logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2015/2016
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 097373 - LABORATORIO DI ELEMENTI VISIVI DEL PROGETTO
Docente Dondina Francesco , Duroni Massimo , Pozzi Piero Francesco
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII1 AZZZZA097373 - LABORATORIO DI ELEMENTI VISIVI DEL PROGETTO
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***ACAMPISIA082630 - LABORATORIO DI ELEMENTI VISIVI DEL PROGETTO

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

“Un uomo, se possiede la vera sapienza, sa godere dell’intero spettacolo del mondo da una sedia, senza saper leggere, senza parlare con nessuno, solo con l’uso dei sensi e con l’anima che non sappia essere triste”. Fernando Pessoa.

La progettazione di interni spazia tra numerose discipline progettuali e non; dall'ergonomia alla statica, dalla psicologia all'arte, dalla cromatologia all'illuminotecnica ed altre ancora. La percezione dello spazio non prescinde da tutte queste tematiche. Il nostro organismo si modifica letteralmente in presenza di certe tipologie di luce di colori e di spazi; il luogo ci condiziona, comunica con il nostro conscio ed inconscio. Il lavoro del progettista di interni ha bisogno di alimentare la fantasia tanto quanto la conoscenza delle regole della fisica. Il progettista danza sulle note di musiche ancora non scritte, non si limita a disporre gli spazi ma curiosa, approfondisce, ricerca, così come lo studente non può prescindere dal conoscere gli strumenti per comunicare graficamente ma nemmeno dalla capacità di narrare una storia. L'architettura degli interni è un racconto, un luogo disegnato rispettando le regole grammaticali e sintattiche ma anche seguendo la poesia del segno.

Uno degli obiettivi del corso è di fornire una base teorica e pratica sui temi fondamentali della percezione visiva, della teoria dei colori e degli elementi della composizione grafica, anche attraverso l’uso di un software di impaginazione. Elementi di grafica: Il campo grafico, architettura della pagina, pesi, gerarchie, equilibrio, gabbie e timoni. Caratteri tipografici, nomenclatura e famiglie. Retoriche comunicative. Elementi di percezione e colore: Cenni sulle teorie della percezione, figura/sfondo, texture e rapporto tra percezione e configurazione. La percezione del colore, sistemi e codici del colore. Elementi di tecnologia: Acquisizione delle funzionalità di un programma di impaginazione grafica.

 

Per queste ragioni durante il corso agli studenti verranno proposte esperienze sensoriali legate alla percezione dello spazio, dei colori e dei suoni, sensazioni che dovranno poi tradursi, seguendo il Metodo Munari, in un concept per un locale pubblico poi un moodboard, un progetto fino alla realizzazione di un modello tridimensionale reale.

Struttura del corso:

Lezioni ex-cathedra

Esperienze dirette di professionisti

Laboratori e visite anche presso strutture esterne

Prove in itinere che faranno media con il voto finale

Verifica intermedia

Prova orale sulla bibliografia

 


Note Sulla Modalità di valutazione

Le prove in itinere faranno media con una prova orale facoltativa sulla bibliografia consigliata

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaLa bibliografia verr  fornita durante il corso

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
80.0
esercitazione
20.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
6.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
14.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
30/11/2020