logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 099722 - LABORATORIO DI RAPPRESENTAZIONE DIGITALE
Docente Ballerini Massimo , Becattini Niccolo' , Torino Romina
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1089) DESIGN DELLA MODAM3AZZZZA099722 - LABORATORIO DI RAPPRESENTAZIONE DIGITALE

Obiettivi dell'insegnamento

Il Laboratorio presenta i fondamenti delle tecniche di modellazione a calcolatore per la realizzazione di prototipi virtuali di accessori di moda e capispalla.
Il primo modulo, intitolato Modellazione virtuale del prodotto ha l'obiettivo di presentare agli allievi i fondamenti dei metodi e delle tecniche di modellazione geometrica tridimensionale e di visualizzazione digitale, applicate al caso specifico degli accessori di moda.
Il secondo modulo, intitolato Tecniche della rappresentazione ha l’obiettivo di far apprendere le regole base per la costruzione modellistica di un capo di abbigliamento.
Il terzo modulo, intitolato Product Cycle Model, si pone l'obiettivo di completare l'approccio digitale alla modellizzazione e rappresentazione virtuale di un capo di abbigliamento, di un accessorio o di un gioiello.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- ha conoscenze per realizzare la documentazione virtuale di prodotto necessaria per operare adeguatamente nelle moderne aziende del settore moda;
- sa applicare le regole base per la costruzione modellistica di un capospalla, affrontandone la realizzazione dei cartamodelli in modo digitale con software CAD del settore;
- conosce e comprende strumenti per la gestione del progetto nelle diverse fasi del ciclo di vita del prodotto;
- in autonomia e in gruppo opera e comunica le scelte effettuate per visualizzare le idee e comunicare il progetto in modo appropriato, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto.


Argomenti trattati

Il Laboratorio presenta i fondamenti delle tecniche di modellazione a calcolatore per la realizzazione di prototipi virtuali di accessori di moda e capispalla. Per questo è strutturato in tre moduli distinti, due focalizzati sulle due differenti tipologie di prodotto suddette ed un terzo, presente da quest'anno, centrato sulla gestione ciclo di vita del prodotto.

Il primo modulo, intitolato Modellazione virtuale del prodotto (6CFU), ha l'obiettivo di presentare agli allievi i fondamenti dei metodi e delle tecniche di modellazione geometrica tridimensionale e di visualizzazione digitale, applicate al caso specifico degli accessori di moda, (gioielli, orologi, borse e valigeria, occhiali, scarpe, bottiglie di profumo). Nel settore moda è infatti sempre più diffusa la tendenza ad utilizzare la prototipazione virtuale quale strumento per lo sviluppo del prodotto e la sua documentazione; la modellazione geometrica è uno strumento potente per realizzare il modello digitale del prodotto, mentre le tecniche digitali di visualizzazione consentono di realizzare immagini altamente realistiche utilizzando i modelli geometrici precedentemente ottenuti. I due ambiti disciplinari (modellazione geometrica e visualizzazione realistica) previsti nel modulo sono in accordo con l'orientamento generale dei corsi di computer grafica del secondo anno: nel primo ambito si affrontano le tematiche legate al processo di realizzazione del modello geometrico virtuale, nel secondo quelle legate alla produzione di immagini digitali realistiche. I contenuti fondamentali di modellazione geometrica prevedono la presentazione dei concetti e delle tecniche di base della modellazione per volumi e per superfici. Gli allievi acquisiscono le conoscenze e le competenze necessarie per realizzare forme complesse e creare quindi modelli geometrici realistici di prodotti del settore moda. Parallelamente vengono proposte le tecniche di base necessarie per realizzare rendering fotorealistici di prodotti e ambientazioni a partire dai modelli 3D e da opportune definizioni di materiali e texture. Questo modulo fornisce quindi all’allievo le conoscenze e le competenze per realizzare la documentazione virtuale di prodotto necessaria per operare adeguatamente nelle moderne aziende del settore moda.

Nel secondo modulo, intitolato Tecniche della rappresentazione (4 CFU), lo studente apprende le regole base per la costruzione modellistica di un capospalla maschile, affrontandone la realizzazione dei cartamodelli in modo digitale con software CAD del settore, imparando le tecniche e le consuetudini della realizzazione CAD in ambito industriale. Lo studente apprende le tecniche di sviluppo taglia del modello realizzato al CAD, oltre che i metodi di variazione dello stesso in termini di misura e/o di modifica di elementi base caratterizzanti il modello stesso, come per esempio la modifica del collo, della rever, della manica etc. Al termine del corso, lo studente ha maturato solide basi nell'ambito della modellistica industriale CAD, nello sviluppo taglia e nelle variazioni base del capospalla maschile, nonché nelle regole del piazzamento industriale.

Il terzo modulo, intitolato Product Cycle Model (2 CFU), si pone l'obiettivo di completare l'approccio digitale alla modellizzazione e rappresentazione virtuale di un capo di abbigliamento, di un accessorio o di un gioiello, fornendo le competenze necessarie all'uso di strumenti per la gestione del progetto nelle diverse fasi del ciclo di vita del prodotto. In particolare, si vuole illustrare come utilizzare un foglio di calcolo elettronico (qui proposto nella versione Microsoft Excel) per organizzare, elaborare e presentare le diverse informazioni riguardanti le specifiche di prodotto.

L'approccio formativo del Laboratorio, per tutti i moduli, è del tipo "learning by doing"; è pertanto organizzato in lezioni dove i fondamenti teorici sulle metodologie e tecnologie proposte vengono prima presentate dai docenti utilizzando una serie di esempi. È quindi prevista la partecipazione attiva dello studente, al quale viene richiesto di ripetere al calcolatore, supportato da docente e tutor, quanto presentato in precedenza. Sono previste inoltre esercitazioni nelle quali il docente assegna un tema (un determinato accessorio di moda, un caso di capospalla), propone indicazioni per la realizzazione del modello, dell'eventuale scena per la presentazione e la realizzazione delle immagini finali e quindi lo studente procede allo sviluppo del tema, sempre assistito da docente e tutor.

 


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di 2° anno è richiesto il superamento di tutti  i Laboratori di 1° anno.


Modalità di valutazione

La verifica della preparazione prevede, per ciascun modulo, la realizzazione di un progetto finale concordato con il docente e sviluppato in modo autonomo, in aula.

In sede di consuntivazione, si richiede all’allievo la presentazione e la discussione del lavoro finale, svolto individualmente. Il lavoro richiede la realizzazione di disegni e modelli geometrici, di immagini e/o animazioni digitali, di fogli excel e di una presentazione su supporto informatico. Si procederà in tale sede anche alla verifica della conoscenza dei fondamenti teorici presentati nelle lezioni e documentati nella bibliografia. 


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaRhinoceros v5.0, Guida pratica - Livello 1 http://www.rhino3d.com/download/rhino/5.0/Rhino5Level1Training
Note:

Fondamenti per il disegno 3D con il software Rhino

Risorsa bibliografica facoltativaJei Lee Jo, Keyshot 3D Rendering, Editore: PACKT PUBLISHING, Anno edizione: 2013, ISBN: 978-1849694827
Note:

disponibile nel formato Kindle

Risorsa bibliografica facoltativaMichele Lininger, Patternmaking and grading using gerber's accumark pattern design software, Editore: Pearson Education (us), Anno edizione: 2014, ISBN: 0133514366
Risorsa bibliografica facoltativaDonnanno Antonio, LA TECNICA DEI MODELLI UOMO-DONNA 1 GONNE E CAMICE - PANTALONI E TUTE. TRATTATO DI MODELLISTICA D'ABBIGLIAMENTO, Editore: IKON EDIZIONI
Risorsa bibliografica facoltativaDonnanno Antonio, LA TECNICA DEI MODELLI UOMO-DONNA 2 ABITI E GIACCHE, INTIMO E CORSETTERIA. TRATTATO DI MODELLISTICA D'ABBIGLIAMENTO, Editore: IKON EDIZIONI
Risorsa bibliografica facoltativaDonnanno Antonio, LA TECNICA DEI MODELLI VOL.3 . DONNA-UOMO GIACCHE E CAPPOTTI, MANTELLI E PELLICCERIA, Editore: IKON EDIZIONI

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
20:00
30:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
19/11/2019