logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 091411 - LABORATORIO DI PROGETTO E COSTRUZIONE DELL'ARCHITETTURA
Docente Campioli Andrea , Rosati Gianpaolo , Utica Giovanni
Cfu 14.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURAT12AZZZZA091411 - LABORATORIO DI PROGETTO E COSTRUZIONE DELL'ARCHITETTURA

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il Laboratorio di progetto e costruzione dell'architettura del piano di studi consigliato in Progettazione tecnologica e ambientale  si avvale dei contributi delle discipline  Tecnologia dell'architettura (Andrea Campioli,  6 c.f.u.) Tecnica delle costruzioni (Gianpaolo Rosati, 4 c.f.u.) e di Valutazione economica e ambientale dei progetti (Giovanni Utica, 4 c.f.u.).

 

Obiettivi del laboratorio

Obiettivo del laboratorio è quello di sperimentare la complessità della progettazione nelle sue diverse fasi, con accentuazione di quella esecutiva, allorquando, accanto ai requisiti convenzionali (sicurezza, fruibilità, benessere, gestione), si introducano quelli specifici della sostenibilità ambientale (uso razionale delle risorse materiali ed energia e salvaguardia ambientale).

Mediante un percorso mirato e coordinato tra le discipline del laboratorio, verranno forniti i concetti e metodi operativi che permetteranno agli studenti di governare gli aspetti costruttivi e ambientali. Nello specifico, il contributo della Tecnologia dell’architettura è centrato sull’approfondimento delle peculiarità dei molteplici sistemi tecnologici oggi disponibili, con precipua attenzione a quelle caratteristiche utili ai fini della messa a punto di soluzioni progettuali ecoefficienti, considerando l’intero ciclo di vita dell’organismo edilizio e dei suoi componenti; il contributo della Tecnica delle costruzioni riguarda i criteri di dimensionamento e verifica degli organismi strutturali agli stati limite ultimi e di esercizio con riferimento alle possibili scelte di ottimo, coniugate con l’efficienza strutturale, la durabilità, la facilità di manutenzione e smontaggio e il riciclo; il contributo della Valutazione economica e ambientale dei progetti è orientato all'acquisizione e alla applicazione nell'esperienza progettuale dei metodi e degli strumenti per la valutazione econimica delle opzioni disponibili alle divese scale di approfondimento e nelle diverse fasi di elaborazone del progetto.  

Pertanto nel laboratorio sarà sollecitato il confronto tra diverse opzioni tecniche in relazione:

- alle connotazioni formali ed espressive legate all'impiego di diversi materiali e diverse soluzioni costruttive;

- ai  costi e alle organizzazioni produttive sottesi a diverse soluzioni costruttive; 

- agli impatti che differenti opzioni tecniche determinano sull’ambiente; sarranno considerate le diverse soluzioni in ragione di alcuni indicatori sintetici di sostenibilità ambientale;

- al comportamento di sistemi diversi nel ciclo di vita, considerando in particolare le durate dei sistemi proposti, le dinamiche manutentive che li caratterizzano, la loro predisposizione a subire processi di riciclaggio e reimpiego a fine vita.

 

Tema di progetto

Il progetto affronterà un tema di edilizia residenziale di nuova costruzione  all’interno del comprensorio milanese. Gli studenti saranno chiamati a elaborare per l’edificio progettato due diverse soluzioni costruttive, sia per quanto riguarda la struttura portante, sia per quanto riguarda il sistema delle chiusure esterne e delle partizioni interne.

Nel dettaglio, saranno sviluppate le seguenti declinazioni costruttive:

a. struttura portante in cemento armato con solai in laterocemento e sistemi di involucro e di partizione massivi;

b. struttura portante in acciaio con solai in lamiera grecata di acciaio e sistemi di involucro e di partizione leggeri con sottostruttura metallica (struttura/rivestimento).

 

Delle due soluzioni dovranno essere esplicitate le caratteristiche rispetto ai seguenti ambiti problematici:

- relazione tra materiale/tecniche/forma/composizione;

- flessibilità distributiva;

- reversibilità tecnologica delle soluzione adottate;

- costi e organizzazione della produzione;

- efficienza energetica della fase di gestione;

- comportamento ambientale della fase di costruzione rispetto agli indicatori di energia incorporata e di emissioni di CO2.

 

Nella sezione "Bibliografia" sono indicati i riferimenti bibliografici fondamentali per la comprensione dei contenuti del laboratorio e per lo svolgimento della esercitazione progettuale.  I docenti comunicheranno durante l'attività laboratoriale una bibliografia integrativa utile per l'approfondimento dei temi affrontati.

 


Note Sulla Modalità di valutazione

La valutazione è affidata a momenti di confronto seminariale che si terranno durante l’attività laboratoriale e all’esame conclusivo, durante il quale gli studenti saranno chiamati a presentare e discutere il loro progetto facendo particolare attenzione a sottolineare il contributo individuale e ad evidenziarne il riferimento puntuale e la coerenza con i presupposti teorici su cui si fonda l’esperienza formativa proposta nel laboratorio.

Con riferimento ai descrittori di Dublino:

-  i seminari di verifica in itinere, con la presentazione degli elaborati progettuali intermedi, hanno come obiettivo la valutazione delle attività sviluppate in gruppo in sede di laboratorio in relazione alla conoscenza della materia e alla capacità di applicare tale conoscenza al tema progettuale proposto nel laboratorio;

-  l’esame finale, con la presentazione e la discussione degli esiti dell’attività progettuale condotta in gruppo in relazione ai temi trattati nelle lezioni, ha come obiettivo la valutazione individuale degli studenti rispetto alle abilità comunicative e alla capacità di elaborare, con autonomia di giudizio, nella pratica del progetto connessioni fra aspetti teorici e operativi dei temi affrontati nel laboratorio.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaBernuzzi C., Proporzionamento di strutture in acciaio, Editore: Polipress, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica obbligatoriaBertoldini M., Campioli A. (a cura di), Cultura tecnologica e ambiente, Editore: Cittàstudi, Anno edizione: 2009, ISBN: 978882517342
Risorsa bibliografica obbligatoriaGiangreco E., Teoria e Tecnica delle Costruzioni, Vol. 1, Editore: Liguori, Anno edizione: 1992
Risorsa bibliografica obbligatoriaLavagna M., Life Cycle Assessment in edilizia, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2008, ISBN: 9788820340759
Risorsa bibliografica obbligatoriaTomo M. Utica G., La valutazione della sostenibilità dei progetti , Editore: Maggioli, Anno edizione: 2011
Risorsa bibliografica obbligatoriaUtica G., Tecniche avanzate di analisi e di gestione dei progetti, Editore: McGraw-Hill, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica obbligatoriaUtica G., La stima sintetica del costo di costruzione, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2011
Risorsa bibliografica obbligatoriaUtica G., Contabilità dei lavori, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica obbligatoriaWalther R., Mielhlbradt M., Progettare in c.a., Editore: Hoepli, Anno edizione: 1993

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
66.0
esercitazione
46.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
73.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
20/09/2020