logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 097363 - LABORATORIO DEL DISEGNO
Docente Alberti Erika , Alessandri Alessandro
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1090) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALEP1AZZZZA097363 - LABORATORIO DEL DISEGNO

Obiettivi dell'insegnamento

Il laboratorio fornisce le conoscenze fondamentali dei principali strumenti e metodi di rappresentazione. Obiettivo principale è introdurre lo studente di primo anno al disegno sia come linguaggio e strumento di base del progetto e della cultura del designer, sia come modalità di comunicazione del processo progettuale e dei suoi risultati.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende le diverse modalità di rappresentazione;
- applica gli strumenti di rappresentazione appresi sia come metodo e linguaggio sia come modalità di rappresentazione delle idee;
- opera e comunica le scelte effettuate per comunicare il progetto.


Argomenti trattati

Elementi del disegno:

Obiettivo del modulo è consentire agli allievi, da un lato, di imparare ad osservare la realtà riconoscendo la caratterizzazione formale degli elementi, le geometrie sottese e le regole di aggregazione e scomposizione delle forme, dall’altro di acquisire familiarità con temi legati alla geometria descrittiva (proiezioni ortogonali, assonometria, prospettiva) e alle convenzioni del disegno tecnico (dimensione e tipo linee, campiture, scale di rappresentazione, quotatura). Nel modulo verranno proposte esercitazioni di rilievo diretto.

 Strumenti e tecniche del disegno

Il modulo si propone di introdurre gli studenti alla pratica dello sketch a mano e di sperimentare l’uso di differenti tecniche grafiche del disegno monocromatico e a colori (matita, penne, chine, matite colorate, pantoni). Verranno proposti alcuni esercizi di rendering a mano e teoria delle ombre.

Modelli per il Design

Nel modulo modelli verranno proposti diversi esercizi che introducono alla percezione e manipolazione tridimensionale, e all'uso di materiali per la realizzazione di modelli di studio. Sarà proposto un esercizio di prototipazione. 


Prerequisiti

Non sono richiesti pre-requisiti per la frequenza dell'insegnamento.


Modalità di valutazione

Durante il semestre sono previste esercitazioni a casa e in laboratorio e test di verifica sulle tematiche teoriche del corso che serviranno per monitorare il livello di competenze raggiunto dallo studente.

I criteri di valutazione per i moduli di disegno si baseranno sulla qualità del materiale prodotto durante le esercitazioni, e terranno conto anche del progresso e della partecipazione dello studente durante le lezioni.

Per l’ambito della modellazione la valutazione verterà sulla partecipazione continuativa alle attività del laboratorio e sul lavoro prodotto dallo studente.

 Il risultato delle esercitazioni a casa e in aula, insieme alla presentazione di un elaborato finale concorreranno alla valutazione finale da parte del collegio docente, che terrà conto anche della partecipazione obbligatoria a tutte le attività del laboratorio: le mancate presenze, la non consegna del materiale o l'inadeguatezza delle esercitazioni, pregiudicherà il superamento del laboratorio.

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriabibliografia e materiale didattico saranno indicati in aula
Note:

Specifici manuali e letture consigliate verranno segnalati durante le lezioni a seconda dei temi affrontati. Di seguito vengono riportate alcuni manuali di riferimento. Le dispense e le indicazioni per le esercitazioni verranno fornite su Beep.

Risorsa bibliografica facoltativaRob Thompson, Il manuale per il design dei prodotti industriali, Editore: Zanichelli
Note:

Per il modulo modelli non prevista una bibliografia, previsto l'acquisto di materiale per la realizzazione di modelli, per un importo corrispondente all'acquisto di 4/5 testi. Viene comunque consigliata la lettura di questo manuale.

Risorsa bibliografica facoltativaChirone E., Tornincasa S.,, Disegno Tecnico Industriale, Vol. 1-2, Editore: Il Capitello
Risorsa bibliografica facoltativaCoradeschi S., Il disegno per il design: il rilievo, le tecniche grafiche, l'invenzione, Editore: Hoepli, Anno edizione: 1986
Risorsa bibliografica facoltativaEissen K., Steur R., Sketching: the basics, Editore: BIS Publishers
Risorsa bibliografica facoltativaMedola I., Petri M., Free hand design, , Editore: Alinea
Risorsa bibliografica facoltativaD.Sigona, M.Musio-Sale, D.Paltrinieri, M.Abbate, M.Marian, L'immagine oltre il design. Alessi, fabbrica del design italiano, Editore: Alinea

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
20/11/2019