logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 052076 - SCRITTURA CREATIVA: PROCEDURE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE E DEL DESIGN
Docente Spinato Giampaolo
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1088) DESIGN DELLA COMUNICAZIONE***AZZZZ052076 - SCRITTURA CREATIVA: PROCEDURE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE E DEL DESIGN
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1092) DESIGN DEGLI INTERNI - INTERIOR DESIGN***AZZZZ052235 - SCRITTURA CREATIVA: PROCEDURE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE E DEL DESIGN
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1097) DESIGN FOR THE FASHION SYSTEM - DESIGN PER IL SISTEMA MODA***AZZZZ052235 - SCRITTURA CREATIVA: PROCEDURE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE E DEL DESIGN
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1159) PRODUCT SERVICE SYSTEM DESIGN - DESIGN PER IL SISTEMA PRODOTTO SERVIZIO***AZZZZ052235 - SCRITTURA CREATIVA: PROCEDURE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE E DEL DESIGN
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1160) DESIGN DEL PRODOTTO PER L'INNOVAZIONE***AZZZZ052235 - SCRITTURA CREATIVA: PROCEDURE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE E DEL DESIGN
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1162) DESIGN DELLA COMUNICAZIONE***AZZZZ052235 - SCRITTURA CREATIVA: PROCEDURE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE E DEL DESIGN
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1261) INTEGRATED PRODUCT DESIGN***AZZZZ052235 - SCRITTURA CREATIVA: PROCEDURE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE E DEL DESIGN

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Testi e contesti. Storia e “discorso”. Patto Comunicativo. Realtà e rappresentazione. Libertà e vincoli nei processi creativi. The Active Stage (il “Palcoscenico Attivo”): competenza tecnica e gestione emotiva della metaprogettualità dal “concepimento” alla “generazione” del gesto e/o dell’oggetto espressivo/creativo. Analisi di exempla scelti dalle consuetudini di semiosi quotidiana (comprensive della comunicazione e degli storytelling perpetrati attraverso media “classici” quali libri, televisione, film, web, etc., ma anche ibridazioni multi e crossmediali) ed esercitazioni di gruppo e individuali (scritture, parascritture, narrazioni, drammaturgie e qualsiasi altro elaborato confacente alle attitudini dello studente) finalizzate alla preparazione e alla realizzazione di progetti di design. 

Obbiettivo del corso è sensibilizzare lo studente alle dinamiche rappresentative, equipaggiandolo di strumenti utili a promuovere un’elaborazione autonoma e originale di “lettura e scrittura” della realtà attingendo alla conoscenza teorica e all’esperienza pratica di procedimenti, metodi e tecniche crossover (dalla narrazione al teatro e altre grammatiche disciplinari di tipo “creativo”) utilizzabili a supporto dei percorsi che precedono o accompagnano la fase metaprogettuale fino alla sua definizione in concept.

Il corso, comprensivo di almeno 20 ore di laboratorio, alterna lezioni frontali ed esercitazioni. Queste ultime seguono o precedono le prime secondo i focus degli incontri e sono cor-redate di momenti introduttivi ed esplicativi, e verifiche guidate. Sessioni di ricerca, analisi, elaborazione, simulazioni, discussioni di casi e la produzione autonoma di materiali costituiscono parte integrante del corso e tutti gli argomenti sono affrontati attraverso esemplificazioni ed esercitazioni pratiche individuali o di gruppo in aula e a casa.

Il Docente riceve gli studenti al termine delle lezioni (il calendario sarà reso noto all’inizio dell’anno accademico).

 

BIBLIOGRAFIA

Brooks, P., e D. Fink. Trame. Intenzionalità e progetto nel discorso narrativo. Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie. Einaudi, 2004.

Chatman, S., e E. Graziosi. Storia e discorso. Quality paperback. Net, 2003.

Frisby, D. (1992). Frammenti di modernità: Simmel, Kracauer, Benjamin (Vol. 44). Bologna: Il mulino.

Ljungberg, C. (2012). Creative dynamics: diagrammatic strategies in narrative. Amsterdam ; Philadelphia: John Benjamins Pub. Co.

Marcus, G. (2010). Tracce di rossetto: percorsi segreti nella cultura del Novecento dal dada ai Sex Pistols (Vol. 6). Bologna: Odoya.

Rodari, G. (1973). Grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie. Torino: Einaudi.

Salmon, C., & Gasparri, G. (2008). Storytelling. La fabbrica delle storie. Fazi.

Altri titoli (testi e capitoli o articoli in opere collettive e riviste):

Denning, S. (2005). Scoiattoli SpA. Storie di noci e di leadership. Etas.

Gero, J. S., & Kannengiesser, U. (2011). Design. In M. A. Runco & S. R. Pritzker (Eds.), Encyclopedia of Creativity (Second Edition) (pp. 369–375). San Diego: Academic Press.

O’Quin, K., & Besemer, S. P. (2011). Creative Products. In M. A. Runco & S. R. Pritzker (Eds.), Encyclopedia of Creativity (Second Edition) (pp. 273–281). San Diego: Academic Press.

Plucker, J. A., Runco, M. A., & Hegarty, C. B. (2011). Enhancement of Creativity. In M. A. Runco & S. R. Pritzker (Eds.), Encyclopedia of Creativity (Second Edition) (pp. 456–460). San Diego: Academic Press.

Spinato, G. (2015). The Project and the Surprise: Invisible, “Sensitive Space” and Meanings in Writing and Reading Stories. New Writing: The International Journal for the Practice and Theory of Creative Writing, 1–13.


Note Sulla Modalità di valutazione

I materiali prodotti, le esercitazioni scritte e i lavori individuali o di gruppo, insieme alla disponibilità partecipativa degli iscritti (secondo i criteri concordati all’inizio del corso), costituiscono gli elementi essenziali di valutazione che, a conclusione dei lavori, sarà integrata dall’esaminazione su: 1) gli appunti delle lezioni; 2) la conoscenza di almeno 1 testo a scelta fra quelli elencati in bibliografia o, in alternativa, di almeno 2 fra gli altri titoli. 


Bibliografia

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
28.0
esercitazione
2.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
20.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.4 / 1.6.4
Area Servizi ICT
10/07/2020