logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2016/2017
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 050841 - GEOGRAFIA URBANA
Docente Clerici Maria Antonietta
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1145) SCIENZE DELL'ARCHITETTURASCAAZZZZ082554 - GEOGRAFIA URBANA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1017) ARCHITETTURA - ARCHITETTURA DELLE COSTRUZIONI***AZZZZ050841 - GEOGRAFIA URBANA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1018) ARCHITETTURA - PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA***AZZZZ050841 - GEOGRAFIA URBANA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURA***AZZZZ050841 - GEOGRAFIA URBANA

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

La globalizzazione esalta la centralità della città, ormai dilatata al di là dei confini amministrativi fino ad assumere le sembianze di una mega-city region. Il Corso indaga la città, tassello fondamentale dell’organizzazione del territorio, riservando particolare attenzione alle traiettorie evolutive di città medie e piccole localizzate in contesti minori (aree interne e rurali). I poli metropolitani, primari fuochi di crescita economica e innovazione, catalizzano progetti e investimenti ma ciò rischia di amplificare gli squilibri territoriali e impone il ripensamento dello sviluppo dei contesti minori, al fine di contrastarne fenomeni di declino demografico ed economico, quando non di vero e proprio abbandono. I contesti minori – grazie anche a specifiche politiche europee – rappresentano un interessante campo d’intervento per l’architetto che, con i suoi progetti, può contribuire a riconoscere e a valorizzare i patrimoni locali (beni culturali, attività tradizionali, paesaggi...), contemperando competitività, sostenibilità e coesione.

Per quanto riguarda l'organizzazione didattica, le lezioni saranno affiancate da una piccola esercitazione guidata (non obbligatoria), relativa a casi-studio specifici.


Note Sulla Modalità di valutazione

L’esame prevede una prova orale finale sui contenuti delle lezioni e della relativa bibliografia; l’esercitazione, condotta in piccoli gruppi di lavoro, concorre alla valutazione finale. È prevista una specifica bibliografia per coloro che non partecipano all’esercitazione.

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaBignante Elisa, Celata Filippo, Vanolo Alberto, Geografie dello sviluppo. Una prospettiva critica e globale, Editore: Utet, Torino, Anno edizione: 2014, ISBN: 9788860084248
Risorsa bibliografica obbligatoriaCiapetti Lorenzo, Lo sviluppo locale. Capacita' e risorse di citta' e territori, Editore: il Mulino, Bologna, Anno edizione: 2010, ISBN: 9788815138705
Risorsa bibliografica obbligatoriaTurri Eugenio, Il paesaggio come teatro. Dal territorio vissuto al territorio rappresentato, Editore: Marsilio, Venezia, Anno edizione: 2010, ISBN: 9788831768658
Risorsa bibliografica obbligatoriaMeloni Benedetto (a cura di), Aree interne e progetti d'area, Editore: Rosenberg&Sellier, Torino, Anno edizione: 2015, ISBN: 9788878853720

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
35.0
esercitazione
15.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
13/08/2020