logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2015/2016
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 095968 - LABORATORIO DI URBANISTICA
Docente Pomilio Filomena , Tamini Luca
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIABRIVIO ELEONORACEFIS SARA095968 - LABORATORIO DI URBANISTICA

Programma comune

Le attività svolte nei Laboratori di urbanistica sono finalizzate ad avvicinare gli studenti agli elementi fondamentali della disciplina e a farne comprendere la complessità e le articolazioni.

Le differenti sezioni declineranno autonomamente i programmi proponendo un insieme di attività rivolto comunque a formare gli studenti in ordine ai seguenti aspetti:

- Sviluppare le capacità di lettura critica della città e del territorio alle diverse scale, adottando punti vista, tecniche analitiche e modalità di rappresentazione differenti, e avendo cura di restituire la complessa relazione tra spazio fisico e società;

- Conoscere i principali strumenti urbanistici in uso, i relativi riferimenti normativi e legislativi, e avvicinarsi a comprendere la natura interattiva e processuale del progetto urbanistico;

- Conoscere le dinamiche di trasformazione che hanno interessato negli ultimi decenni il territorio europeo, con riferimento sia al ruolo del progetto urbano in alcune città, sia ai temi della diffusione insediativa;

- Avvicinarsi ad alcuni temi particolarmente significativi nel contesto della città contemporanea e dei suoi cambiamenti recenti, in particolar modo attraverso lo studio di progetti e piani;

- Sviluppare l’attitudine progettuale cimentandosi con l’individuazione di strategie trasformative e/o con la definizione materiale di un insediamento (quartiere, parte di città, piccolo centro, sistema di spazi aperti, infrastrutture, ecc.).


Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Lo studente sarà indirizzato a comprendere le realtà e le pratiche territoriali, ad acquisire metodi di lettura e di interpretazione critica dei fenomeni, a sviluppare l'attitudine ad attivare il processo conoscitivo in termini interdisciplinari, condizione necessaria per poter indagare un sistema complesso quale è il territorio della città contemporanea. In particolare, saranno affrontati alcuni temi specifici di lettura e di interpretazione: dalle 'grandi trasformazioni', al tema delle centralità urbane e delle geografie dell'offerta commerciale e, più in generale, dei servizi per la città contemporanea.

Una parte delle lezioni e comunicazioni affronterà, con una prospettiva storica di medio periodo, la vicenda urbanistica milanese, intesa come ‘laboratorio sperimentale' da cui attingere per la lettura di casi concreti di produzione sia di nuovi approcci al governo del territorio, sia di nuove parti di città. Un secondo campo di approfondimento sarà dato dal caso della città di Barcellona, considerato quale  'catalogo' paradigmatico di operazioni recenti di trasformazione urbana, nonché di approcci diversi alla realizzazione e/o riqualificazione di brani di città.

Per quanto riguarda l’attività applicativa, il Laboratorio verterà sullo studio analitico-interpretativo di alcuni brani di città e/o luoghi urbani appartenenti al contesto milanese che possono considerarsi rappresentativi di diversi modi (attuali e futuri) di abitare la città (includendo progetti già realizzati, in corso di realizzazione, oppure in fase di elaborazione). Lo studio sarà finalizzato alla comprensione critica degli schemi insediativi esistenti/proposti, nonché della sequenza di atti e decisioni urbanistiche e amministrative che accompagnano l’ideazione e la realizzazione degli interventi. Inoltre, le esercitazioni mireranno a introdurre lo studente ai temi della pratica urbanistica attraverso l’analisi di parti urbane pianificate e progettate in diverse fasi storiche, dei caratteri funzionali dei tessuti urbani in contesti centrali, intermedi, periferici e della verifica - attraverso sopralluoghi e rilievi (anche in ambito internazionale) - del rapporto tra previsioni urbanistiche e loro attuazione.


Note Sulla Modalità di valutazione

L’esame consisterà nella valutazione e discussione degli elaborati prodotti durante il semestre e la valutazione finale sarà integrata dai risultati di due verifiche in itinere, delle esercitazioni in aula e dei seminari intermedi di presentazione dei lavori di gruppo.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaBruzzese A., Tamini L., Servizi commerciali e produzioni creative. Sei itinerari nella Milano che cambia, Editore: Bruno Mondadori, Anno edizione: 2014, ISBN: 9788867740888
Risorsa bibliografica obbligatoriaMorandi C., Milano. La grande trasformazione urbana, Editore: Marsilio, Venezia, Anno edizione: 2005
Risorsa bibliografica obbligatoriaPomilio F. (a cura di), Welfare e territorio. Esplorare il legame tra politiche dei servizi e dimensione urbana, Editore: Alinea, Firenze, Anno edizione: 2009

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
43.0
esercitazione
29.0
laboratorio di progetto
72.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
30/11/2020