logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 099412 - LABORATORIO DI DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALE
Docente Anselmi Laura , Bolzan Patrizia , Giacobone Giovanni
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1090) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALEP3AZZZZA099412 - LABORATORIO DI DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALE

Obiettivi dell'insegnamento

Il Laboratorio si propone di introdurre gli allievi del secondo anno alle problematiche nodali del design di prodotto, attraverso alcune esercitazioni brevi sui temi della gestione della forma e dell'individuazione dell'utente e una esercitazione progettuale completa su un prodotto industriale di media complessità.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende le ragioni della forma, le necessità dell’utenza, specifiche tecniche a supporto della progettazione;
- sa operare su progetti di media complessità trovando soluzioni a problemi progettuali; - conosce e sa applicare metodologie di sviluppo prodotto relative agli artefatti a media-bassa complessità;
- in autonomia e in gruppo opera e comunica le scelte effettuate per visualizzare le idee e comunicare il progetto, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

Il Laboratorio si propone di far sviluppare agli studenti del secondo anno le competenze utili alla comprensione delle problematiche progettuali, i processi metodologici e gli strumenti propedeutici allo sviluppo del progetto per il sistema prodotto all’interno del suo contesto produttivo e di utilizzo.
In particolare il Laboratorio si propone di far sperimentare in modo concreto le competenze acquisite nei semestri precedenti, sviluppando, attraverso il coinvolgimento di una azienda, un progetto completo inserito in un contesto reale. L’obiettivo è quello di garantire un output di tipo professionale attraverso le necessarie fasi di: ricerca e analisi, di ideazione e restituzione di un brief specifico con requisiti di progetto mirati e finalizzati all’elaborazione di concept innovativi, ed al successivo sviluppo esecutivo del prodotto.

Particolare importanza verrà data all’approfondimento rispetto a materiali, tecnologie e soluzioni tecniche adottate, nuove modalità di interazione.

L’obiettivo finale è l’acquisizione di autonomia nel percorso progettuale non solo dal punto di vista degli strumenti utilizzati, ma anche da quello della capacità di innovazione sociale per l’apertura a nuovi scenari di progetto.

Il Laboratorio assume come ambito di indagine il contesto “furniture” in un possibile ambito domestico / contract / ufficio / etc., con particolare attenzione agli aspetti d’uso e di interazione, digitali e non, con il prodotto stesso.

Durante questo percorso laboratoriale gli studenti lavoreranno divisi in gruppi per elaborare un concept di prodotto innovativo, tenendo conto sia delle questioni formali sia di quelle produttive, arrivando fino al design definitivo.

 All’interno del laboratorio è prevista infine un’ulteriore breve esperienza progettuale individuale durante la quale lo studente avrà la possibilità di simulare i tempi e le complessità della pratica professionale.

Il Laboratorio è articolato in lezioni di inquadramento teorico di introduzione alla logica del progetto e seminari su contributi strumentali specifici, unitamente ad una parte laboratoriale finalizzata all’elaborazione del progetto completo.


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di 2° anno è richiesto il superamento di tutti  i Laboratori di 1° anno.


Modalità di valutazione

La frequenza del Laboratorio è obbligatoria.

Particolare importanza verrà data alla effettiva "partecipazione attiva" alle varie attività del Laboratorio, all'interesse dimostrato, all'approfondimento dei temi trattati e di elaborazione degli stessi.

Durante il semestre sono previste delle prove in itinere obbligatorie il cui esito concorrerà a determinare la valutazione finale del Laboratorio.

Gli aspetti principali che verranno valutati nelle prove in itinere oltre a quelli sopra esplicitati sono:

- coerenza metodologica

- capacità critiche e attitudine al progetto

- capacità di sintesi e di rappresentazione grafica

- capacità retoriche e relazionali


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaDonald N., Emotional Design, Editore: Apogeo, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica obbligatoriaMaeda J., Le leggi della semplicità, Editore: Pearson, Anno edizione: 2006
Risorsa bibliografica obbligatoriaBurdek B.E., Storia, teoria e pratica del design di prodotto, Editore: Gangemini, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica facoltativaBauman Z., Modernità liquida, Editore: Laterza, Anno edizione: 2002
Risorsa bibliografica facoltativaCharlotte e Peter Fiell, Design del ventesimo secolo, Editore: Taschen - Biblioteca Universalis, Anno edizione: 2012
Risorsa bibliografica facoltativaNeufert E., Enciclopedia pratica per progettare e costruire, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2013
Risorsa bibliografica facoltativaRubino S.C., Hazenberg W., Huisman M.,, Meta Products: Meaningful design for our connected world, Editore: Bis Publishers, Anno edizione: 2011

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
19/11/2019