logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 099404 - LABORATORIO DI RAPPRESENTAZIONE DIGITALE
Docente Gaetani Flora , Pignatel Alice
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1090) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALEP1AZZZZA099404 - LABORATORIO DI RAPPRESENTAZIONE DIGITALE

Obiettivi dell'insegnamento

Il Laboratorio di Rappresentazione Digitale è basato sull'insegnamento dei metodi e delle tecniche della modellazione digitale 3D e del rendering digitale, come strumenti integrati e complementari alle più tradizionali forme
del disegno e della modellazione fisica. L'insegnamento si concentra principalmente su come esplorare, descrivere e rappresentare, forme complesse da utilizzare nel processo di progettazione del prodotto industriale.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende tecniche di modellazione digitale;
- sa applicare le conoscenze apprese utilizzando gli strumenti opportuni alla visualizzazione delle idee e per interfacciarsi con la prototipazione, l’ingegnerizzazione e la produzione;
- in autonomia e in gruppo opera e comunica le scelte effettuate per visualizzare le idee e comunicare il progetto in modo appropriato, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto.


Argomenti trattati

Il Laboratorio di Rappresentazione Digitale si pone l'obiettivo, in continuità e in contiguità con il Laboratorio del Disegno del primo anno, di fare acquisire agli allievi la padronanza dei metodi e delle tecniche di modellazione digitale tridimensionale come mezzo di prototipazione virtuale e sistema conoscitivo, analogo, omologo e isomorfo al reale, con particolare riferimento al progetto di prodotto e alle problematiche che ne sono proprie: definizione geometrica in primo luogo, ma anche definizione dei materiali e tecniche di rappresentazione.

In questo senso il Laboratorio è suddiviso in due parti logiche, secondo il classico schema di realizzazione di una immagine digitale: una parte in cui si approfondiranno le tematiche legate alla modellazione ed un'altra parte in cui si approfondiranno le tematiche legate alla definizione dei materiali e al rendering. Accanto alle esercitazioni pratiche saranno affrontati anche argomenti teorici fondamentali alla comprensione dei criteri geometrici di formazione dei modelli e delle metodologie della loro costruzione, nonché alla percezione delle immagini nell'osservatore umano e alla loro simulazione computerizzata.

Il Laboratorio è organizzato in cicli di comunicazioni relative agli aspetti teorici, in cicli di comunicazioni di istruzione all'uso del software, in una serie di esercitazioni, e in alcuni test individuali di verifica delle nozioni sia teoriche che pratiche acquisite.

Si ricorda che la frequenza è obbligatoria. 


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di 2° anno è richiesto il superamento di tutti  i Laboratori di 1° anno.


Modalità di valutazione

Il giudizio finale si baserà su una verifica del livello di competenze raggiunto dagli studenti tramite una costante verifica in itinere e sulla partecipazione alle lezioni.
Durante il semestre sono previste prove in itinere, il cui esito concorrerà alla valutazione finale unitamente ad un’esercitazione di gruppo e ad una prova individuale, riassuntiva di tutto l’ambito del Laboratorio, da svolgersi in occasione dell’appello d’esame.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaFausto Brevi, Il design delle superfici, Editore: Poli.Design, Milano, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica obbligatoriaScateni R., Cignoni P., Montani C., Scopigno R., Fondamenti di grafica tridimensionale interattiva, Editore: McGraw-Hill, Milano, Anno edizione: 2005
Risorsa bibliografica facoltativaRossi M, Moretti A., Sintesi delle immagini per il fotorealismo, Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 1998
Risorsa bibliografica facoltativaJ.D. Foley, A. van Dam, S.K. Feiner, J.F. Hughes, Computer Graphics. Principles and Practice, Editore: Addison-Wesley, Anno edizione: 1996, ISBN: 0201848406
Risorsa bibliografica facoltativaA. Watt, 3D Computer Graphics, Editore: Addison-Wesley, Anno edizione: 1995, ISBN: 0201398559

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
65:00
97:30
Esercitazione
15:00
22:30
Laboratorio Informatico
20:00
30:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 100:00 150:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
21/01/2020