Politecnico di Milano
SchedaIncarico
 
Funzioni disponibili
Uscita

Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 052892 - LABORATORIO DI METAPROGETTO
Docente Celi Manuela , Rognoli Valentina
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio
Didattica innovativa L'insegnamento prevede  2.0  CFU erogati con Didattica Innovativa come segue:
  • Blended Learning & Flipped Classroom
  • MOOC

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1090) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALEP2AZZZZA052892 - LABORATORIO DI METAPROGETTO

Obiettivi dell'insegnamento

Il Laboratorio prevede un percorso metodologico di ricerca con analisi, definizione degli obiettivi, generazione del concept e suo sviluppo fino ad arrivare ad un progetto definito in tutte le sue componenti principal.i Tale approccio consente l'acquisizione da parte degli studenti di conoscenze specifiche e di strumenti per l'attività metaprogettuale. Sono previste lezioni teoriche e attività pratiche propedeutiche allo sviluppo di un concept di progetto, concernenti l'osservazione e l'interpretazione della relazione artefatto-utente-contesto e l'esplorazione di nuove opportunità progettuali.
Nello svolgimento delle attività di Laboratorio saranno impiegate modalità innovative di conduzione della didattica, in particolare saranno utilizzati MOOC.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende metodologie e strumenti per impostare, in sintonia con gli obiettivi di una specifica richiesta di progetto, un processo di ricerca a supporto dei processi progettuali;
- sa definire concept di progetto e contestualizzare il progetto in un quadro di riferimento, culturale, economico e sociale;
- in autonomia e in gruppo imposta il processo di ricerca a sostegno del progetto, opera scelte progettuali e comunica il progetto, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

MeME

Metadesign Materials’ Experience

 

IL LAB di METAPROGETTO: un percorso metodologico

Il Laboratorio propone un percorso metodologico per l'acquisizione delle prime competenze progettuali: tecniche e metodi di ricerca per la comprensione del sistema dei prodotti, letture interpretative del contesto di progetto, capacità di inserire il prodotto in uno scenario d'uso. 
Il laboratorio proporrà una serie di lezione teoriche affiancate ad attività pratiche propedeutiche alla progettazione, con l'obiettivo di definire e comprendere le dinamiche del mercato di riferimento, indagare gli aspetti tecnologici e le modalità produttive legate al prodotto indagato, analizzare le valenze tipologico-formali.

Il tema di progetto verrà affrontato perseguendo i seguenti obiettivi

  1. comprendere il mercato di riferimento e strutturare un repertorio merceologico;
  2. definire le caratteristiche dei principali competitors e i fattori di vantaggio competitivo
  3. mappatura dei bisogni;
  4. definizione del concept di prodotto;
  5. definire e descrivere tecnicamente le caratteristiche principali del prodotto;
  6. definire e progettare il sistema della comunicazione.

L’insegnamento prevede inoltre una componente di didattica innovativa, erogata tramite il MOOC "Introducing Metadesign" appositamente predisposto per i Laboratori di Metaprogetto: gli studenti fruiranno dei contenuti online e approfondiranno in modo autonomo gli argomenti specifici trattati dai video.

IL TEMA: META_MATERIALS

Il laboratorio di quest’anno parte dall’idea che - in qualsiasi progetto di progettazione è necessario tenere conto dei materiali che dovrebbero modellare e influire sull'esperienza utente complessiva, ovvero sulla cosiddetta Materials’ experience. La progettazione con un materiale implica una conoscenza approfondita del materiale al fine di scoprire le sue qualità e vincoli unici rispetto ad altri materiali. Questo può essere ottenuto attraverso "armeggiare con il materiale" (thinkering with the material) - una sorta di processo esplorativo di creazione e valutazione - a partire dal primo incontro con il materiale, fino alla sua incarnazione finale del prodotto alla fine del processo. Progettare pensando a un particolare materiale richiede un'azione metaprogettuale: A) comprensione del dominio (ad es.ricerca sul campo, benchmarking, analisi di mercato, ecc.), B) problem finding: analisi dei bisogni e del sistema tecnologico, definizione di requisiti e obiettivi di progettazione, C) inspiration: ricerca bluesky e generazione di scenari mirati alla definizione di una visione esperienziale del prodotto basata sul materiale e sulle sue caratteristiche; D) concept and development: definizione di una serie di concept, selezione, sviluppo e realizzazione del prodotto. Attraverso queste fasi lo studente potrà più facilmente comprendere le ragioni della ricerca pre-progettuale e il suo ruolo fondamentale nel processo di progettazione.


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di 2° anno è richiesto il superamento di tutti  i Laboratori di 1° anno.


Modalità di valutazione

Prove in itinere

Il Laboratorio prevede lo svolgimento e la consegna degli elaborati al termine delle esercitazioni di ogni fase (3 prove in itinere) da sviluppare in gruppi di max 4 persone, di cui verrà dato il programma specifico volta per volta.

Le prove in itinere si svolgeranno in date prestabilite, indicate nel calendario generale del corso che verrà distribuito all’inizio del laboratorio.

 

Revisioni 

Le revisioni costituiscono un importante momento di orientamento e costruzione del lavoro metaprogettuale. Verrà dato ampio spazio alle revisioni nelle fasi di avanzamento delle esercitazioni da parte del corpo docenti e dei tutor.

Partecipare alle revisioni è obbligatorio. Non verranno valutate le prove in itinere di coloro che non hanno sottoposto a revisione costante il proprio lavoro.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaCeli Manuela Formia Elena (ed.s), Humanities Design Lab Le culture del progetto e le scienze umane e sociali., Editore: MILANO: Maggioli Ed., Anno edizione: 2016
Risorsa bibliografica facoltativaM. Celi (ed.), Advanced Design Cultures, Editore: Springer int., Anno edizione: 2015 https://www.springer.com/gb/book/9783319086019
Risorsa bibliografica facoltativaRognoli V., Levi M., Materiali per il design: espressività e sensorialità., Editore: Polipress, Milano, Anno edizione: 2005
Risorsa bibliografica facoltativaE. Karana, O. Pedgley, O., V. Rognoli (Eds.), Materials Experience: Fundamentals of Materials and Design , Editore: Butterworth- Heinemann: Elsevier, UK, Anno edizione: 2014
Risorsa bibliografica facoltativaBaudrillard, J., Il sistema degli oggetti. Giunti., Editore: Bompiani, Anno edizione: 2014
Risorsa bibliografica facoltativaAlessi C., Giacomazzi P., Dopo gli anni zero. Il nuovo design italiano. , Editore: Laterza, Bari, Anno edizione: 2014

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
18/04/2019 Area Servizi ICT v. 1.4.11 / 1.4.11