logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 097373 - LABORATORIO DI ELEMENTI VISIVI DEL PROGETTO
Docente Gaddi Rossana , Pitacco Pierpaolo , Sigona Dario
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1089) DESIGN DELLA MODAM1AZZZZA097373 - LABORATORIO DI ELEMENTI VISIVI DEL PROGETTO

Obiettivi dell'insegnamento

Il laboratorio introduce e sviluppa in modo approfondito l'uso dei linguaggi visivi e dei relativi strumenti e tecniche finalizzati alla rappresentazione del progetto, attraverso lo sviluppo e l'interpretazione dei meccanismi percettivi e dei sistemi cromatici.
Obiettivo di questo nucleo formativo disciplinare è quello di integrare le abilità di comunicazione del progetto con la capacità di tradurre sul piano visivo elementi di analisi e di sintesi progettuale.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende i linguaggi visivi del progetto;
- applica strumenti e tecniche finalizzati alla rappresentazione morfologica, materica e funzionale del progetto;
- in autonomia e in gruppo sviluppa ed interpreta meccanismi percettivi e sistemi cromatici, condividendo e comunicando le scelte progettuali effettuate, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto.


Argomenti trattati

Il Corso ha la finalità di fornire una base sulla cultura visiva della moda attraverso i suoi maggiori protagonisti, art director e fotografi, che hanno maggiormente influenzato la contemporaneità.
Alcune escursioni culturali in discipline contigue come la musica, il cinema il fumetto, in quelle espressioni più significative che hanno a loro volta influenzato il costume.

Che significa Direzione Artistica, Cosa fa un Art Director nell’universo moda, per le aziende, per i giornali, per la comunicazione digitale.
Come si rapporta con produzione, fotografi, stylist.
Cosa significa qualità, eccelenza, e come la si ottiene.

Nell’aspetto pratico verrà trasferito agli studenti la conoscenza delle principali font (caratteri) utilizzati in queste discipline e spiegato come sceglierle e perchè tra decine di font simili solo alcune sono valide.

Costruzione di una gabbia di base adatta allo sviluppo di progetti dei principali media.
Principali formati di carta utilizzati per riviste, cataloghi, inviti e caratteristiche delle carte più diffuse.

Realizzazione di un logo/marchio di un prodotto moda (a scelta tra diverse tipologie)
Realizzazione di un invito per evento comprensivo del suo packaging (busta o altro)
Realizzazione di un catalogo, fotografico e videoclip.

Attraverso un'amplia bibliografia verrano presentati agli studenti i progetti e gli esempi più significativi di queste discipline.

Che significa Direzione Artistica, Cosa fa un Art Director nell’universo moda, per le aziende, per i giornali, per la comunicazione digitale.
Come si rapporta con produzione, fotografi, stylist.
Cosa significa qualità, eccelenza, e come la si ottiene.

Esaminiamo il lavoro di alcuni maestri che hanno cambiato il corso della grafica e hanno influenzato lo stile e l’immagine nella società del loro tempo:
A.M. Cassandre (1901/1968),
Herb Lubalin (1918/1981),
Push Pin Studios, Milton Glaser e Seymour Chwast 1954/1974.
Reid Miles (1927 /1993) e la straordinaria grafica per Blue Note.
Hipgnosis ovvero Storm Thorgerson (1944/2013) e Aubrey Powell e la grafica fotografica per
Pink Floyd, Led Zeppelin, Emerson Lake and Palmer, Yes e cento altri.
Elle Francia e gli anni ‘70, Peter Knapp (b.1932),
il primo settimanale di emancipazione femminile.
Terry Jones (b.1945), istant graphic, punk revolution e I-D magazine.
Silent graphic, PierPaolo Pitacco e Mondo Uomo. (1981/1987)
Neville Brody (b.1957) The face e Arena.
Zuzana Licko (b.1961) e Rudy VanderLans: Emigre magazine.
David Carson (b.1954) La fine della Tipografia
Sthefan Sagmeister, John Maeda, Chip Kid e Jason Munn, Le ultime avanguardie.

www.aiga.org

Le riviste: Flair (USA), Nova(UK), I-D (UK), The Face (UK), Arena (UK), Dazed and Confused (UK), Rolling Stones (USA) Interview (USA) W (USA) Visionaire 1991 (USA) Vogue (USA.ITALIA) Bazaar (USA) Grazia France/UK , Donna e Mondo Uomo.

Esaminiamo il lavoro di alcuni Fotografi particolarmente significativi per l’universo moda.
Cecil Beaton
Horst
Erwin Blumenfeld
Helmut Newton
Guy Bourdin
David Bailey
Oliviero Toscani
Paolo Roversi
Hiro
Irving Penn
Richard Avedon
Arthur Elgort
Peter Lindbergh
Patrick Demarchelier
Mondino
Jean Paul Goude
Nick Knight
Roxanne Lowitt
Tim Walker
Annie Leibovitz
Solve Sundsbo
Steven Meisel
Bruce Weber

Giovanni Gastel

David Lachapelle

Albert Watson


Prerequisiti

Non sono richiesti pre-requisiti per la frequenza dell'insegnamento.


Modalità di valutazione

Gli elaborati saranno considerati sul principio dell’originalità, coerenza e fattibilità in corrispondenza all’esigenza commerciale del progetto.
Sarà cura dei docenti di portare gli studenti ad un finalizzazione dei progetti a livello professionale più alto possibile.


Bibliografia

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
27/09/2020