logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 051339 - TECNOLOGIA DI COMPONENTI E SISTEMI EDILIZI E IMPIANTISTICI
Docente Ghilardi Gabriele , Rondo Stefano , Salvalai Graziano
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Corso Integrato

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (497) INGEGNERIA EDILE E DELLE COSTRUZIONIIE1KZZZZ051339 - TECNOLOGIA DI COMPONENTI E SISTEMI EDILIZI E IMPIANTISTICI

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso di Tecnologia di Componenti e Sistemi Edilizi ed Impiantistici tratta la progettazione tecnologica del sistema edilizio e la relazione con le principali componenti impiantistiche.

I principali obiettivi del corso sono due: il primo è di natura metodologica e consiste nel fare apprendere all’allievo i vincoli tecnici e di processo produttivo alla base della soluzione tecnica adottata (componente o sistema), di formalizzare le connessione tra i problemi tecnologici e gli aspetti formali, impiantistici e strutturali dell’opera architettonica.

Il secondo riguarda la conoscenza delle tecniche costruttive e dei relativi modi di impiego al variare di alcune condizioni al contorno quali per esempio la destinazioni d’uso, la dimensione dell’edificio, la struttura dello stesso o il contesto. Durante il corso saranno presentati anche i principali sistemi impiantistici che rendono operativo un edificio e il raccordo, in termini di interferenze fisiche, tra questi e l’involucro edilizio. Saranno introdotte, inoltre, le principali tecnologie disponibili sul mercato per la produzione di energia da fonte energetica rinnovabile.


Risultati di apprendimento attesi

Al termine del corso lo studente conoscerà:

 

  • la struttura dell’organismo edilizio;
  • la classificazione del sistema tecnologico e degli elementi costruttivi dell’edificio;
  • la relazione tra soluzione costruttiva e configurazione architettonica;
  • le caratteristiche dei principali subsistemi e componenti edilizi (processi di produzione, modalità di lavorazione e di applicazione in opera);
  • le interferenze tra il sistema edilizio ed il sitema impiatistico (meccanico ed elettrico);
  • le modalità di rappresentazione di dettaglio della tecnologia costruttiva;
  • I principali materiali e component edili.

Argomenti trattati

Il corso si articola in lezioni teoriche, seminari tecnici e laboratorio progettuale.

Nello specifico, le lezioni teoriche affronteranno, mostrandone anche le mutue relazioni, I seguenti argomenti:

 

  • La sostenibilità energetico-ambientale in architettura;
  • Il sistema tecnologico edilizio;
  • Le strutture verticali ed orizzontali (di fondazione e di elevazione);
  • Le chiusure verticali opache;
  • Le chiusure verticali trasparenti;
  • Le coperture piane ed inclinate;
  • Le partizioni orizzontali e verticali;
  • L’industrializzazione della produzione edilizia e la tecnologia stratificata a secco;
  • Gli impianti tecnici di climatizzazione. Riscaldamento. Raffrescamento. Ventilazione meccanica.
  • Le fonti energetiche rinnovabili e le modalità di integrazione negli elementi edilizi;
  • Approvvigionamento idrico e il sistema di scarico. Fornitura di energia elettrica e di gas. Telecomunicazioni. Le modalità di integrazione negli elementi edilizi.

 

Le lezioni saranno accompagnate da alcuni seminari in grado di fornire una rassegna aggiornata della produzione dei principali materiali e componenti tecnici usati in edilizia. La rassegna sarà sviluppata per le tecnologie più significative (isolamento, serramenti, guaine, finiture) con la partecipazione sistematica di aziende leader di settore.

Il laboratorio di Componenti e Sistemi Edilizi ed Impiantistici, affronta per la prima volta nel corso di studi il progetto del dettaglio costruttivo dell’architettura. Il corso prevede il trasferimento e l’applicazione delle nozioni acquisite durante le lezioni/seminari all’elaborato di progetto. Durante tale attività lo studente svilupperà, a partire da un caso assegnato, il progetto nelle sue diverse scale fino al livello di progetto esecutivo.

L’attività di progettazione sarà organizzata in gruppi e si svolgerà con l’assistenza costante degli insegnanti e di collaboratori esperti.

Il lavoro di laboratorio si conclude con la realizzazione di un album in formato A2, in cui ogni gruppo raccoglierà tutti i disegni realizzati nel corso del semestre (disegni complessivi in scala 1:100, sezioni in scala 1:20, piante in scala 1:50, dettagli costruttivi in scala 1:10, 1:5).


Prerequisiti

Sono richieste nello specifico conoscenze e capacità di disegno e rappresentazione dell’architettura sia in 2D che in 3D. Sono inoltre importanti le conoscenze di base relative alla composizione dei materiali edili.


Modalità di valutazione

La valutazione del profitto dello studente verrà effettuata sulla base di tre valutazioni parziali come di seguito esposto:

 

  • 50% elaborato di gruppo (progetto di laboratorio)
  • 15% valutazione individuale (partecipazione attiva alle lezioni e al lavoro di laboratorio)
  • 35% prova scritta teorica-pratica

 

Il voto finale verrà assegnato solo agli studenti che raggiungeranno la sufficienza nelle tre valutazioni parziali. La prova finale, a cui si può accedere solo dopo aver consegnato il lavoro di laboratorio, riguarda la verifica delle conoscenze teoriche acquisite nel corso delle lezioni ed include, oltre al disegno di un nodo costruttivo (in scala 1:10), quattro domande a risposta aperta circa gli aspetti teorici presentati durante il corso.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaAA.VV, Quaderni del Manuale di Progettazione Edilizia, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2004, ISBN: 9788820336226
Risorsa bibliografica facoltativaE. Zambelli, P.A. Vanoncini, M. Imperadori, Costruzione Stratificata a Secco, Editore: Maggioli, Anno edizione: 1998
Risorsa bibliografica facoltativaF. Kind-Barkauskas, Atlante del cemento, in Grande Atlante dell' Architettura, Volume 1, Editore: UTET, Anno edizione: 1998
Risorsa bibliografica facoltativaJ. Natterer, T. Herzog, M. Volz, Atlante del legno, in Grande Atlante dell' Architettura, Volume 2, Editore: UTET
Risorsa bibliografica facoltativaW. Belz, Atlante della muratura, in Grande Atlante dell' Architettura, Volume 3, Editore: UTET, Anno edizione: 1998
Risorsa bibliografica facoltativaC. Schittich, Atlante del vetro, in Grande Atlante dell' Architettura, Volume 6, Editore: UTET, Anno edizione: 1998
Risorsa bibliografica facoltativaT. Herzog, Facade construction manual, Editore: Detail, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica facoltativaK. Voss, E. Musall, Net Zero Energy buildings - Intenational projects of carbon neutrality buildings, Editore: Detail Green Books, Anno edizione: 2013
Risorsa bibliografica facoltativaF. Calza, Manuale degli impianti termici e idrici, Editore: Tecniche Nuove, Anno edizione: 2010

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
90:00
135:00
Esercitazione
30:00
45:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
02/04/2020