logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 089573 - LABORATORIO DI SISTEMI PER L'INTERAZIONE
Docente Brambilla Marco , Sergio Fabio
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1162) DESIGN DELLA COMUNICAZIONEC_2AZZZZA089573 - LABORATORIO DI SISTEMI PER L'INTERAZIONE

Obiettivi dell'insegnamento

L'insegnamento si propone due obiettivi didattici: la comprensione dell'impatto sistemico delle tecnologie e delle piattaforme digitali nella concezione e nella fruizione di prodotti e servizi; l'introduzione delle metodologie e degli strumenti per l'analisi e la progettazione dell'interazione uomo-macchina e della progettazione dell'esperienza utente (user experience) per gli artefatti comunicativi digitali.


Risultati di apprendimento attesi

Alla fine del corso, lo studente:
- conosce e comprende il ruolo dell'esperienza utente e dell'interazione uomo-macchina nell'uso e nella progettazione di artefatti comunicativi e servizi digitali;
- sa applicare le conoscenze metodologiche e tecnologiche per svolgere in logica user-centred l'analisi e la progettazione di un sistema, un'applicazione o un servizio digitale;
- in autonomia e in gruppo è in grado di sviluppare ed interpretare il problema progettuale, condividendo e comunicando le scelte progettuali effettuate seguendo un processo strutturato che parte dall'analisi dei bisogni degli utenti e della loro esperienza e arriva alla produzione di prototipi, sviluppando attitudini al lavoro di gruppo, all'assunzione di leadership e alla progettazione collaborativa tra discipline e competenze diverse.


Argomenti trattati

I contenuti e gli argomenti del corso saranno organizzati in due fasi principali:

1 - Una prima fase che include sia lezioni frontali sia momenti di esercitazione dove gli studenti applicheranno gli strumenti progettuali e le conoscenze tecnologiche ricevute durante le lezioni. 

2 - Una seconda fase di laboratorio progettuale  durante la quale gli studenti, organizzati in gruppi, svilupperanno il loro progetto con la supervisione dei docenti attraverso revisioni settimanali. In questa fase potranno esserci ulteriori lezioni frontali dedicate a contenuti specifici dei progetti,  o seminari da parte di specialisti di aziende o istituzioni esterne al mondo accademico,  in modo da fornire stimoli alla creatività degli studenti e ulteriore supporto al lavoro di progetto.

Il corso si concluderà con una presentazione finale da parte degli studenti mirata a presentare il processo progettuale (premesse, motivazioni e obiettivi del progetto) e il prototipo realizzato (che potra’ spaziare da un insieme di video scenari ad una applicazione interattiva).

Il tema generale  riguarda le “Smart Experiences” (con particolare attenzione al concetto di smart object), cioè servizi, sistemi e applicazioni innovative che utilizzano tecnologie diverse in grado di potenziare le funzionalità e le possibilità di interazione messe a disposizione degli utenti, e di aumentare l’efficacia, l'utilità e l'impatto sociale. Le caratteristiche peculiari delle Smart Experiences includono: la interoperabilità tra diversi sistemi e servizi digitali, la pervasività, la multimodalità e la multicanalità, la capacità di identificare e adattarsi al contesto d’uso e al profilo dell’utente, l’utilizzo di paradigmi di interazione "naturale" e “sociale”.

I possibili domini applicativi per le smart experiences oggetto del lavoro progettuale sono: musei e beni culturali, salute e benessere, servizi partecipativi per i cittadini, educazione, volontariato. 


Prerequisiti

Non sono richiesti pre-requisiti per la frequenza dell'insegnamento.


Modalità di valutazione

La valutazione si baserà sull’intero percorso di lavoro svolto dai vari studenti durante il corso.

I principali criteri di guidizio saranno:

- correttezza e completezza della soluzione

- grado di rispondenza del progetto alle tecniche e tecnologie discusse ne corso;

- originalità, innovatività e qualità del concept e del progetto finale;

- complessità del progetto (sul piano sia delle soluzioni tecniche sia dei contenuti sia della modalità di interazione);

- grado di completezza del prototipo;

- valutazioni dei risultati presentanti durante le revisioni intermedie.


Bibliografia

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
10:00
15:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
10:00
15:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
27/09/2020