logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 085887 - BASI DI DATI 1
Docente Comai Sara
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (355) INGEGNERIA DELL'AUTOMAZIONE*AZZZZ085887 - BASI DI DATI 1
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (356) INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI*MZZZZ085887 - BASI DI DATI 1
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (358) INGEGNERIA INFORMATICAI1APZZZZ085887 - BASI DI DATI 1
II3PZZZZ085887 - BASI DI DATI 1

Obiettivi dell'insegnamento

Obiettivo della prima parte del corso è introdurre gli aspetti teorici delle basi di dati ed i linguaggi per la gestione e l’interrogazione dei dati in esse contenuti. La seconda parte del corso verte invece sui modelli concettuali, sulle metodologie e sulle tecniche per la progettazione di una base di dati a partire dai suoi requisiti. Superato il corso, lo studente sarà in grado di progettare e realizzare basi di dati di media complessità, e sviluppare applicazione che le utilizzino.


Risultati di apprendimento attesi

Descrittori di Dublino

Expected learning outcomes

Conoscenza e comprensione

   

  • Conoscere gli elementi basilari di un sistema per la gestione dei dati
  • Comprendere gli elementi sintattici e la semantica di un linguaggio di interrogazione
  • Conoscere i principali costrutti usati nel linguaggio SQL per definire e interrogare una base di sti relazionale
  • Comprendere i meccanismi di astrazione tipici della progettazione concettuale e logica dei dati

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

  • Confrontare metodi formali di natura diversa e confrontare il loro potere espressivo
  • Comporre interrogazioni complesse a partire da interrogazioni semplici
  • Progettare gli schemi dei dati allo scopo di rappresentare efficacemente uno specifico problema

Autonomia di giudizio

  • Valutare la correttezza di una interrogazione relativamente ai fabbisogni informativi di un utente
  • Valutare le qualità di uno schema di dati
  • Confrontare i benefici e gli svantaggi di diversi progetti concettuali e logici

Capacità di apprendimento

  • Essere in grado di comprendere e apprendere nuovi paradigmi di accesso alle basi di dati
  • Essere in grado di confrontare e coniugare le conoscenze e competenze apprese nel contesto della progettazione dei dati con quelle dell’ingegneria del software

 


Argomenti trattati
  1. INTRODUZIONE AL CORSO
    1. Il sistema informativo nell'azienda
    2. Caratteristiche dei DBMS e concetto di transazione
    3. Utenti, strumenti e moduli di un DBMS
  2. TEORIA RELAZIONALE
    1. Il modello relazionale dei dati, sua definizione (informale e formale) e concetti fondamentali
    2. Algebra relazionale: operazioni unarie e binarie
    3. Interrogazioni in algebra relazionale e loro ottimizzazione
    4. Calcolo relazionale: definizione, equivalenza fra algebra relazionale e calcolo relazionale
    5. Datalog: definizione, interrogazioni ricorsive, specifica di vincoli di integrità,
    6. Relazioni tra i poteri espressivi dei linguaggi formali presentati
  3. LINGUAGGI PER BASI DI DATI
    1. Introduzione a SQL: standardizzazione di SQL, domini SQL, vincoli e semplice definizione di tabelle
    2. SQL come DDL: integrità referenziale, definizione di schemi e loro modifica, cataloghi relazionali
    3. Interrogazioni SQL semplici, interrogazioni con ordinamenti e raggruppamenti, Interrogazioni SQL complesse
    4. Comandi di modifica e viste in SQL
    5. Aspetti evoluti del DDL: indici e vincoli di integrità generici, controllo dell'accesso, viste e controllo dell'accesso, trigger, procedure, transazioni (cenni)
  4. PROGETTAZIONE DI BASI DI DATI
    1. Fasi della progettazione
    2. Le astrazioni nella progettazione dei dati
    3. Il modello Entità-Relazioni: definizione, associazioni, identificatori e gerarchie, proprietà delle gerarchie
    4. Il ciclo di progettazione: fasi di progettazione, strategie, qualità di un progetto concettuale
    5. Progettazione logica: fasi del progetto logico, eliminazione delle gerarchie, gestione degli identificatori, gestione degli attributi, gestione delle associazioni, normalizzazione (cenni)
    6. Progettazione fisica (cenni) 

 

 


Prerequisiti

Nessuno – si tratta del primo corso nell’ambito della gestione dei dati.


Modalità di valutazione

L’esame prevede una verifica scritta su tutti gli argomenti dell’insegnamento.

 

Modalità di verifica

Descrizione

 

Risultato di apprendimento perseguito

Prova scritta

Esercizi di tipo progettuale:

·       Formulazione di interrogazioni usando i linguaggi formali

·       Formulazione di interrogazioni e vincoli di integrità usando SQL

·       Progettazione concettuale e logica di una base di dati usando il modello relazionale dei dati

 

 

1,2,3,5

 

Le modalità e gli appelli di esame saranno comunque in accordo con quanto previsto dalla Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione, e riportato sul relativo sito Web.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaPaolo Atzeni, Stefano Ceri, Piero Fraternali, Stefano Paraboschi, Riccardo Torlone, Basi di Dati (5 ed.), Editore: McGraw-Hill, Anno edizione: 2018, ISBN: 978-88-386-9445-5
Note:

Altri suggerimenti bibliografici possono essere reperiti sui siti dei singoli docenti

Risorsa bibliografica facoltativaPaolo Atzeni, Stefano Ceri, Stefano Paraboschi, Riccardo Torlone, Basi di dati- Modelli e Linguaggi di Interrogazione. (4° ed.), Editore: McGraw-Hill Libri Italia, Anno edizione: 2013, ISBN: 978-88-386-6600-1
Risorsa bibliografica facoltativaL. Baresi, C. Francalanci, F. A. Schreiber, L. Tanca, Progettazione integrata di Dati e Funzioni, Editore: Esculapio, Anno edizione: 2003, ISBN: 88-7488-061-8
Note:

Altri suggerimenti bibliografici possono essere reperiti sui siti dei singoli docenti

Risorsa bibliografica facoltativaD. Braga, M. Brambila, A. Campi, Eserciziario di Basi di Dati, Editore: Esculapio, Anno edizione: 2006, ISBN: 88-7488-139-8

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 75:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
18/02/2020