logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2015/2016
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 098397 - STRATEGIE ED ECONOMIA DEL PROGETTO
Docente Dell'Era Claudio
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1156) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALEARRAZZZZ098397 - STRATEGIE ED ECONOMIA DEL PROGETTO
NDVAFUZZI098397 - STRATEGIE ED ECONOMIA DEL PROGETTO
PROAFUZZI098397 - STRATEGIE ED ECONOMIA DEL PROGETTO

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il corso esamina le complesse interazioni tra impresa, prodotto e progetto. Vengono pertanto trattate le problematiche, i trend, le metodologie e gli strumenti operativi per l'analisi strategica ed economica delle scelte progettuali e degli investimenti in innovazione, per la partecipazione a team progettuali, per la gestione dei progetti.

Il corso introduce inizialmente alcune chiavi di lettura di base per saper "leggere" l'impresa secondo diverse prospettive: organizzativa (strutture organizzative, meccanismi di coordinamento, specializzazione), gestionale (processi aziendali e decisionali), strategica (strategia competitiva), economica (bilancio, costi, valutazione degli investimenti). Sono quindi introdotte le logiche e i principi dei processi progettuali e di innovazione, con particolare riferimento alle logiche di gestione e organizzazione dei progetti e gli strumenti di Project Management.

In particolare i contenuti precedentemente descritti sono organizzati in 4 parti:

- Parte 1: Economia ed Organizzazione;

- Parte 2: Marketing e Strategia d'Innovazione;

- Parte 3: Valutazione d'Investimento;

- Parte 4: Gestione dei Progetti.


Note Sulla Modalità di valutazione

Modalità d'esame

Vi sono due modalità per affrontare l’esame:

-        Con le prove in itinere (modalità consigliata);

-        Negli esami regolari.

 

Prove in itinere e Presentazione business plan

Vi sono due prove in itinere scritte:

-        Prima prova in itinere (sui temi delle parti 1 e 2);

-        Seconda prova in itinere (sui temi delle parti 3 e 4);

Vi sono due presentazioni del business plan:

-        Prima presentazione;

-        Seconda presentazione.

L’esame è superato se le prove vengono superate tutte con la sufficienza.

 

Ciascuna delle due prove in itinere ed il business plan concorrono equamente al giudizio finale. Quindi ciascuno dei tre voti conseguiti pesano 33% rispetto al giudizio finale.

 

Esami regolari

Negli appelli di luglio, settembre e così via sono tenuti gli esami scritti su tutto il corso.

 

Coloro che alla fine dell’anno non hanno superato nessuna delle dueprove in itinere (perché non si sono presentati, o perché hanno ottenuto una valutazione insufficiente) devono presentarsi in un appello regolare e sostenere tutto l’esame. Questi studenti non possono spezzare l’esame in parti, ma devono superarlo tutto in un solo appello.

 

Coloro che hanno superato entrambe le prove in itinere ma non sono soddisfatti del voto conseguito possono rifiutarlo ed in tal caso devono presentarsi in un appello regolare e sostenere tutto l’esame. Questi studenti non possono spezzare l’esame in parti, ma devono superarlo tutto in un solo appello.

 

Coloro che non hanno superato una prova in itinere (perché non si sono presentati, o perché hanno ottenuto una valutazione insufficiente) devono superare la corrispondente parte nell’ambito degli appelli di luglio o settembre. In questi appelli il testo dell’esame sarà diviso in due parti, corrispondenti alle due prove intermedie. Questi allievi devono superare con la sufficienza la parte che non hanno superato durante l’anno. Possono provare sia a luglioche a settembre. Dopodiché, se non superano la relativa prova, tutti i risultati precedenti saranno azzerati e da ottobre in poi dovranno sostenere l’esame completo.

 

Coloro che sono risultati insufficienti nella presentazione di una o entrambe le parti del BP dovranno presentare un business plan individuale nel corso dell’appello di recupero. I temi su cui verterà il business plan individuale per l’appello di recupero saranno concordati con il docente alla fine delle lezioni; durante i normali appelli d’esame sarà necessario esporre la presentazione Powerpoint (le versioni elettroniche dovranno essere spedite via email a Claudio Dell'Era (claudio.dellera@polimi.it), almeno 4 giorni prima dell’appello in cui si intende sostenere l’esame).

 

Si ripete che qualsiasi voto sarà tenuto congelato solo fino a fine settembre, dopodiché, tutti i voti precedenti verranno azzerati.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaAzzone G e Bertelè U, L'impresa: Sistemi di governo, valutazione e controllo, Editore: ETAS, Anno edizione: 2005
Risorsa bibliografica facoltativaBartezzaghi E, L'organizzazione dell'impresa. Processi progetti, conoscenza persone, Editore: ETAS, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica facoltativaRaimondi M, Marketing del prodotto-servizio, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2005
Risorsa bibliografica facoltativaVerganti R, Design-Driven Innovation - Cambiare le regole della competizione innovando radicalmente il significato dei prodotti e dei servizi, Editore: ETAS, Anno edizione: 2009

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
77.0
esercitazione
14.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
9.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
30/11/2020