logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 085844 - FONDAMENTI CHIMICI PER L'INFORMATICA
Docente Metrangolo Pierangelo
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (358) INGEGNERIA INFORMATICAIOAAZZZZ085844 - FONDAMENTI CHIMICI PER L'INFORMATICA
IOLAZZZZ085844 - FONDAMENTI CHIMICI PER L'INFORMATICA
IORAZZZZ085844 - FONDAMENTI CHIMICI PER L'INFORMATICA

Obiettivi dell'insegnamento

Le caratteristiche macroscopiche dei vari materiali chimici si basano sulle proprietà d’aggregazione che le molecole che li costituiscono manifestano e che sono a loro volta determinate dalle interazioni non-covalenti responsabili del processo di riconoscimento intermolecolare. In generale, il termine non-covalente comprende una serie di forze attrattive e repulsive il cui sottile bilancio ed interscambio inducono la formazione di materiali funzionali nano-strutturati. Obiettivi del corso in oggetto saranno: - Presentare modelli per la comprensione delle relazioni esistenti tra struttura microscopica della materia e proprietà macroscopiche dei materiali; - Fornire strumenti e metodologie per una comprensione chimica delle proprietà della materia e delle trasformazioni che essa subisce e sulle modalità d’interazione tra materia e radiazione elettromagnetica o corrente elettrica.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:

  • Conosce i fondamenti della chimica che servono per comprendere le proprietà della materia inorganica.
  • Comprende ed anticipa le relazioni tra struttura chimica e microscopica delle materia e proprietà macrocopiche dei materiali.
  • E' in grado di scegliere la categoria di materiali più adatta ad una determinata applicazione sulla base delle proprietà chimiche dei materiali ed i requisiti strutturali e funzionali dell'applicazione in esame.

Argomenti trattati

TEORIA ATOMICA DELLA MATERIA

Lezione 1

Numero di Avogadro e mole

Lezione 2

Meccanica quantistica e struttura atomica

Lezione 3

Orbitali atomici, energia di ionizzazione, affinità elettronica

 

IL LEGAME CHIMICO

Lezione 4

Legame ionico

Lezione 5

Legame covalente 1

Lezione 6

Legame covalente 2

Lezione 7

Un'altra prospettiva

Lezione 8

Legame Metallico e semiconduttori

 

STATI DI AGGREGAZIONE DELLA MATERIA

Lezione 9

Stato gassoso

Lezione 10

Stato solido

Lezione 11

Fasi liquide

Lezione 12

Legge di Raoult, proprietà colligative, miscele liquide

 

EQUILIBRIO CHIMICO

Lezione 13

Principi generali. Equilibri omogenei

Lezione 14

Le Chatelier. Equilibri eterogenei

 

EQUILIBRI ACIDO-BASE

Lezione 15

Proprietà e forza di acidi e basi

Lezione 16

Calcolo del pH, idrolisi, titolazioni

 

EQUILIBRI DI SOLUBILITÀ

Lezione 17

Soluzioni sature, soluzioni ideali, prodotto di solubilità

Lezione 18

Solubilità e ione comune, pH, coordinazione

 

TERMODINAMICA CHIMICA

Lezione 19

Primo principio, funzione energia interna

Lezione 20

Funzione entalpia e termochimica

Lezione 21

Secondo e terzo principio, funzione entropia 

Lezione 22

Funzione energia libera

 

ELETTROCHIMICA 

Lezione 23

Celle elettrochimiche e legge di Faraday 

Lezione 24

Equazione di Nerst

Lezione 25

Corrosione e protezione dei metalli


Prerequisiti

Nessun prerequisito.


Modalità di valutazione

Il conseguimento dei crediti relativi all'insegnamento avviene dopo una discussione orale da effettuare in presenza che terrà in parte conto delle due prove in itinere scritte che saranno svolte durante gli appositi periodi di sospensione previsti dal calendario accademico. La partecipazione alle prove in itinere non è obbligatoria, ma fortemente consigliata, il programma d’esame riguarderà parti distinte del programma. In caso di non effettuazione o non superamento delle prove in itinere vi sarà la possibilità di conseguire i crediti relativi all'insegnamento in oggetto mediante l'esclusivo superamento della discussione orale.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaJ. C. Kotz, P. M. Treichel, J. R. Townsend, D. A. Treichel, Chimica, Editore: EdiSES
Risorsa bibliografica facoltativaBrian B. Laird, Chimica Generale, Editore: Mc Graw Hill
Risorsa bibliografica facoltativaM. J. Shultz, Chimica Generale: Un Approccio Applicativo, Editore: Zanichelli
Risorsa bibliografica facoltativaM. Schiavello, L. Palmisano, G. Marci, M. Addamo, Tavola Periodica e Alcune Proprietà degli Elementi, Editore: EdiSES
Risorsa bibliografica facoltativaP. D'Arrigo, A. Famulari, C. Gambarotti, M. Scotti, Chimica: Esercizi e Casi Pratici, Editore: EdiSES

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 75:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
27/09/2020