logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 099867 - LABORATORIO DI DESIGN DEGLI INTERNI
Docente Girardi Silvia , Villa Alessandro
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII1AZZZZ052066 - DESIGN EXPLORER: EVENTI E INIZIATIVE DI DESIGN A SCELTA DELLO STUDENTE
052066 - DESIGN EXPLORER: EVENTI E INIZIATIVE DI DESIGN A SCELTA DELLO STUDENTE
A099867 - LABORATORIO DI DESIGN DEGLI INTERNI
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***ACAMPISIA098417 - LABORATORIO DI DESIGN DEGLI INTERNI

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Tra le molte pratiche dedicate alla cura del corpo, l’esercizio fisico è un’attività indispensabile non solo per la salute ma anche come fonte di benessere psicologico. Nelle aree urbane questa esigenza viene in parte soddisfatta da parchi, spazi pubblici, ma molto spesso anche da centri sportivi, palestre, piscine, luoghi dove la qualità degli ambienti non è oggetto di particolare attenzione e dove gli spazi sono organizzati soprattutto secondo requisiti funzionali.

Il comfort psicofisico è di norma un tema centrale per gli spazi dedicati al benessere, spa e hammam, funzioni che sempre più spesso sono integrate alle strutture sportive, dove invece le aree dedicate all’esercizio fisico – tranne rare eccezioni - sono il prodotto di soluzioni ordinarie e schemi omologati sia nelle strutture pubbliche che in quelle private. Questi spazi richiedono e si prestano ad un aggiornamento ideativo e alla formulazione di progetti ispirati ad una diversa sensibilità per il salute del corpo, un’interpretazione dinamica e attiva dell’idea di benessere, senza dimenticare la diffusione di pratiche che incrociano yoga, pilates, danza, fitness, crossfit, arrampicata indoor, ecc. La proliferazione di nuove “pratiche” (che non sempre è corretto chiamare sport) è certamente legata a fenomeni di moda e di costume, nondimeno va considerata come opportunità per ripensare ambienti stimolanti, flessibili e soprattutto alternativi alle palestre anonime e spoglie o ai club esclusivi.   

Il laboratorio approfondirà la progettazione di una struttura dedicata allo sport indoor e outdoor in relazione ai nuovi trend, tecnologie e materiali, mettendo il corpo e la mente al centro del progetto. L’esercitazione progettuale verrà ambientata in un edificio dell’area milanese.

Una parte teorica, di lezioni e seminari, approfondirà l’argomento del corso in relazione all’esercitazione progettuale e all’acquisizione di metodi di approccio al design degli interni: dall’ideazione alla definizione degli spazi e alla soluzione di specifiche problematiche progettuali, fino allo studio di dettagli materici e tecnologici.

Il laboratorio si articolerà in alcune fasi significative: 


_ Attività di ricerca e osservazioni socio-antropologiche, di costume e comportamentali legati alle pratiche sportive nel contesto urbano;

_ individuazione di utenti/target significativi e di eventuali committenze;

_ raccolta di casi studio significativi in relazione al tema specifico;

_ individuazione di idee innovative con riferimento a diverse pratiche e strutture per lo sport

indoor e outdoor;

_ ideazione proposte di progetto;

_ analisi della struttura di riferimento assegnata (che verrà comunicata all’inizio del corso) e delle sue caratteristiche architettoniche anche in relazione al contesto urbano;

_ sviluppo di approfondimenti specifici in relazione alle scelte di linguaggio e tecnologiche (colori, materiali, finiture, arredi speciali e attrezzature)

 

Le attività didattiche, che verranno svolte individualmente e in gruppo, prevedono verifiche intermedie degli stati di avanzamento e una presentazione conclusiva del progetto (prova d’esame finale) attraverso la redazione di tavole, video e modelli di dettaglio.

 

Bibliografia

Indicazioni bibliografiche specifiche verranno fornite all'inizio del corso e a lezione in riferimento agli argomenti trattati.


Note Sulla Modalità di valutazione

Le valutazioni intermedie e finali terranno conto dell’originalità dei contenuti di progetto, della capacità di analisi e della maturità di sintesi, della capacità di lavorare individualmente e in team, delle modalità di presentazione.

Durante il semestre sono previste prove in itinere la cui media concorre a determinare la valutazione conclusiva in fase di consuntivazione.

L'attività di laboratorio si chiude con la presentazione seminariale degli elaborati.

 


Bibliografia

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
80.0
esercitazione
20.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
6.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
14.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.2 / 1.6.2
Area Servizi ICT
04/06/2020