logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 099862 - SIMULAZIONE DI INTERNI
Docente Guarini Gianluca
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII3AZZZZ099862 - SIMULAZIONE DI INTERNI
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***DESOGUSMARCHESI099903 - SIMULAZIONE DI INTERNI

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Prerequisiti:
Per accedere al corso è necessario avere competenze di modellazione digitale 3D, meglio se sviluppate con il software 3DSMax. Altre competenze utili riguardano il disegno 2D con Autocad e il fotoritocco con Photoshop o programmi simili. È inoltre consigliata la frequenza contemporanea del corso di Progettazione illuminotecnica del secondo anno.

Obiettivo:
Obiettivo del corso di Simulazione di Interni è fornire allo studente le competenze necessarie per la rappresentazione dello spazio progettato in interni mediante l'utilizzo di strumenti digitali di simulazione virtuale in 3D. Lo scopo è quello di fornire i metodi e le tecniche per la rappresentazione dei materiali reali e della illuminazione reale, naturale e artificiale, nel progetto di interni, sia da un punto di vista quantitativo sia qualitativo, tramite strumenti di simulazione software.

Organizzazione del corso:
Il corso è organizzato in sessioni di lezioni teoriche di base sui principi di rappresentazione dei materiali e della illuminazione di progetti di interni, principi base di percezione visiva e di rappresentazione fotorealistica e non fotorealistica del progetto.
Tali lezioni saranno integrate da sessioni illustrative sull’utilizzo degli strumenti software finalizzate all’esecuzione di esercitazioni applicative utili per preparare lo studente all’esame.

Contenuti del corso:
Considerazioni sulla rappresentazione digitale: shading e rendering
Modelli di illuminazione locale: Lambert, Phong e Blinn.
Modelli globali: Ray tracing, Photon Mapping.
Le sorgenti luminose: approssimazioni delle sorgenti naturali e artificiali per la progettazione degli interni. Acquisizione di dati di apparecchi di illuminazione dai produttori del settore.
Gestione del colore e acquisizione di materiali da campioni reali utilizzati nella progettazione di interni, con strumenti fotografici o altri metodi di digitalizzazione.
Proprietà dei materiali (interazione con la luce): shading, texturing, mapping ( texture mapping, bump mapping, displacement mapping, cutout mapping, UVW mapping).
Materiali per la rappresentazione degli apparecchi di illuminazione.
Rappresentazione fotorealistica e non fotorealistica del progetto di interni.


Note Sulla Modalità di valutazione

Al fine di prepararsi all'esame, durante il corso verranno assegnati degli esercizi che si consiglia fortemente di svolgere .

L'esame consiste nella realizzazione di una simulazione di esercitazione progettuale individuale da consegnare su Beep prima dell’esame e presentare il giorno dell’esame (dissertazione orale).

Il tema d'esame viene pubblicato un mese prima di ogni appello.


Bibliografia

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
46.0
esercitazione
4.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.2 / 1.6.2
Area Servizi ICT
04/06/2020