logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2015/2016
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 083559 - INFORMATICA B
Docente Ardagna Danilo
Cfu 7.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (347) INGEGNERIA CHIMICA*AL060065 - INFORMATICA C
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (348) INGEGNERIA DEI MATERIALI E DELLE NANOTECNOLOGIE*AL060065 - INFORMATICA C
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (349) INGEGNERIA ELETTRICA*AL083559 - INFORMATICA B

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Obiettivi del corso

Presentare allo studente gli aspetti fondamentali dell'informatica (algoritmi, programmi, architettura del calcolatore e dei sistemi informatici, basi di dati) ed impartire nozioni basilari sulla programmazione dei calcolatori.

 

Programma del corso

1. Concetti introduttivi: Breve panoramica storica e contenuti dell'informatica. Risoluzione automatica di problemi: algoritmi (definizione), rappresentazione di un algoritmo mediante diagrammi di flusso, linguaggi di rappresentazione, programmi, "catena di programmazione"

2. Rappresentazione dell'informazione (numerica intera e virgola mobile, alfanumerica, cenni sulla rappresentazione delle immagini). Cenni sull'algebra di Boole (operatori logici AND, OR, NOT).

3. Il calcolatore elettronico digitale programmabile. Architettura del calcolatore. Istruzioni Assembler e loro esecuzione.

4. Aspetti fondamentali della programmazione (con riferimento al linguaggio C): il linguaggio di programmazione e le esigenze di astrazione, la sintassi dei linguaggi, struttura di un programma, rappresentazione dei dati (concetto di tipo e tipi base del linguaggio, operatori e compatibilità, i costruttori di tipo array, struct), meccanismi per il controllo della sequenza di esecuzione (costrutti di selezione ed iterazione), le librerie standard del linguaggio C e le funzioni di ingresso e uscita. Algoritmi di ricerca e ordinamento.

5. Tecniche di programmazione in un linguaggio per il calcolo numerico (con riferimento al linguaggio Matlab): gestione delle matrici, concetto di script, concetto di sottoprogramma (parametri, modalità di passaggio dei parametri, effetto di un sottoprogramma, decomposizione modulare di un programma mediante funzioni), gestione dei file, tecniche di visualizzazione grafica, ricorsione.

6. Introduzione alle Basi di dati: progettazione (il modello logico relazionale), linguaggio di interrogazione SQL.

7. Composizione e organizzazione dei sistemi informatici: Struttura di una rete di calcolatori, meccanismi di comunicazione, cenni della rete Internet e delle sue applicazioni.

 

Attività di laboratorio

L'attività del laboratorio ha lo scopo di rendere familiare allo studente l'utilizzo pratico del calcolatore e degli ambienti di programmazione per i tre linguaggi studiati (C, Matlab, SQL)

 

Bibliografia

Libri di testo

Dino Mandrioli, Stefano Ceri, Licia Sbattella, Paolo Cremonesi, Gianpaolo Cugola. Informatica, arte e mestiere. 3a ed. McGraw-Hill, 2008

Kochan Programmare in C, Pearson

Bellini e Guidi. Linguaggio C, McGraw-Hill

Kernighan, Ritchie. Il linguaggio C, Pearson/Prentice Hall

 

Eserciziari

Bisogni, Borney, Mezzalira. Programmare con il linguaggio C, Spiegel

Bellettini et al. Linguaggio C: esercizi e temi d’esame risolti, ed. Esculapio, prog. Leonardo

Morzenti, Campi, Di Nitto, Loiacono, Spoletini. Introduzione alla programmazione in Matlab, 2011

 

Durante il corso saranno rese disponibili inoltre anche le slide delle lezioni, accessibili attraverso il sito Web di Ateneo.


Note Sulla Modalità di valutazione

Il corso prevede due prove in itinere.  Le due prove assegnano complessivamente 32 punti corrispondenti al voto massimo di 30 e lode.
Le due prove in itinere sono scritte e saranno collocate nei due periodi di sospensione dell'attività didattica.  Le prove in itinere sono costituite da esercizi e/o domande inerenti la parte del programma alla quale fanno riferimento e potrebbero, in casi eccezionali, essere completate da un colloquio orale. Ogni prova assegna un massimo di 16 punti ed è considerata valida se lo studente ottiene un punteggio minimo di 8 punti; chi ottiene un punteggio inferiore a quello minimo in almeno una prova è obbligato a sostenere la prova di recupero.  Per superare l'esame è inoltre necessario che la somma dei punteggi delle due prove in itinere sia almeno di 18 punti sui 32 disponibili; lo studente che non soddisfa le precedenti condizioni dovrà recuperare l’intera prova scritta.
Gli studenti sono ammessi ai recuperi se non hanno superato entrambe le prove in itinere o se il risultato delle due prove è inferiore a 18 oppure se intendono migliorare il voto ottenuto. La prova di recupero è organizzata in un’unica prova che fa riferimento all’intero programma del corso.
Nei recuperi si applicano le stesse regole sui punteggi delle prove in itinere (punteggio massimo 32 punti, voto minimo 18).


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaMandrioli, Ceri, Sbattella, Cremonesi, Cugola, Informatica, arte e mestiere., Editore: McGraw-Hill, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica obbligatoriaMorzenti Campi Di Nitto Loiacono Spoletini, Introduzione alla programmazione in Matlab , Editore: Esculapio, Anno edizione: 2011

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
38.0
esercitazione
28.0
laboratorio informatico
12.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
11/08/2020