logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 097363 - LABORATORIO DEL DISEGNO
Docente De Masi Alessandro , Rossi Michela , Zanella Giulio
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII5AZZZZA097363 - LABORATORIO DEL DISEGNO

Obiettivi dell'insegnamento

Il laboratorio fornisce le conoscenze fondamentali dei principali strumenti e metodi di rappresentazione. Obiettivo principale è introdurre lo studente di primo anno al disegno sia come linguaggio e strumento di base del progetto e della cultura del designer, sia come modalità di comunicazione del processo progettuale e dei suoi risultati.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende le diverse modalità di rappresentazione;
- applica gli strumenti di rappresentazione appresi sia come metodo e linguaggio sia come modalità di rappresentazione delle idee;
- in autonomia e in gruppo opera e comunica le scelte effettuate per comunicare il progetto.


Argomenti trattati

La didattica del laboratorio vuole stimolare gli studenti all’espressione e al confronto delle idee attraverso il disegno con il lavoro di gruppo, incoraggiandoli a sperimentare tecniche diverse della grafica bidimensionale e della modellazione analogica, con particolare riferimento agli interni architettonici e alla rappresentazione dei capolavori dell'architettura contemporanea, coordinando i contenuti delle esercitazioni con il corso di "Storia del'Architettura e del Design". 

ELEMENTI DI DISEGNO

  • Fondamenti di Geometria Descrittiva

◦ Principi di geometria proiettiva

◦ La doppia proiezione ortogonale

◦ Le proiezioni parallele

◦ La proiezione centrale

◦ La teoria delle ombre

  • Disegno d'architettura

◦ Convenzioni del linguaggio tecnico

◦ Pianta, prospetto, sezione ed altre forme di rappresentazione

◦ Fasi di sviluppo e comunicazione del progetto

◦ Scale della rappresentazione

◦ Principi formali del disegno

  • Disegno dal vero

◦ Disegno a mano libera

◦ Disegno concettuale

◦ Rilievo a vista

STRUMENTI E TECNICHE DEL DISEGNO

  • Introduzione all’uso di differenti strumenti di disegno
  • Sperimentazione di tecniche di rappresentazione
  • Sperimentazione di linguaggi grafici per la comunicazione del progetto

MODELLI PER IL DESIGN

  • Linguaggi dei modelli: dal modello di studio a quello di presentazione
  • Scale del modello: sintesi e livello di dettaglio in relazione alla scala di rappresentazione
  • Tecniche di base, dei materiali e degli strumenti da utilizzare
  • Costruzione progressiva di modelli, da semplici a complessi.

Prerequisiti

Non sono richiesti pre-requisiti per la frequenza dell'insegnamento.


Modalità di valutazione

La partecipazione regolare al laboratorio è obbligatoria e prevede la consegna puntuale delle esercitazioni preliminari previste nel corso del semestre, che sono finalizzate alla preparazione dell’esercitazione finale d’esame e la cui valutazione concorre a determinare il voto in fase di verbalizzazione. L’esercitazione finale viene sviluppata in gruppo con elaborati e valutazione individuale.

La mancata consegna delle esercitazioni preliminari e la correttezza degli elaborati della consegna finale pregiudicano il superamento del laboratorio.

La valutazione d’esame viene definita in modo collegiale dai docenti considerando:

1) il risultato dell'esercitazione finale;

2) la regolarità di frequenza, la puntualità di consegna e il profitto generale nella partecipazione alle attività di laboratorio;

3) il risultato delle esercitazioni richieste e consegnate durante l'anno.

 

Sono indispensabili alla valutazione positiva (superamento esame):

a) corretta applicazione delle convenzioni del disegno tecnico (spessori del tratto, tratteggi, rappresentazione degli elementi sezionati);

b) corretta applicazione dei metodi della geometria descrittiva alla rappresentazione degli interni e al progetto (ribaltamenti e vera misura, viste prospettiche e assonometriche, rappresentazione dello spazio urbano);

c) controllo del segno e abitudine al disegno di studio a mano libera;

b) corretto uso del segno e delle convenzioni del disegno tecnico;

c) rispetto di tempi e modalità di consegna degli elaborati grafici e dei modelli;

 

Sono importanti per una buona valutazione:

a) regolarità della frequenza, attenzione e impegno nell'applicazione,

b) progressione del risultato, recupero di eventuali debiti formativi,

c) qualità grafica ed efficacia descrittiva delle tavole e dei modelli,

d) qualità del segno a mano libera, quantità di disegni e approfondimento dell’esercitazione di rilievo a vista/disegno dal vero sul taccuino di studi e appunti grafici (album rilegato A4 di fogli da disegno con copertina rigida da portare sempre)

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaRiccardo Migliari, Geometria Descrittiva, Editore: Città Studi, Anno edizione: 2009
Risorsa bibliografica facoltativaMario Docci, Marco Gaiani, Diego Maestri,, Scienza del disegno, Editore: Edizioni Città Studi, Anno edizione: 2017
Risorsa bibliografica facoltativaRendow Yee, Disegno architettonico - Metodi e strumenti di rappresentazione, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2014
Risorsa bibliografica facoltativaRendow Yee, Architectural Drawing - A visual Compendium of Types and methods, Editore: Wiley, Anno edizione: 2003, ISBN: 978-1118012871
Risorsa bibliografica facoltativaDunn, N.,, Come realizzare un modello architettonico, Editore: Logos, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica facoltativaErnst Neufert, ENCICLOPEDIA PRATICA PER PROGETTARE E COSTRUIRE, Anno edizione: 2013
Risorsa bibliografica facoltativaErnst and Peter Neufert, Architect's Data, Editore: Wiley - Blackwell, Anno edizione: 2012

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
materiale necessario: - album di carta da schizzi (cotone/cellulosa) formato A4 rilegato con copertina rigida (da portare sempre fin dalla prima lezione), - carta da disegno (fogli A2 o rotolo da tagliare), carta da schizzi e da lucido - nastro adesivo di carta (non rovina i fogli), gomma e temperino - matite di diversa durezza (HB, H, 2H) penna tipo Pilot, penne uso china con punta graduata (0,1-0,2-0,4-0,8), gomma, colori (pastelli, pennarelli tipo Pantone, acquerelli) - riga, squadre e compasso (vietati nel disegno a mano libera)
schedaincarico v. 1.6.2 / 1.6.2
Area Servizi ICT
04/06/2020