logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 052892 - LABORATORIO DI METAPROGETTO
Docente Arquilla Venanzio , Genco Davide , Guaricci Fabio
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio
Didattica innovativa L'insegnamento prevede  2.0  CFU erogati con Didattica Innovativa come segue:
  • Blended Learning & Flipped Classroom
  • MOOC

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1090) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALEP1AZZZZA052892 - LABORATORIO DI METAPROGETTO
053873 - METAPROGETTO PER IL DESIGN DI PRODOTTO

Obiettivi dell'insegnamento

Il Laboratorio prevede un percorso metodologico di ricerca con analisi, definizione degli obiettivi, generazione del concept e suo sviluppo fino ad arrivare ad un progetto definito in tutte le sue componenti principali. Tale approccio consente l'acquisizione da parte degli studenti di conoscenze specifiche e di strumenti per l'attività metaprogettuale. Sono previste lezioni teoriche e attività pratiche propedeutiche allo sviluppo di un concept di progetto, concernenti l'osservazione e l'interpretazione della relazione artefatto-utente-contesto e l'esplorazione di nuove opportunità progettuali.
Nello svolgimento delle attività di Laboratorio saranno impiegate modalità innovative di conduzione della didattica, in particolare saranno utilizzati MOOC.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende metodologie e strumenti per impostare, in sintonia con gli obiettivi di una specifica richiesta di progetto, un processo di ricerca a supporto dei processi progettuali;
- sa definire concept di progetto e contestualizzare il progetto in un quadro di riferimento, culturale, economico e sociale;
- in autonomia e in gruppo imposta il processo di ricerca a sostegno del progetto, opera scelte progettuali e comunica il progetto, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

Il corso propone un percorso metodologico propedeutico all'acquisizione di una serie di conoscenze specifiche per l'attività metaprogettuale.
Il laboratorio proporrà un programma di riflessioni teoriche e attività pratiche di tipo metaprogettuale, concernente l'osservazione e l'interpretazione della relazione oggetto/prodotto/servizio – utente - contesto con l’obiettivo di esplorazione nuove aree di opportunità progettuale.
Lo scenario di riferimento riguarderà un tema dal forte contenuto sociale: l'autismo.
Il laboratorio sarà sviluppato in collaborazione con La Fondazione Trentina per l'Autismo nell'ambito della didattica sul campo di POLIsocial.
La Fondazione Trentina per l'Autismo è nata per favorire la realizzazione di progetti atti a migliorare la qualità di vita delle persone con Autismo di ogni età (infantile, adolescenziale e adulta), sviluppando migliori competenze e sostenendo le famiglie.
L’Autismo è un disturbo che compare entro i primi tre anni di vita e perdura in molti casi per tutta la vita. Si manifesta con una difficoltà nei processi di interazione e di scambio, nella compromissione del linguaggio e nella presenza di comportamenti inadeguati.
È presente nella popolazione nella misura media di un caso ogni mille.
Non ci sono attualmente delle cure specifiche che portino alla guarigione.

Verrà richiesto agli studenti di sviluppare una capacità di analisi e di osservazione critica riferita agli utenti, ai singoli artefatti, ai sistemi di relazione tra artefatti stessi e al sistema sociale di riferimento.

Il tema del corso prevede in concreto lo sviluppo di concept di “sistemi-prodotto” innovativi in ambito domestico residenziale quali sistemi di arredo e complementi utili a migliorare la qualità della vita dei soggetti autistici nella Casa Sebastiano, centro recentemente completato a Coredo in Provincia di Trento.
Obiettivi specifici del corso, partendo da alcuni ambiti specifici definiti dalla docenza, saranno quelli di:

- effettuare un’analisi sugli utenti affetti da autismo.
L’analisi verterà sull’individuazione delle principali caratteristiche della patologia e sarà realizzata con il supporto di esperti che aiuteranno gli studenti in questa prima presa di consapevolezza sul tema;

- effettuare un’analisi dei prodotti attualmente in commercio per soggetti affetti da patologie.
Sulla base delle indicazioni fornite in aula dalla docenza e degli interventi degli esperti della Fondazione, gli studenti dovranno elaborare una ricerca sui prodotti già in commercio al fine di isolarne le diverse tipologie, le funzioni, la relazione con gli utenti ed il tipo di utilizzo;

- sviluppare nuovi concept di prodotti/servizi legati al gioco e all’apprendimento, tenendo in considerazione gli spazi, le tecnologie e le diverse attività analizzate. I concept potranno riguardare attività e azioni sia all’interno di strutture/ambiti domestici che all’esterno.
Consapevoli dei limiti fisico/percettivi gli studenti dovranno individuare una tipologia specifica di prodotto considerando le sue proprietà sensoriali/percettive/motorie, i processi/servizi ad esso collegati o collegabili, un'utenza specifica.
Gli studenti, grazie alla collaborazione delle associazioni, avranno la possibilità di osservare direttamente dei soggetti autistici (ciascuno studente potrà anche procedere ad un’osservazione in proprio su soggetti di propria conoscenza e/o in associazioni con cui collaborano/operano).
L’obiettivo è quello di definire una serie di concept di prodotti/servizi che rispondano alle esigenze dell'utenza individuata. Tra i vari concept elaborati per ciascun gruppo sarà scelto e sviluppato nel dettaglio un singolo concept, in accordo con le Associazioni Partner.

Il corso proporrà un approccio di didattica Innovativo su diversi livelli:
- una parte del corso sarà erogata attraverso un MOOC.
- verranno attivati processi di FLIPPED CLASS, soprattutto nella prima fase di warm-up, dove gli studenti saranno chiamati ad entrare nel vivo dell’argomento costruendo una repository condivisa di informazioni, link, articoli, film, video, ecc. sull’autismo utilizzando un Blog, messo a disposizione dalla docenza. Compilando il BLOG gli studenti potranno sperimentare un processo di ricerca collettivo e saranno loro stessi a presentare i risultati in un incontro/dibattito anche con Esperti del settore quali medici, specialisti ed operatori socio-sanitari.
- la didattica sarà project-based e sarà sviluppata in accordo con la Fondazione Trentina per l’Autismo e diversi altri partners che negli anni hanno appoggiato le precedenti edizioni del Corso.
- nella fase di sviluppo dei concept la classe sarà affiancata da alcuni studenti di ingegneria informatica del corso di ADVANCED USER INTERFACES tenuto dalla Prof.ssa Garzotto, che in parallelo lavoreranno allo sviluppo HW e SW delle idee proposte dagli studenti di design in un’ottica multidisciplinare effettiva e concreta.
- alcuni dei concept potranno infine usufruire delle infrastrutture e tecnologie del Laboratorio Interdipartimentale EDME, con particolare riferimento alla stanza/ambiente multisensoriale.

Durante il corso saranno indicati specifici temi di lavoro, cui saranno collegate testimonianze di rappresentanti di imprese del settore e di esperti.
Tutte le informazioni sul corso, i materiali della didattica, i contatti con i docenti saranno reperibili su BeE-Poli (beep.metid.polimi.it)


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di 2° anno è richiesto il superamento di tutti  i Laboratori di 1° anno.


Modalità di valutazione

La valutazione avverrà attraverso prove in itinere e presentazione dell'elaborato conclusivo del Corso in sede di esame finale.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaLa bibliografia sarà fornita all'inizio del Corso

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
13/08/2020