Cenni sul servizio di posta elettronica. Risoluzioni di nomi simbolici.
Il livello di trasporto: caratterizzazione del servizio di comunicazione tra processi applicativi. Trasporto non affidabile: il protocollo UDP. Trasporto affidabile: il protocollo TCP.Controllo di flusso a finestra mobile, controllo d'errore, controllo di congestione. Il livello di rete: il protocollo Internet. Inoltro e instradamento dei pacchetti. Gestione degli indirizzi IP. Reti dati in area locale e livello di linea. Indirizzamento nelle reti locali e interconnessione di reti locali. Cenni a reti Ethernet e WiFi.

 


Altre attività
Sono previste attività pratiche di laboratorio.


Prerequisiti

Nessun prerequisito.


Modalità di valutazione

La valutazione degli studenti si basa su un esame scritto alla fine del corso. L'esame scritto è costituito da esercizi e problemi numerici, domande di carattere teorico a risposta aperta e quesiti a risposta multipla, che coprono gli argomenti trattati nel corso. Lo studente è inviato ad affrontare anche un esame orale a discrezione del docente solo in particolari condizioni (per esempio nel caso di non completa sufficienza del compito scritto o nel caso di assegnazione di 30 e lode come votazione finale). 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaJ. Kurose, K.W. Ross, Reti di Calcolatori e Internet: Un approccio Top-Down, Editore: Pearson-Addison Wesley, Anno edizione: 2017, ISBN: 9788891902542 https://www.pearson.it/opera/pearson/0-6425-reti_di_calcolatori_e_internet
Note:

Settima Edizione

Risorsa bibliografica obbligatoriaLucidi e materiale didattico utilizzato dal docente durante il corso BEEP http://beep.metid.polimi.it/
Note:

Si suggerisce di seguire le lezioni e le esercitazioni per un'ottimale comprensione degli argomenti.


Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
32:30
48:45
Esercitazione
17:30
26:15
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 75:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
20/01/2020