logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2015/2016
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 089573 - LABORATORIO DI SISTEMI PER L'INTERAZIONE
Docente Brambilla Marco , Matera Maristella , Sutton Thomas Rangi
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1162) DESIGN DELLA COMUNICAZIONEC_2AZZZZA089573 - LABORATORIO DI SISTEMI PER L'INTERAZIONE

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Obbiettivo principale del corso è quello di fornire agli studenti conoscenze metodologiche e tecnologiche per svolgere in modo efficace e sistematico l'analisi e la progettazione di un sistema, un'applicazione o un servizio digitale interattivo, sperimentando approcci e strumenti concettuali della progettazione centrata sull’utente, e combinando tecnologie che permettano modalità innovative di interazione.

 

Gli argomenti principali trattati nel corso includono:

- User Centered Design: approccio e strumenti progettuali.

- Cos'è lo User Experience Design e la progettazione dell'interazione.

- Come condurre uno studio empirico sugli utenti di un servizio per profilarne le caratteristiche salienti e specificarne bisogni, comportamenti e motivazioni.

- Come costruire un Customer Journey per capire e rappresentare la struttura generale, l'organizzazione dei touchpoints, i processi fondamentali del servizio preso in esame, e individuare opportunità di innovazione.

- Come definire requisiti e scenari d'uso per il progetto a partire dall'analisi degli utenti.

- Come rappresentare l’interazione, attraverso flussi, processi e wireframes.

- Come progettare l'interfaccia grafica finale del servizio.

- Come costruire la mappa dei touchpoints del progetto.

- Quali sono i principi tecnologici e gli strumenti harware e software fondamentali per la prototipizzazione e implementazione di contenuti multimediali e di applicazioni per diverse piattaforme di interazione, inclusi il web, i dispositivi mobili (tablet e smart phones), i sistemi basati su riconoscimento di gesti, movimento, e voce.

- Come scegliere e applicare le tecnologie e i dispostivi più appropriati per gli obiettivi del progetto.

- Quali sono le tipologie di prototipi e come possono essere sviluppati

- Come costruire una presentazione efficace per raccontare il progetto e visualizzare gli scenari dell'esperienza utente.

 

Il corso sarà organizzato in due fasi principali:

1 - Una prima fase che include sia lezioni frontali sia momenti di esercitazione dove gli studenti applicheranno gli strumenti progettuali e le conoscenze tecnologiche ricevute durante le lezioni.

2 - Una seconda fase di laboratorio progettuale durante la quale gli stuidenti, organizzati in gruppi, svilupperanno il loro progetto con la supervisione dei docenti attraverso revisioni settimanali. In questa fase potranno esserci ulteriori lezioni frontali dedicate a contenuti specifici dei progetti, o seminari da parte di specialisti di aziende o istituzioni esterne al mondo accademico, in modo da fornire stimoli alla creativita’ degli studenti e ulteriore supporto al lavoro di progetto.

Il corso si concluderà con una presentazione finale da parte degli studenti mirata a presentare il processo progettuale (premesse, motivazioni e obiettivi del progetto) e il prototipo realizzato (che potrà spaziare da un insieme di video scenari ad una applicazione interattiva).

Il tema generale del progetto riguarda le “Smart Experiences”, cioè servizi, sistemi e applicazioni innovative che utilizzano tecnologie diverse in grado di potenziare le funzionalità e le possibilità di interazione messe a disposizione degli utenti, e di aumentare l’efficacia, l'utilità e l'impatto sociale. Le caratteristiche peculiari delle Smart Experiences includono: la interoperabilità tra diversi sistemi e servizi digitali, la pervasività, la multimodalità e la multicanalità, la capacità di identificare e adattarsi al contesto d’uso e al profilo dell’utente, l’utilizzo di paradigmi di interazione "naturale" e “sociale”.


Note Sulla Modalità di valutazione

La valutazione si baserà sull’intero percorso di lavoro svolto dai vari studenti durante il corso.

I principali criteri di guidizio saranno:

- correttezza e completezza delle esercitazioni assegnate;

- grado di rispondenza del progetto al tema presentato dalla docenza;

- originalità, innovatività e qualità del concept e del progetto finale;

- complessità del progetto (sul piano sia delle soluzioni tecniche sia dei contenuti sia della modalità di interazione);

- grado di completezza del prototipo;

- valutazioni dei risultati presentanti durante le revisioni intermedie.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaDan Saffer, Design dell'interazione. Creare applicazioni intelligenti e dispositivi con l'interaction design, Editore: Pearson, Anno edizione: 2007, ISBN: 978-8871923536
Risorsa bibliografica facoltativaDavid Benyon, Progettare l'interazione - Metodi e tecniche per il design di media interattivi, Editore: Pearson, Anno edizione: 2012, ISBN: 978-88-7192-772-5
Risorsa bibliografica facoltativaGianluca Brugnoli, Connecting the Dots of User Experience, Editore: Journal of Information Architecture, Anno edizione: 2009, ISSN: 1903-7260, Fascicolo: Volume 1
Risorsa bibliografica facoltativaRoberto Polillo, Facile da usare - Una moderna introduzione all'ingegneria della usabilità, Editore: Apogeo, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica facoltativaBill Buxton, Sketching User Experiences: Getting the Right Design and the Design Right, Editore: Morgan Kaufmann, Anno edizione: 2007

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
80.0
esercitazione
20.0
laboratorio informatico
10.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
10.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
28/02/2020