logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2015/2016
Scuola Scuola di Ingegneria Edile-Architettura
Insegnamento 086545 - DIRITTO AMMINISTRATIVO
Docente Mantini Pierluigi
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (362) INGEGNERIA DELL' EDILIZIA*AZZZZ086545 - DIRITTO AMMINISTRATIVO

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

La nascita della Costituzione italiana, Principi della legislazione europea e nazionale (gli atti dell’Unione europea aventi forza di legge, le leggi nazionali, referendum, l'ordinamento della repubblica: Stato, regioni, enti locali); la Costituzione e le riforme; i principi del diritto amministrativo (brevi cenni sulle origini, i principi costituzionali della pubblica amministrazione, gli atti amministrativi provvedimentali, l’amministrazione per servizi, la patologia dell’atto amministrativo, il procedimento amministrativo e la legge n. 241/1990); principi ed evoluzioni del diritto urbanistico (la pianificazione urbanistica: la nozione sotto il profilo giuridico, fattori di crisi del sistema delineato dalla legge 1150/1942,      gli standards urbanistici generali e speciali, il regime immobiliare e la vexata quaestio dei vincoli urbanistici, il governo del territorio tra Stato e regioni, il modello urbanistico della Regione Lombardia); il regime giuridico dell’attività edilizia (tipologie degli interventi edilizi, gli interventi soggetti a permesso di costruire, la segnalazione certificata di inizio attività, la comunicazione di inizio lavori, il certificato di agibilità, lo Sportello Unico per l’edilizia, il responsabile del procedimento e gli organi politici, contributo e oneri dell’attività edilizia, gli abusi edilizi e le sanzioni).    

Normativa sui lavori pubblici – L'analisi economica degli interventi infrastrutturali in Italia L'attuazione della “legge obiettivo” e l'analisi tipologica degli appalti , le nuove direttive europee e la legge delega, divieto di gold plating e semplificazione normativa, stazioni appaltanti, la progettazione dei lavori pubblici, Il male storico dei ribassi sleali e anticoncorrenziali      e Il principio nella legge delega, le commissioni di gara, la disciplina dell’in house providing, l’istituto dell’avvalimento.


Note Sulla Modalità di valutazione

La prova d'esame di fine corso si svolgerà in forma orale e la valutazione sarà espressa in trentesimi. L'interrogazione sarà strutturata in tre domande vertenti sull'intero programma del Corso al fine di verificare l'acquisizione da parte degli studenti delle nozioni impartite all'interno dell'insegnamento. Sarà, inoltre, possibile sostenere una prova intermedia vertente sulla parte di programma sotto indicata. Tale parte non sarà oggetto di ulteriore verifica specifica in sede di esame finale salva la necessaria connessione con le tematiche oggetto della restante parte del programma.

La prova in itinere, come previsto dai regolamenti di Ateneo e di dipartimento, si svolgerà mercoledì 25 novembre alle ore 9,00.

La prova consisterà in 4 domande multiple choices e 4 domande a risposta aperta avente ad oggetto i seguenti argomenti: la nascita della Costituzione italiana, Principi della legislazione europea e nazionale gli atti dell’Unione europea aventi forza di legge, le leggi nazionali, referendum, l'ordinamento della repubblica: Stato, regioni, enti locali); la Costituzione e le riforme (la riforma della Costituzione all'esame del Parlamento, il Senato dei 100, le funzioni del Senato nella riforma, il nuovo procedimento legislativo, la Corte costituzionale, le modifiche alle "modifiche del Titolo V”; i principi del diritto amministrativo (brevi cenni sulle origini, i principi costituzionali della pubblica amministrazione, gli atti amministrativi provvedimentali, l’amministrazione per servizi, la patologia dell’atto amministrativo, il procedimento amministrativo e la legge n. 241/1990. Si tratta dei primi 3 capitoli della dispensa pubblicata su beep.

La valutazione della prova in itinere, espressa in trentesimi, inciderà per il 40 per cento sulla valutazione finale.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaMantini P., Nel Cantiere dei nuovi appalti pubblici, Editore: Giuffrè, Anno edizione: 2015
Note:

Ad eccezione dei capitoli X, XI e XII

Risorsa bibliografica obbligatoriaMantini P., Lezioni di diritto amministrativo, dispensa https://beep.metid.polimi.it/

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
40.0
esercitazione
16.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
19/11/2019