logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2015/2016
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 098600 - DESIGN E RESTAURO
Docente Anzani Anna
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***AZZZZ098600 - DESIGN E RESTAURO
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1154) DESIGN DELLA COMUNICAZIONE***AZZZZ098600 - DESIGN E RESTAURO
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1155) DESIGN DELLA MODA***AZZZZ098600 - DESIGN E RESTAURO
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1156) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALE***AZZZZ098600 - DESIGN E RESTAURO

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

La dimensione umana, fisica e culturale, soprattutto di tipo relazionale, è il punto di partenza di un approccio progettuale che caratterizza il design degli ambienti. Attraverso questa visione, si propone una lettura del pensiero e della pratica del restauro architettonico per esaltarne l’attitudine culturale, spesso messa in ombra da atteggiamenti tecnicistici.

Riflettere sull’ambiente costruito, partendo dall’uomo nella sua interezza, porta anche a riflettere sulla necessità di abbandonare una fiducia nello sviluppo illimitato, di rifiutare il sistematico consumo di suolo, di energia, di patrimonio edificato e naturale. Concetti come ecologia, sostenibilità, difesa del paesaggio, tutela della memoria e restauro architettonico appaiono strettamente correlati e assumono un forte carattere innovativo. Questa visione trova una sintonia con una definizione ampliata e complessa del concetto di bene culturale: si è infatti passati da una concezione che vedeva il bene culturale come unsistema chiuso, a una che lo considera un sistema aperto, con uno slittamento di significato da una dimensione prevalentemente fisica verso una intangibile.

 

Assumendo un approccio olistico, il restauro verrà considerato una filosofia prima di una tecnica. Ciò consentirà di riconoscere la realtà della vita psichica, sia razionale sia fantastica, e aprirà molte possibilità di intrecciare aspetti umanistici e scientifici del sapere, accogliendo anche sollecitazioni della cultura antropologica. Partendo dalla formulazione dell’istanza psicologica del restauro proposta da Roberto Pane, si ricercheranno possibili contatti con un avanzato approccio psicologico di tipo somatorelazionale, secondo cui le persone parlano con il proprio corpo molto più che con le parole. Il corpo è infatti lo spazio in cui si manifestano i segni più vistosi del nostro inconscio e la memoria di un passato mai sepolto. La civiltà sembra oggi aver smesso di prestare attenzione a quello che il corpo ha da dire. In realtà è importante comprendere che non c’è alcuna distinzione fra culturale e biologico: produrre cultura è il nostro modo di essere nel mondo.

 

Da un avvicinamento fra Design e Restauro possono svilupparsi occasioni per promuovere la bellezza, l’identità e la memoria sia come beni pubblici sia come dimensioni irrinunciabili del benessere collettivo e individuale. Processi di progettazione orientati al design possono far emergere le potenzialità dell’ambiente costruito, complesso e storicamente stratificato, promuovendone funzioni e modalità di riuso improntate alla qualità, creando luoghi fisici e di relazione ospitali e accoglienti.

 

Considerando la dimensione multidisciplinare dei saperi necessari ad affrontare i contenuti proposti, la didattica sarà organizzata in modo da favorire un apprendimento il più possibile di carattere esperienziale e interattivo. In particolare gli spazi orari vedranno alternarsi:

- momenti basati su contributi ex-cathedra,

- seminari svolti da specialisti esterni,

- esercitazioni pratiche di esplorazione urbana attraverso la fotografia e la narrazione multimediale,

- visite a cantieri di restauro,

- condivisioni fra i componenti del gruppo e con i docenti.


Note Sulla Modalità di valutazione
  • Esame orale: domande volte a evidenziare la capacità dello studente di elaborare collegamenti fra i vari argomenti del corso
  • Presentazione orale: presentazione (di gruppo o individuale) di attività sviluppate nell'ambito del corso
  • Valutazione prova finale: presentazione e discussione di un'attività svolta in modo autonomo dall'allievo

Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaBiamonti, A., Design & Interni. Riflessioni su una disciplina in evoluzione tra formazione e professione, Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 2015
Risorsa bibliografica facoltativaCarbonara G, Avvicinamento al restauro, Editore: Liguori, Anno edizione: 1997
Risorsa bibliografica facoltativaCasiello S., Pane A., Russo V. (a cura di), Roberto Pane tra storia e restauro, Architettura, città, paesaggio, Editore: Marsilio, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica obbligatoriaCrespi L., Da spazio nasce spazio, Editore: Postmedia Books, Anno edizione: 2013
Risorsa bibliografica facoltativaDe Botton A., Architettura e felicità, Editore: Guanda, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica facoltativaGiuliani M., Il primo terremoto di Internet. L'Aquila: blog, social network, narrazioni del trauma nello show della , Editore: Durango Edizioni, ISBN: 9788899476014
Risorsa bibliografica facoltativaHillman J., L'anima dei luoghi, Conversazione con Carlo Truppi,, Editore: Rizzoli, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica obbligatoriaLa Cecla F., Perdersi, L'uomo senza ambiente, Editore: Editori Laterza, Anno edizione: 2000
Risorsa bibliografica facoltativaMarchino L., Mizrahil M., Il corpo non mente, Editore: Sperling & Kupfer, Anno edizione: 2011
Risorsa bibliografica obbligatoriaPane R., Urbanistica, architettura e restauro nell'attuale istanza psicologica, Editore: Marsilio, Anno edizione: 1978
Risorsa bibliografica facoltativaSettis S., Paesaggio Costituzione cemento. La battaglia per l'ambiente contro il degrado civile, Editore: Einaudi, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica obbligatoriaTorsello B.P. (a cura di), Che cos'è il restauro? Nove studiosi a confronto, Editore: Marsilio, Anno edizione: 2005
Risorsa bibliografica facoltativaVidler A., La deformazione dello spazio, Arte, architettura e disagio nella cultura moderna, Editore: Postmedia Books, Anno edizione: 2009
Risorsa bibliografica facoltativaTruppi C., In difesa del paesaggio - per una politica della bellezza, Editore: Electa

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
36.0
esercitazione
14.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
11/08/2020