logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2015/2016
Scuola Scuola di Ingegneria Edile-Architettura
Insegnamento 086869 - GEOTECNICA
Docente Cividini Annamaria
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (362) INGEGNERIA DELL' EDILIZIA*AZZZZ086869 - GEOTECNICA

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

L’insegnamento si propone di fornire gli elementi necessari all’analisi del comportamento meccanico ed idraulico dei terreni nella loro interazione con le opere di fondazione di singoli edifici, con gli interventi di urbanizzazione su grandi aree e con la stabilita’ del territorio.

Vengono presentati le basi della disciplina, le indagini sperimentali, le teorie per l’interpretazione delle indagini sperimentali ed alcuni aspetti delle metodologie per il progetto delle opere di sostegno.

Il corso può essere suddiviso in due parti. Nella prima si introducono i concetti relativi (a) alla origine ed alla formazione dei terreni; (b) al riconoscimento della natura del terreno presente nell’area di un ’intervento di edificazione o di urbanizzazione e, quindi, (c) alla determinazione delle caratteristiche di resistenza, deformabilita’ e permeabilita’ del terreno attraverso le indagini in sito e le prove di laboratorio.

Nella seconda parte vengono presentate le metodologie per

1) la verifica di stabilita' delle pareti di scavo e degli ammassi rocciosi e terrosi,

2) l'analisi delle opere di sostegno rigide e flessibili,

3) la previsione dell’entita’ e dell’evoluzione nel tempo degli assestamenti per nuove opere e riporti ed, infine,

4) l’analisi dei fenomeni di subsidenza dovuti a variazioni della falda e/o a interventi di scavo.

PRINCIPALI ARGOMENTI TRATTATI

A) origine e natura dei terreni

Cenni sui processi di formazione dei terreni. Proprieta’ dei mezzi porosi deformabili e loro comportamento. Pianificazione delle indagini per identificare la natura del terreno presente nell’area di un intervento di edificazione o di recupero edilizio.

B) indagini in sito ed in laboratorio

Illustrazione delle tecniche di indagine in sito e delle prove geotecniche di laboratorio comunemente impiegate per caratterizzare il comportamento meccanico ed idraulico di un sito.

C) interpretazione delle prove geotecniche

Pianificazione delle prove in sito ed in laboratorio. Determinazione dei parametri di resistenza, di deformabilità e di permeabilità del terreno in base ai risultati acquisiti con le prove in sito e con le prove di laboratorio.

D) problemi applicativi

D.1)        Verifica della stabilita’ di pareti e fronti di scavo.

D.2)        Analisi delle spinte sulle opere di sostegno rigide e verifica della stabilita' delle opere.

D.3)        Cenni per le opere di sostegno temporanee.

D.4)        Analisi dei processi di consolidazione.

D.5)        Cenni relativi alle tecniche di miglioramento e consolidamento dei terreni.

D.6)        Strumenti per il monitoraggio degli interventi in ambito geotecnico.

 

ENGLISH VERSION

The course aims at presenting the basic principles of soil mechanics. Firstly, the procedures for evaluating the soil/rock properties from field and laboratory test data will be presented. Then a wide range of pratical problems will be considered and discussed, concerning (a) the stability of slopes, open cuts and retaining walls, (b) the water flow in porous media  and (c) the soil improvement techniques.

COURSE CONTENTS

Multi-dimensional stress/strain states in a soil mass. Deformable porous bodies and effective stress concepts.

Soil Composition and classification of soils. Soil exploration: planning, boring methods and sampling methods. In situ and laboratory testing. Evaluation of soil/rock properties from field and laboratory test data.

Permeability of soils and water flow in porous media. Seepage and uplift pressure on structures. Compressibility of soil, one-dimensional settlement analyses,

Shear strength of soil, drained and undrained loading. Determination of shear strength parameters for granular and cohesive soils.

Design principles based on mechanics of solids. Slope stability analysis. Lateral pressure on retaining walls. Stability analysis of  gravity walls and introduction to the analysis of sheet pile walls.


Note Sulla Modalità di valutazione

L’esame verte sugli argomenti trattati nel corso ed elencati nel programma.

La prova orale  e’ preceduta da una prova scritta, nella quale viene richiesto di risolvere  alcuni esercizi applicativi.

Durante il semestre per gli allievi sono previste due prove scritte facoltative (compitini).

 

Examination

Written and oral examination, concerning  the topics covered in lectures and reference materials.

Two intermediate (and optional) written examinations will take place during the semester.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaIsao Ishibashi, Hemanta Hazarika, Soil Mechanics Fundamentals and Applications, Second Edition, Editore: crc press taylor & francis group, Anno edizione: 2015, ISBN: 9781482250435
Risorsa bibliografica obbligatoriaAGI - associazione geotecnica italiana, Raccomandazioni sulla programmazione ed esecuzione delle indagini geotecniche, Editore: AGI, Anno edizione: 1977
Risorsa bibliografica obbligatoriaAGI associazione geotecnica italiana, Raccomandazioni sulle prove geotecniche di laboratorio, Editore: AGI roma, Anno edizione: 1994
Risorsa bibliografica obbligatoriaMinistero dei Lavori Pubblici - Circolare 09.01.1996, n.218/24/3 - Legge 02.02.1974, n.64. Decreto del Ministro dei Lavori Pubblici 11.03.1988., Istruzioni applicative per la redazione della relazione geologica e della relazione geotecnica (Gazzetta Ufficiale 29.02.1996)
Risorsa bibliografica facoltativaTerzaghi K., Peck R.B., Soil Mechanics in Engineering Practice, Editore: J.Wiley and Sons, New York, Anno edizione: 1968
Risorsa bibliografica facoltativaLambe T.W., Whitman R.V., Soil Mechanics, Editore: MIT, Anno edizione: 1969

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
36.0
esercitazione
16.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
4.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
27/09/2020