logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 092995 - CI DISEGNO E RAPPRESENTAZIONE
Docente Rolando Andrea , Scandiffio Alessandro
Cfu 8.00 Tipo insegnamento Corso Integrato

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1093) URBANISTICA: CITTA' AMBIENTE PAESAGGIO***AZZZZ092995 - CI DISEGNO E RAPPRESENTAZIONE

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso fornisce gli strumenti teorici e pratici fondamentali per apprendere come analizzare e rappresentare lo spazio che ci circonda, con particolare riferimento alla scala urbana e territoriale e con attenzione specifica all’utilizzo degli strumenti della rappresentazione nell’attività progettuale.


Risultati di apprendimento attesi

Secondo i “Descrittori di Dublino” (DdD), il corso prevede lezioni finalizzate a sviluppare:
1 Conoscenza e capacità di comprensione: sapere riconoscere gli elementi fondamentali che caratterizzano la città e il territorio;
2 Capacità di applicare conoscenza e comprensione: comprendere in che modo tali elementi possono svolgere un ruolo nello sviluppo di successive attività di progetto;
3 Autonomia di giudizio: sapere leggere in modo critico gli elementi di forze e quelli di debolezza, le opportunità e le minacce per una corretta gestione del territorio;
4 Abilità comunicative: sapere esprimere con disegni efficaci il processo di lettura e interpretazione dello spazio alle diverse scale della città e del territorio;
5 Capacità di apprendimento: applicare i metodi di analisi e di interpretazione critica proposti nelle lezioni, anche con riferimento alla letteratura e ai casi di studio.


Argomenti trattati

Il processo di apprendimento si basa produzione di disegni che dimostrino la capacità di leggere, interpretare e configurare gli elementi che strutturano la forma dei luoghi, in modo da poterne fare uso nelle attività di progetto.
Parallelamente, si analizzano in modo critico rappresentazioni cartografiche, piani urbanistici, masterplan,  affinando la conoscenza dei codici della rappresentazione e la capacità di esprimere e comunicare in maniera efficace le intenzioni progettuali, con particolare attenzione alla cura degli elaborati dal punto di vista grafico e all’uso corretto del linguaggio iconico e di quello simbolico, attraverso la produzione di schemi, carte tematiche, proiezioni ortogonali e assonometriche, piani quotati, sezioni e vedute prospettiche e fotografiche, modelli fisici e virtuali, anche con l’ausilio di strumenti informatici.
Il corso prevede applicazioni pratiche di rilievo alla scala urbana e territoriale, l’uso di codici e forme grafiche convenzionali e le necessarie interrelazioni tra disegno con tecniche e sistemi tradizionali e le nuove tecnologie di concezione e gestione del progetto e delle sue rappresentazioni.
Il disegno è quindi visto come strumento utile per mettere in rilievo, nella fase analitica, gli elementi significativi del territorio; al tempo stesso, il disegno è considerato come luogo di formazione del progetto, attraverso la sperimentazione delle tecniche più efficaci per governare le questioni prescrittive. Le lezioni e le esercitazioni prevedono anche cenni sulle principali tecniche di analisi basate su dispositivi di tracciamento gps, sui sistemi informativi territoriali e sugli applicativi che consentono l’integrazione tra informazione georeferenziata e utenti sia fissi che in movimento, al fine di comprendere il ruolo innovativo che le tecnologie dell'informazione e della comunicazione possono svolgere per una migliore interpretazione, comprensione e progetto dei nuovi spazi della città e del territorio.


Prerequisiti

Conoscenza delle tecniche di base del disegno (proiezioni ortogonali, assonometriche, prospettiche, uso di diagrammi, schizzi, semplici modelli).


Modalità di valutazione

L'esame consiste nella valutazione degli elaborati grafici prodotti durante l'anno e nella verifica scritta o orale della conoscenza dei contenuti teorici (testi in programma e altri riferimenti bibliografici indicati a lezione).

Il lavoro individuale sarà presentato in modo integrato, lavorando in squadre di lavoro composte da tre-quattro studenti.

Gli appunti relativi alle lezioni e alle esercitazioni, riportati in forma scritta corredata di disegni, costituiscono parte essenziale degli elaborati da presentare all'esame.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaAndrea Rolando, Forma Geometria Struttura, per il disegno dell'architettura, della città e del territorio, Editore: Utet-Città Studi, Anno edizione: 2008, ISBN: 9788825173376
Risorsa bibliografica obbligatoriaKevin Lynch, L'immagine della città, Editore: Marsilio, ISBN: 978-8831772679
Risorsa bibliografica obbligatoriaFrancesco Careri, Walkscapes, Editore: Einaudi, Anno edizione: 2006, ISBN: 978-8806180676

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
60:00
90:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 80:00 120:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.4 / 1.6.4
Area Servizi ICT
10/07/2020