logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 097361 - STORIA DELL'ARCHITETTURA 2
Docente De Magistris Alessandro
Cfu 8.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAACAI097361 - STORIA DELL'ARCHITETTURA 2

Programma comune

Il corso di Storia dell’architettura 2 affronta, in termini introduttivi e con approfondimenti relativi a particolari casi-studio significativi, alcuni dei principali capitoli della storia dell’architettura compresi tra fine XVIII e la seconda metà del XX secolo. Fornisce le conoscenze basilari della materia in una chiave attenta alle problematiche del corso di studio, sollecitando l'approccio critico dello studente rispetto agli eventi, alle opere, ai protagonisti, ai fondamentali e variegati percorsi della cultura architettonica e dell’interpretazione storiografica del periodo contemporaneo. Le lezioni sottolineano l’articolazione e la trasformazione, nel periodo contemporaneo, delle relazioni tra progetto e vicende storiche, architettura e tecnologia, ambiente urbano e paesaggio. Prendendo le mosse dall'inquadramento generale delle problematiche teoriche e delle prospettive progettuali delineatesi nel confronto con i nodi della Modernità, tra Ottocento e Novecento, il corso si sofferma in particolare su alcuni dei più significativi passaggi della cultura progettuale del Ventesimo secolo – italiana ed internazionale – spingendo lo sguardo sino al periodo immediatamente successivo alla fine del secondo conflitto mondiale.

Gli obiettivi formativi prevedono da una parte le conoscenze basilari dei principali movimenti, protagonisti e fasi della storia dell’architettura contemporanea in una chiave attenta alle problematiche del corso di studio. Dall’altra, allo studente è richiesto di valutare e interpretare dati e informazioni acquisiti al fine di produrre un giudizio autonomo, così da sollecitare un approccio critico rispetto agli eventi, alle opere, ai protagonisti, ai fondamentali e variegati percorsi della cultura architettonica e dell’interpretazione storiografica.


Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il corso affronta, in termini introduttivi e con approfondimenti relativi a particolari casi-studio significativi, alcuni dei principali capitoli della storia dell’architettura compresi tra fine XVIII e la seconda metà del  ventesimo secolo. Fornisce le conoscenze basilari della materia in una chiave attenta alle problematiche del corso di studio, sollecitando l'approccio critico dello studente rispetto agli eventi, alleopere, ai protagonisti, ai fondamentali e variegati percorsi della cultura architettonica e dell’interpretazione storiografica del periodo contemporaneo. Le lezioni sottolineano l’articolazione e la modificazione, nel periodo contemporaneo, delle relazioni tra progetto e vicende storiche, architettura e tecnologia, trasformazione dell’ambiente urbano e paesaggio. Prendendo le mosse dall'inquadramento generale delle problematiche teoriche e delle prospettive progettuali delineatesi nel confronto con i nodi della modernità, tra otto e novecento, il corso si sofferma in particolare su alcuni dei più significativi passaggi della cultura progettuale del ventesimo secolo – italiana ed  internazionale – spingendo lo sguardo sino al periodo immediatamente successivo alla fine del secondo conflitto mondiale.

Il corso si basa, nella sua parte fondamentale, su lezioni ex-cathedra eventualmente integrate da interventi di carattere seminariale. Una parte del lavoro al quale è chiamato attivamente lo studente, basato sull'analisi di casi-studio significativi nel panorama dell'architettura della prima metà del ventesimo secolo, è rivolto a stimolare la lettura critica dei testi storiografici e l'approfondimento dei principali indirizzi interpretativi e dei riferimenti culturali sottesi, fornendo chiavi introduttive alla ricerca storica. Sono previste visite a mostre ed altre eventuali attività integrative.


Note Sulla Modalità di valutazione

La valutazione finale sarà effettuata sulla base delle indicazioni fornite da due prove scritte in itinere, con domande aperte, due approfondimenti scritti e da un esame orale finale inerente la parte istituzionale del corso e la discussione degli elaborati.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaCurtis W. J., L'architettura moderna dal 1900, Editore: Phaidon, ISBN: 0714898627
Risorsa bibliografica obbligatoriaM. A. Crippa, Avvicinamento alla storia dell'architettura. Racconto, costruzioni, immagini, Editore: Jaca Book, Milano, Anno edizione: 2016
Risorsa bibliografica obbligatoriaM. De Benedetti, A. Pracchi, Antologia dell'architettura moderna. Testri, manifesti, utopie, Editore: Zanichelli, Bologna, Anno edizione: 1988
Risorsa bibliografica facoltativaM. A. Crippa, Storie e storiografia dell'architettura dell'Ottocento, Editore: Jaca Book, Anno edizione: 1994
Risorsa bibliografica facoltativaR. Middleton, D. Watkin, Architettura dell'Ottocento, Editore: Electa, Anno edizione: 1980

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
44.0
esercitazione
36.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
20/10/2020