logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 052670 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - SEZ 3
Docente Borella Mauro Afro , Scullica Francesco , Veronese Gisella
Cfu 15.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNI***AZZZZA052670 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - SEZ 3
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***AZZZZA096498 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - I3

Obiettivi dell'insegnamento

Scopo del Laboratorio di Sintesi Finale è quello di fornire gli strumenti utili per interpretare in modo critico le tematiche del progetto nel piu ampio contesto delle trasformazioni culturali, sociali e tecnologiche (nuovi stili di vita, nuove configurazioni tipologiche, nuovi scenari tecnologici). Gli studenti saranno chiamati ad elaborare un progetto di Design degli interni con particolare attenzione agli aspetti funzionali, tipologici, strutturali e tecnici.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende l’ambito di progetto connesso al design di interni, le necessità della committenza, le specifiche tecniche a supporto della progettazione mettendo a sistema anche conoscenze precedentemente acquisite;
- sa operare su progetti di medio-alta complessità e tradurre gli elementi di analisi nella elaborazione di concettualizzazioni progettuali, applicandole e sviluppandole e in progetti di interior design;
- in autonomia e in gruppo imposta il processo di ricerca a sostegno del progetto, opera scelte progettuali e comunica il progetto, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

Il corso laboratorio affronterà il progetto di nuovi spazi interni in relazione alle modificazioni delle esigenze dei nuovi utenti e della loro quotidianità in relazione allo scenario globale. Punto di partenza sarà la definizione di una o più aree di intervento e di un sistema di edifici in esse collecate, in cui attuare processi di rifunzionalizzazione e di riuso attraverso il ruolo dell'interior Design: nella società contemporanea, ormai da tempo, si assiste al superamento delle tipologie storiche (residenziali, terziarie, alberghiere, museali, ...) e a nuovi format di sistemi di spazi-servizi- esperienze, in relazione alle nuove esigenze, attività servizi e "life-style" propri dei nuovi utenti contemporanei. In questo processo l'interior design svolge un ruolo fondamentale: nella fase di analisi del contesto e degli edifici, ma anche dei possibili utenti e dinamiche sociali, economiche, culturali .. riferite al luogo e al suo futuro, è chiamato a definire nuovi concept, innovativi, per nuovi "format" di spazi, oltre le tradizionali tipologie. In una fase successiva ma fondamentale per gli studenti del corso laboratorio del terzo anno  dovranno acquisire quegli elementi fondamentali per poter gestire e approfondire un progetto di interior design, oltre la definizione del concept, e ciò anche in relazione ad un rapporto con il mondo professionale e del lavoro. In questo processo, in particolare, si porrà particolare attenzione a

- la definizione di corretti lay-out spazio funzionali in relazione alla/e nuove destinazioni d'uso, alle localizzazioni del sistema spazio-servizi, ai percorsi delle varie categorie di utenti; 

- collegato al punto precedente, si studierà il corretto dimensionamento, e attrezzamento arredativo, delle varie zone, e ambiti spazio funzionali anche eventualmente tenendo conto o avendo coscienza di principali vincoli normativi.

- eventuali punti di contatto con le dotazioni impiantistiche, anche in relazione a spazi specifici

- studio di materiali di finitura e rivestimento e dettagli architettonici anche in relazione a zone specifiche; 

- studio del rapporto fra arredi (fissi e mobili) e lo spazio circostante, in funzione delle relazione funzionali ma anche estetico-simboliche e comunicative, e dei percorsi,  dei vari spazi e zone; 

- approfondimento completo di alcuni spazi o zone significative della struttura, individuate insieme al gruppo di docenza; 

- attenzione a aspetti di "linguaggio", volte a creare una specifica sensibilità verso questo ambito, attraverso le relazioni estetico-simboliche fra le componenti spaziali, le finiture, gli elementi di arredo, le superfici, i valori cromtatici, l'illuminazione,

- l'attenzione eventuale, in relazione a specifiche tipologie di spazi, a contenuti collegati all'immagine coordinata/corporate identity (per esempio riferita ad eventuale presenza di brand/società commerciali come riferimento.

Nella redazione delle ipotesi progettuali, inoltre, importanza trasversale verrà data: 

- alle componenti di sostenibilità ambientale, e al loro rapporto con l'interior design; 

- alle componenti relative all'accessibilità per l'utenza ampliata e al rapporto fra l'area del design for all e l'interior design; 

- ad una corretta modalità di presentazione e visualizzazione grafico- tridimensionale degli elaborati preprogettuali e progettuali, e questo sia in relazione alle varie verifiche e sia alla presentazione degli elaborati finali; e questo mediante l'adeguato utilizzo  di tecniche di rappresentazione grafiche sia manuali (schizzi e disegni a mano) e sia del disegno computerizzato (planimetrie, sezioni, dettagli tecnicici e render), ma anche mediante l'utilizzo di eventuali modelli di lavoro e di presentazione finale.

Gli aspetti sopraindicati verranno anche supportati sia mediante attività didattica da parte del gruppo di docenza e di ospiti esterni, ma anche attraverso una corretta partecipazione e frequenza a tutte  le attività esercitative previste e alle eventuali visite esterne.

Indicazioni bibliografiche specifiche verranno fornite durante il corso in relazione alle varie fasi. 

 

 


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di Sintesi Finale è richiesto il superamento di tutti gli insegnamenti di 1° anno, entro la sessione di settembre in cui si desidera inserire il Laboratorio nel Piano degli Studi, nonchè il superamento dei Laboratori di 2° anno.


Modalità di valutazione

Il processo di valutazione di baserà sia su  prove/verifiche  intermedie che potranno concorrere alla definizione della valutazione finale del corso e su una presentazione finale con voto individuale; il corso si baserà su attività di ricerca e/o progettuali svolte individualmente, eventuali prove scritte individuali, e esercitazioni progettuali in gruppo; nella valutazione finale, si terrà conto globalmente del processo che ha portato alla definizione dei risultati finali dall'inizio del corso fino alla sua conclusione; in questo processo importante sarà la frequenza e la partecipazione attiva a tutte le attività proposte dalla docenza (lezioni, esercitazioni, revisioni,  visite, prove scritte, prove intermedie seminari)- eventuali assenze  dovranno essere adeguatamente giustificate e motivate nel rispetto della normativa sulla privacy. 


Bibliografia

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
98:00
147:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
10:00
15:00
Laboratorio Di Progetto
22:00
33:00
Totale 150:00 225:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
Il corso e i risultati raggiunti si basano sia su un'offerta didattica strutturata e coordinata ma anche, su una risposta adeguata da parte degli studenti, capaci di dialogare correttamente con il corpo docente, fra loro (e questo anche in relazione ad attività esercitative di gruppo) e con gli ospiti esterni previsti. In tal senso, oltre l'erogazione di contenuti didattico-esercitativi, è fondamentale raggiungere un'adeguata capacità relazionale che è, anche, uno degli obiettivi importanti per un corretto inserimento nel mondo del lavoro oltre che nel sistema dell'offerta didattica.
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
19/11/2019